NEWS

Distributori: indetto uno sciopero per il 25 marzo

Pubblicato 24 marzo 2020

I benzinai chiedono sostegno al Governo per il crollo delle entrate dovute al coronavirus, ma lo sciopero potrebbe interferire con le forniture ai supermercati.

Distributori: indetto uno sciopero per il 25 marzo

SITUAZIONE CRITICA - I gestori delle aree di servizio sono fra le categorie professionali più colpite dall’emergenza sanitaria, infatti il loro giro d'affari si è ridotto dell'85% a seguito delle ordinanze che impongono lo stop alla circolazione per limitare la diffusione del coronavirus. Per sollecitare l’intervento del Governo e far scattare contributi di solidarietà, a tutela delle oltre 100.000 persone impiegate in questo settore, le associazioni di categoria Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa hanno indetto uno sciopero a partire dalla notte di mercoledì 25 marzo: per prime chiuderanno le aree di servizio della rete autostradale aderenti allo sciopero, comprese quelle in raccordi e tangenziali, prima che la serrata si estenda anche alle aree presenti sulle strade ordinarie. Attraverso lo sciopero, inoltre, le associazioni chiedono maggiori tutele sanitarie per gli addetti delle aree di servizio. Uno sciopero di questa portata rischia di avere un forte impatto sulla filiera dei trasporti, in primis quelli per la grande distribuzione, in un momento delicato come questo. 



Aggiungi un commento
Ritratto di studio75
24 marzo 2020 - 17:15
5
Commissariarli?
Ritratto di manuel1975
24 marzo 2020 - 17:29
devono chiudere le pompe bianche e le pompe nei supermercati che vendono carburati scadenti inoltre abolire le accise
Ritratto di rebatour
24 marzo 2020 - 17:50
Io, quando posso, vado alla Iper Station, la benzina costa meno e non ho mai avuto problemi. Per il diesel non so.
Ritratto di Alby3003
26 marzo 2020 - 11:48
Io pure,mai avuto problemi pur avendo un diesel
Ritratto di supermax63
26 marzo 2020 - 19:48
Confermo, faccio pieno di Diesel esclusivamente presso Enercoop prezzi convenienti e mai avuto un problema.
Ritratto di Alfiere
24 marzo 2020 - 18:22
1
falso, sono benzine e gasolio standard per lo piu presi dalle medesime raffinerie italiane. Contravvenire o diluire il gasolio costa caro e i nostri carabinieri in questo ambito sono accorti...
Ritratto di Rav
24 marzo 2020 - 18:44
3
Io mi rifornisco praticamente solo alle pompe bianche o al distributore del supermercato e dal 2008 e tre auto che ho avuto non ho riscontrato mai problemi. Magari qualche distributore isolato che pratica prezzi bassissimi mi farebbe desistere, ma un supermercato non ha interessa a vendere carburante scadente dato che se qualcuno avesse problemi e facesse girare la voce si troverebbe con meno clienti.
Ritratto di Santhiago
24 marzo 2020 - 20:46
Forse non nel tuo caso ma in altri posti la qualità inferiore si nota
Ritratto di Alfiere
24 marzo 2020 - 18:23
1
Criminali, ingrati e irresponsabili. Tra gente che fa mille sacrifici, infermieri che fanno 40 km al giorno e trasportatori che ci portano il cibo tra mille rischi, questi si permettono lo sciopero. Espropriare!
Ritratto di LiberoLib
25 marzo 2020 - 17:24
hai ragione!!!
Pagine