NEWS

Come ti costruisco la SRT Viper

23 gennaio 2013

Un video mostra le principali fasi di lavorazione necessarie per produrre la nuova SRT Viper.

Come ti costruisco la SRT Viper

MADE IN DETROIT - Dopo le celebrazioni per il primo esemplare della SRT Viper (non più Dodge, ma SRT nuovo marchio sportivo del gruppo Chrysler) uscito dalla fabbrica di Conner Avenue di Detroit, che hanno visto come protagonista anche Sergio Marchionne, il New York Times ha pubblicato un video in fast-motion che mostra il processo di fabbricazione della “vipera”. A partire dall’assemblaggio del V10 aspirato da 640 CV, la Viper prende vita, passo dopo passo, fino al ruggito finale.

DOWNSIZING? NO, GRAZIE - Se c’è una cosa che accomuna la SRT Viper con il modello presentato 21 anni fa e divenuto icona fra le muscle car americane: è proprio il frazionamento del motore. Era un V10 “modificato” dalla Lamborghini e, alla faccia del downsizing, rimane un V10. Un 8.4 aspirato in alluminio in grado di erogare 640 CV a 6.150 giri e 813 Nm di coppia. Trova posto sotto il lunghissimo cofano che, insieme al tetto a doppia bolla e agli scarichi laterali rende immediatamente riconoscibile la Viper. Quest'ultima generazione ha la carrozzeria in alluminio e fibra di carbonio. Materiali necessari a non far salire troppo l’ago della bilancia.
 
 
SI ALL’ELETTRONICA - Se la generazione precedente era alquanto “scorbutica” e gestibile solo grazie alle sensazioni che arrivavano al fondoschiena del guidatore, la nuova SRT Viper ha fatto il pieno di elettronica: controllo di stabilità regolabile su quattro livelli di intervento, controllo di trazione, launch control per uno scatto bruciante e sospensioni a controllo elettronico tengono a bada la dinamica di guida. Dove la Viper non si adegua alle mode del momento è sul fronte della trasmissione, nessun automatico a doppia frizione o similare ma il “classico” meccanico a sei marce con rapporti accorciati.
 
 
SALTO DI QUALITÀ - La differenza più eclatante con le generazioni precedenti è la qualità degli interni. I rivestimenti in pelle della SRT Viper, la strumentazione digitale, il display da 8,4 pollici nella consolle centrale concorrono a creare un’atmosfera piacevole e dall’impronta moderna. La poderosa sportiva costa negli usa dai circa 100.000 dollari della versione base ai 120.000 della più accessoriata GTS.
SRT Viper
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
47
9
6
0
1
VOTO MEDIO
4,6
4.603175
63
Aggiungi un commento
Ritratto di romeo64
23 gennaio 2013 - 12:35
....e cattive al tempo stesso.... molto fascino questa auto.... avra' grande successo nella sua categoria secondo me.. anche perchè la maggior parte delle sportive di oggi va su linee squadrate e quindi per chi preferisce linee piu retrò. ecco questa bella SRT.. Mi ricorda un po la 8c...belli pure gli interni.
Ritratto di MatteFonta92
23 gennaio 2013 - 12:42
3
Davanti non mi piace molto, bella invece al posteriore, e anche dentro non è male. Però un motore da 8.4 litri è davvero assurdo, qui siamo proprio al livello di cilindrate da camion. Forse dovrebbero decidersi a farlo, questo benedetto downsizing.
Ritratto di DaveK1982
23 gennaio 2013 - 14:57
7
il motore della prima viper era proprio derivato da un motore per camion.
Ritratto di MatteFonta92
23 gennaio 2013 - 16:07
3
Non lo so, ma potrebbe anche essere, dagli americani ci si può aspettare di tutto, hanno fatto persino un'auto usando il motore di un carro armato della 2° Guerra Mondiale (un V12 da 20 e passa litri da 900 CV...).
Ritratto di ilovemultijet
23 gennaio 2013 - 18:22
2
la prima viper fu concepita nel 1992,e a quel tempo la chrysler aveva acquisito la lamborghini,i cui tecnici hanno avuto il compito di elaborare questo motore che veniva montato sui truck del gruppo...per curiosità mattefonta,quale sarebbe quest'auto americana con il v12 da 900 cv?
Ritratto di Delicious
23 gennaio 2013 - 18:40
3
Se non ricordo male Jay Leno (un presentatore americano) ha fatto montare il motore di un carro armato su un telaio fatto su misura. Ma cose del genere sono esagerazioni ovviamente.
Ritratto di ilovemultijet
23 gennaio 2013 - 18:52
2
http://www.google.it/imgres?q=jay+leno+tank+car&um=1&hl=it&tbo=d&biw=1366&bih=608&tbm=isch&tbnid=965-J30fh8lyXM:&imgrefurl=http://blogs.motortrend.com/jay-lenos-tank-car-gets-turboed-for-1600-horsepower-920.html&docid=KQIKS-OUb8GuHM&imgurl=http://stblogs.motortrend.com/files/2007/07/6755018.jpeg&w=600&h=349&ei=_iIAUeD4FIWO4gS0zoDQAQ&zoom=1&iact=hc&vpx=1030&vpy=136&dur=1874&hovh=171&hovw=295&tx=168&ty=80&sig=117430629610532250319&page=1&tbnh=135&tbnw=223&start=0&ndsp=18&ved=1t:429,r:5,s:0,i:94 c'era anche in gt4...un "mostro di manegevolezza" !
Ritratto di Delicious
23 gennaio 2013 - 19:41
3
Si esatto!
Ritratto di MatteFonta92
23 gennaio 2013 - 22:51
3
Delicious ti ha già gentilmente risposto :-) comunque concordo, auto molto maneggevole e facile da guidare... XD
Ritratto di Challenger RT
23 gennaio 2013 - 18:37
Nel 1924 la FIAT SB4 Eldridge, meglio conosciuta come Mefistofele, fu equipaggiata con un motore areonautico Fiat di 21.700 cc
Pagine