NEWS

Dalla Pirelli un omaggio a chi lavora gli alberi della gomma

26 aprile 2019

La Pirelli ha dedicato un minisito al progetto di un fotografo per celebrare chi estrae il materiale alla base dei pneumatici.

Dalla Pirelli un omaggio a chi lavora gli alberi della gomma

AL CENTRO I CONTADINI - Il video-racconto per i 147 anni dalla fondazione (qui per saperne di più) non è l’unico progetto della Pirelli nel campo del video e della fotografia. L’azienda milanese ha lanciato infatti il progetto “Per andare veloci bisogna saper aspettare”, visibile al minisito https://naturalrubber.pirelli.com/it-it/, dove sono presenti immagini e filmati alla scoperta di Indonesia e Tailandia, due Stati ricchissimi di alberi della gomma, dai quali si estrae il lattice che la Pirelli (al pari degli altri produttori) usa per creare i pneumatici. “Per andare veloci bisogna saper aspettare” rende omaggio a chi lavora con gli alberi della gomma, a partire dai contadini indonesiani, che usano coltelli uncinati per incidere la corteccia ed estrarre il lattice. Fra loro c’è anche Zakat, che ad 80 anni ha piantato 900 piante di Hevea Brasiliensis in meno di 2 mesi affinché i suoi figli e nipoti possano lavorarle e guadagnarci. Il titolo del progetto, realizzato dal fotografo Alessandro Scotti, deriva dal tempo necessario per estrarre il lattice dalla corteccia, perché ogni 3 ore se ne estraggono pochi decilitri; a ciò si aggiungono 2 ore per intagliare il legno della corteccia. Una volta estratto, il lattice viene lasciato solidificare e dà origine ad una gomma, che i produttori lavorano e mescolano con altri componenti fino a dare caratteristiche ben precise al pneumatico.



Aggiungi un commento
Ritratto di impala
29 aprile 2019 - 03:53
Al volante, avete sbagliato : ormai si dice l'azienda Cinese non Milanese