NEWS

Come ti prevedo il consumo dell'elettrica

30 maggio 2013

La Continental ha sviluppato un sistema per ottimizzare l'uso di energia e ridurre la possibilità di rimanere a piedi.

Come ti prevedo il consumo dell'elettrica
GUIDA ASSISTITA - Se con le auto tradizionali basta inserire sul navigatore la destinazione senza il pensiero di rimanere senza carburante, sui modelli elettrici l'ansia di restare a piedi è più concreta. Per agevolare gli spostamenti con le vetture elettriche il colosso della componentistica per auto Continental ha creato un versione specifica del proprio sistema “Simplify your Drive”, semplifica la tua guida. La variante con la “scossa” sfrutta navigatore, internet, mappe topografiche ed elettronica di bordo per suggerire al conducente la strada e il comportamento migliore per arrivare a destinazione. 
 
PREVEDE IL CONSUMO - Le funzioni di “Simplify your Drive for electric car” sono molte. La più semplice è di informare il guidatore sull'autonomia residua visualizzando sullo schermo il “range” a disposizione in base al consumo medio rilevato negli ultimi chilometri e alla quantità di energia presente nelle batterie. A rendere innovativo il sistema, però, è la capacità di prevedere il consumo per arrivare alla meta in base all'informazione sulla strada da percorrere. In altre parole, se l'itinerario prevede una salita o un tratto autostradale con alti consumi e la “corrente” non è sufficiente per completare il tragitto, il dispositivo avvisa di spegnere il climatizzatore o altri dispositivi elettrici e, se necessario,  pianifica una sosta per la ricarica. 
 
 
TRE PROFILI DI VIAGGIO - La funzione più interessante del sistema Continental è la possibilità di ricevere consulenza appena saliti in auto. Per farlo è sufficiente selezionare uno dei tre profili disponibili: “Viaggio”, “Fun” o “City”. Nel primo caso il “Simplify your Drive” chiede subito di inserire la destinazione e calcola l'energia richiesta per raggiungerla segnalando, se necessario, di tenere spenti alcuni dispositivi “energivori” o di prevedere una sosta dal “distributore”. Con “Fun” il sistema semplicemente ricerca le colonnine di ricarica disponibili lungo il tragitto, mentre con “City” il dispositivo valuta in continuazione l'energia indispensabile per tornare a casa avvisando quando si sta per raggiungere il limite di non ritorno. 
 
LO SVILUPPO FUTURO - I tecnici Continental prevedono di potenziare il sistema con altre opzioni, come quella di essere avvisati, con sms o e-mail, durante la ricarica quando si raggiunge l'energia sufficiente per fare il viaggio impostato. Inoltre, sarà possibile ricevere informazioni in tempo reale su traffico o meteo che saranno utilizzate pure per affinare il calcolo sulla percorrenza residua. In tale direzione è anche l'aggiunta di altri parametri di valutazione, come la pressione degli pneumatici. 

 

Aggiungi un commento
Ritratto di Porsche
31 maggio 2013 - 09:09
Valutare il punto di non ritorno. Molto interessante, bene.
Ritratto di querelle61
31 maggio 2013 - 10:17
Un'idea sicuramente molto utile ai fini della diffusione della auto elettriche