NEWS

DR: un 2021 positivo

Pubblicato 02 dicembre 2021

La casa molisana si appresta a chiudere il 2021 superando 8.000 immatricolazioni. Il prossimo anno sono attesi il debutto della DR 5.0 e della DR 6.0.

DR: un 2021 positivo

HA 15 ANNI - La DR è un’azienda automobilistica fondata nel 2006, a Macchia d'Isernia, dall'imprenditore Massimo Di Risio, per l’importazione e la produzione in Italia dei modelli della cinese Chery. Nel tempo la compagnia è cresciuta proponendo al pubblico anche vetture di altri produttori cinesi. 


> Nelle foto qui sopra la DR 5.0.

I NUMERI CI SONO - Lo scorso mese di novembre 2021 la DR ha registrato un nuovo record, con una crescita del 512% sullo stesso mese del 2019 (più 161,92% su novembre 2020) e del 107% sui primo 11 mesi del 2019 (+140,13% sullo stesso periodo del 2020), ottenute grazie alle 7.533 auto DR ed EVO immatricolate dall’inizio dell’anno ad oggi. Secondo questi dati il 2021 si chiuderà con oltre 8.000 unità immatricolate. Tra i modelli più venduti c’è la DR 4.0, che complessivamente ha registrato 610 consegne, seguita dalla famiglia EVO con 511 immatricolazioni, grazie alla EVO 5 e alla EVO 3.

ARRIVA LA DR 5.0 - La famiglia delle suv della DR potrà presto contare sulla DR 5.0 ristilizzata, in arrivo a gennaio 2022 nelle concessionarie. Presentata in anteprima lo scorso giugno, è una suv compatta (lunga 436 cm, larga 183 e alta 167), che che si rinnova in termini di design e ha nuovi interni rispetto al modello precedentemente a listino. Sarà disponibile in una doppia versione, con un 1.5 da 115 CV abbinato ad un cambio manuale e con un 1.5 turbo da 154 CV con cambio CVT a 9 rapporti.


> Nella foto qui sopra la DR 6.0.

POI LA DR 6.0 - Seguirà la DR 6.0, che rappresenterà la top di gamma della casa. Lunga 450 cm è spinta da un 4 cilindri turbo 1.5 abbinato al cambio automatico CVT con 9 rapporti.

> LEGGI ANCHEDR: ecco le nuove 5.0 e 6.0

DR 5.0
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
22
15
20
15
34
VOTO MEDIO
2,8
2.773585
106




Aggiungi un commento
Ritratto di NITRO75
2 dicembre 2021 - 09:55
Be il successo è per due motivi, il primo i costi contenuti dei prodotti, il secondo modelli più accattivanti e soprattutto con gamma bifuel. Poi bisogna capire sul lungo termine se i veicoli saranno affidabili e come si comporta la rete di assistenza.
Ritratto di IloveDR
2 dicembre 2021 - 10:06
4
tutto sommato è solo un importatore di auto prodotte in Cina, ma ha avuto il coraggio di creare un Marchio che con tante difficoltà quest'anno rischia di vendere in Italia più auto di AlfaRomeo, certo i Grandi Marchi hanno enormi difficoltà per la mancanza di chip e per loro è anche l'opportunità di aumentare i margini di guadagno diminuendo l'offerta, smaltendo i fondi di magazzino.
Ritratto di erresseste
2 dicembre 2021 - 10:17
L'articolo dice che le parti sono fabbricate in Cina, l'assemblaggio viene fatto in Italia. Sono più Italiane queste che quelle costruite interamente in Polonia e vendute per Italiane...
Ritratto di Road Runner Superbird
2 dicembre 2021 - 10:27
Direi di no. Quelle costruite in Polonia, oltre ad essere disegnate e progettate in Italia, secondo standard europei, sono costituite da componentistica che arriva anche dall'Italia. Dico anche perche', assemblaggio a parte, le auto sono un misto di componenti di provenienza diversa, ad esempio le auto tedesche hanno una buona % di made in Italy.
Ritratto di erresseste
2 dicembre 2021 - 11:13
Direi di si. l'articolo parla di costruzione non di progettazione. DR ha creato posti di lavoro, altri costruendo all'estero hanno "eliminato" posti di lavoro.
Ritratto di carletto86
2 dicembre 2021 - 11:33
Per tua opportuna informazione le macchine arrivano impacchettate e pronte dalla Cina. Di Risio altro non fa che incollarci il pataccone sul volante e sulla calandra. fine della storiella.
Ritratto di erresseste
2 dicembre 2021 - 11:49
Lo stesso sito AlVolante dice che le auto vengono assemblate in Italia, poi ognuno può esprimere la propria opinione.
Ritratto di lovedrive
2 dicembre 2021 - 16:45
L'articolo dice che nel 2006 è nata con assemblaggio. intanto non è piu cosi. prova a chiedere quante persone lavorano in italia alla produzione di auto dr e vedrai.
Ritratto di Vincenzo1973
2 dicembre 2021 - 17:35
@lovedrive copio e incollo da google:"L'azienda possiede uno stabilimento produttivo, con una produzione, per montaggio di alcuni componenti di provenienza cinese e impianti a gas, a regime previsto nel 2010 di circa cento autovetture al giorno a Macchia d'Isernia." sottolineiamo alcuni compontenti e impianto gpl
Ritratto di lovedrive
2 dicembre 2021 - 22:03
infatti, parli del 2010.
Pagine