NEWS

DriveNow e Car2go verso la fusione?

30 maggio 2017

I due servizi di car sharing di BMW e Daimler, riuscirebbero così ad opporsi meglio a Google e Uber.

DriveNow e Car2go verso la fusione?

MAGGIORE SOLIDITÀ - Il gruppo BMW e quello Daimler (Mercedes e Smart) sarebbero in trattative per fondere i rispettivi servizi di car sharing, DriveNow e Car2go, con l’obiettivo di formare una entità più solida e di maggiore prospettiva nei confronti di avversari come Google e Uber. L’indiscrezione proviene dal sito internet della rivista Manager Magazin, che aveva anticipato la notizia a inizio 2017 e la arricchisce oggi di nuovi dettagli: la fusione potrebbe concludersi entro il terzo trimestre dell’anno e dare origine a una società basata a Berlino o Monaco di Baviera, a patto che i due gruppi riescano a vincere le avversità della Sixt, multinazionale tedesca nel settore dell’autonoleggio che possiede il 50% della DriveNow e sarebbe contraria alle ipotesi di accordo.

ACCORDO GENERALE - I servizi di car sharing delle BMW e Daimler hanno caratteristiche simili, ma con delle differenze, e funzionano entrambi per mezzo di un’app che individua l’auto disponibile più vicina: DriveNow ha prezzi superiori e offre una maggiore scelta di automobili, compresa una vettura prestigiosa come le BMW Serie 2 Cabrio, mentre Car2go è più economico e prevede solo Smart a 2 o 4 posti. L’accordo sarebbe finalizzato a migliorare le economie di scala, ampliare la fotta di veicoli e preparare la nuova entità alla sfida con Uber e Google, che stanno lavorando a tecnologie di guida senza conducente da applicare su taxi o vetture in condivisione. Stando alle voci, inoltre, l’accordo riguarderebbe anche le società MyTaxi e Moovel della Daimler e ParkNow e ChargeNow della BMW, che permettono ai taxi di ricevere prenotazioni via smartphone, calcolano il mezzo di trasporto più veloce e conveniente per raggiungere la destinazione, indicano parcheggi liberi in struttura o colonnine per la ricarica delle batterie.

Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
30 maggio 2017 - 15:31
Non servono a nulla questi servizi costano troppo, meglio uber ben più comodo
Ritratto di Camaleonte73
31 maggio 2017 - 00:19
Li hai provati? Dove abiti?
Ritratto di lucios
31 maggio 2017 - 15:17
4
Ma perché non fanno degli accordi con gli alberghi? Sapeste quante volte, ho desiderato viaggiare in treno o aereo e noleggiare una macchina direttamente nell'albergo in cui ho pernottato.