NEWS

Echo Auto: l'assistente vocale Alexa per tutti

Pubblicato 17 giugno 2020

Il nuovo dispositivo di Amazon è adatto anche alle auto più vecchie e, attraverso i comandi vocali, può avviare telefonate o gestire la musica.

Echo Auto: l'assistente vocale Alexa per tutti

COMPAGNO DI VIAGGIO - I comandi vocali permettono al guidatore di gestire con la voce alcune funzioni dell’auto, fra cui la riproduzione della musica, le chiamate e l’agenda: ciò aiuta a ridurre le distrazioni mentre si guida. Ne dispongono le auto più moderne, ma c’è una soluzione per farli arrivare anche in quelle più datate: l’ha sviluppata Amazon, fra le aziende che più hanno investito nel settore (insieme a Apple e Google). Si chiama Echo Auto e fa parte della famiglia Echo, i dispositivi con integrato l’assistente vocale Alexa

TUTTO PASSA  DALLO SMARTPHONE - Echo Auto ha dimensioni compatte e si alimenta attraverso la presa usb dell’auto o quella a 12 volt per l’accendisigari. È dotato di 8 microfoni e di connessione bluetooth, grazie alla quale si connette allo smartphone abbinato (nel quale dev’essere presente l’app Alexa): se il guidatore vuole iniziare una telefonata, deve pronunciare il comando per attivare l’assistente vocale (Alexa, chiama…) e indicare il nome del contatto da chiamare; è compito di Echo Auto elaborare la richiesta e fa partire la telefonata. Se l’auto è dotata di interfaccia bluetooth, e il telefono vi è connesso, la chiamata passerà attraverso i diffusori e il microfono di bordo (lo stesso vale per la musica). Echo Auto ha 2 pulsanti: uno per disattivare i microfoni, in modo da tutelare la privacy mentre si è a bordo, e l’altro per richiamare l’assistente vocale senza dire Alexa. 

GIÀ ORDINABILE - Echo Auto è in vendita da oggi su Amazon, al prezzo di 59,99 euro.

VIDEO




Aggiungi un commento
Ritratto di Lorenz99
17 giugno 2020 - 00:09
COSÌ POTRANNO ASCOLTARCI OLTRE CHE IN CASA ANCHE IN AUTO....QUESTI DI AMAZON HANNO UNA VISIONÈ DI MARKETING DA REGIME TOTALITARIO. MA ALMENO IN AUTO UNO DOVREBBE STARE CONCENTRATO A GUIDARE...
Ritratto di HAL
19 giugno 2020 - 10:30
credo ti si sia incastrato il caps lock...
Ritratto di ste74
17 giugno 2020 - 00:59
Queste diavolerie dovrebbero essere proibite in auto... sono solo fonte di distrazione!
Ritratto di ppaolo45
26 giugno 2020 - 21:10
ste74 si infatti, sei automobilisti su 10 che guidano parlando con lo smartphone all'orecchio la pensano come te. Ci fosse un fesso che spende 20 euro per mettere in macchina un vivavoce bluetooth
Ritratto di studio75
17 giugno 2020 - 09:03
5
hey mercedes...con 59,90 si potrà avere lo stesso sistema anche su qualsiasi auto.
Ritratto di Robx58
17 giugno 2020 - 09:15
13
Mah... il più delle volte non capiscono cosa chiedi, e ti rispondono" fischi per fiaschi" come il Hey Mercedes!!! Grande boi@ta!!!
Ritratto di Mbutu
17 giugno 2020 - 09:27
C'è qualcosa che mi sfugge. Se il terminale ha bisogno di connettersi all'app, non ha alcun senso in quanto l'app Alexa ha già integrato l'assistente vocale. Se invece funziona anche senza necessità della presenza dello smartphone (come del resto tutti i suoi "fratelli") è un'altra cosa.
Ritratto di ciurbis
17 giugno 2020 - 11:09
leggo dai commenti che molte persone preferirebbero rimanere ancorati al medioevo e viaggiare in cavallo per il terrore delle "diavolerie elettroniche" come le chiamava mio trisavolo... lo stesso timore che si prova a istallare l'app Immuni, ma cos'avete mai da nascondere?!? io Alexa ce l'ho in tutta la casa e quando metto musica da spotify o la radio la sento in ogni angolo come se avessi la filodiffusione, accendo luci e regolo termostato, tutto a voce... una figata unica!
Ritratto di ziobell0
17 giugno 2020 - 11:25
hazzo, ciurbis, questo si che è progresso!! il termostato a voce !! ma va a ciapà i ratt
Ritratto di ciurbis
17 giugno 2020 - 11:48
guarda che non mi devi copiare per forza se non hai i soldi per farlo, tieniti pure la tua stufa a torba... :-)
Pagine