NEWS

Ecobonus: incluse anche le microcar

24 maggio 2019

Gli incentivi saranno estesi ai veicoli elettrici a due, tre e quattro ruote di categoria L.

Ecobonus: incluse anche le microcar

DA CONVERTIRE IN LEGGE - Il Governo rivede i criteri dell’ecobonus e, attraverso un nuovo emendamento, allarga le maglie dei mezzi idonei a ricevere l’incentivo, includendo anche moto, motorini e microcar elettriche. Questo emendamento verrà presentato dal Governo all’esame delle commissioni Bilancio e Finanze della Camera dove il 28 maggio, inizierà il voto per il passaggio all’Aula nella prima settimana di giugno, per poi essere convertito in legge entro il 29 dello stesso mese.

ANCHE LE MICROCAR - Grazie all’eliminazione del limite di 11 kW, l’ecoincentivo per l’acquisto di veicoli elettrici viene esteso a tutti i due, tre e quattro ruote di categoria “L”, ossia motorini e moto di ogni cilindrata, tricicli e quadricicli. Via anche il limite dei mezzi euro 0, 1 e 2; possono così ricevere l’incentivo tutti coloro che rottamando un qualunque mezzo di categoria “L” euro 3. Inoltre, grazie a questo emendamento, è possibile rottamare un mezzo di categoria “L” a patto di esserne in possesso da almeno 12 mesi (è quindi sufficiente essere un famigliare convivente e dimostrare il possesso).

PERSONE CON DISABILITÀ - Un’altra novità inclusa nel decreto crescita dovrebbe essere anche il fondo di due milioni di euro per l’acquisto di veicoli elettrici per persone con disabilità; ci si potrà avvalere del fondo attraverso un buono pari al 18% dell’Iva sul prezzo di acquisto, che verrà versato dall’Inps all’acquirente dopo le opportune. per fruire dell’ecobonus, da aprile è attiva la piattaforma online per richiedere gli incentivi; la prima fase di apertura dello sportello è dedicata alla registrazione dei concessionari e la seconda fase prevede l’inserimento dell’ordine e la prenotazione dell’incentivo. Dalla prenotazione si avranno fino a 180 giorni di tempo per la consegna del veicolo.

I MONOPATTINI - Sembra tutto pronto anche per il noto decreto ministeriale Micromobilità, previsto in legge di Bilancio, che prevede la sperimentazione, in alcune specifiche aree delle città, di quei veicoli elettrici come monopattini, hoverboard, segway e monowhell non ancora disciplinati dal Codice della strada. 



Aggiungi un commento
Ritratto di Andre_a
25 maggio 2019 - 14:38
5
Qualcosa non torna: se rottamo e mi compro una Vespa elettrica, mi costa solo 400 euro?
Ritratto di NeroneLanzi
25 maggio 2019 - 17:16
Sì, ammesso che trovi una Vespa elettrica che costi poco più di 500€. Ma la vedo dura.
Ritratto di Andre_a
26 maggio 2019 - 01:56
5
Mi ero confuso con l'incentivo dei 6000 euro per l'acquisto di un'auto elettrica nuova. Leggete bene gli articoli prima di commentare, altrimenti diventate come me...
Ritratto di Mbutu
26 maggio 2019 - 09:58
Andre_a. In realtà l'ecobouns sulle due ruote già esiste. Il 30% del valore fino a 3000 € (quindi la vespa la pagheresti sui 4500). Questo emendamento sembra volto ad allargare le maglie togliendo alcuni dei limiti che la stesura originale poneva. Da altre parti c'è scritto che addirittura si potrà rottamare per comprare un mezzo di categoria diversa. Però non si parla di cifre quindi quanto ti danno se rottami un cinquantino per comprati una macchina per ora non è dato di sapere.
Ritratto di otttoz
25 maggio 2019 - 15:16
Quali accorgimenti sono adottati per evitare che ne benefici anche l'evasore fiscale?
Ritratto di remor
25 maggio 2019 - 17:07
Foto da sogno. Un garagione semivuoto in cui l auto da ricaricare va a prendersi un minimo spazio. In più un semplice sottilissimo cavo che fuoriesce in maniera molto pulita dal muro -e probabilmente dopo la ricarica si autoriattolerà sparendo dall'intralcio-. Quasi un dettaglio il minuto connettore di aggancio all auto e non il pistolone, quasi un fucile cannemozza, visto altrove. Un sogno... Io intanto vado a farmi un quarto d'ora di giri a vuoto prima di trovare, si spera, un parcheggio libero in strada per la notte quanto più vicino a casa :I
Ritratto di DavideK
25 maggio 2019 - 21:08
Minicar sarebbero da vietare per legge. Nel frattempo come minimo vanno considerate come auto vere e proprie, da ogni punto di vista normativo e fiscale. Che differenza ci sarebbe tra una vecchia 500 e questi bidoni?
Ritratto di diegoscotto
27 maggio 2019 - 09:35
se rottamo una panda e compro una twizy quanto la pago?