NEWS

L’EuroNCAP prova i sistemi di frenata d’emergenza

29 ottobre 2013

È la prima serie di test sul campo, in attesa del 2014 quando questi dispositivi peseranno sui giudizi di tutte le auto.

L’EuroNCAP prova i sistemi di frenata d’emergenza
SEMPRE PIÙ PRECISI - EuroNCAP, l’organizzazione europea impegnata per il miglioramento della sicurezza delle auto, ha diffuso i risultati di una nuova serie di test. Questa volta però non si tratta dei consueti crash test ma di prove effettuate con auto dotate dei sistemi AEB (Autonomous Emergency Braking), cioè i sistemi che in caso di emergenza frenano automaticamente la vettura. L’iniziativa è una sorta di anticipazione, in quanto dal 2014 i giudizi dell’EuroNCAP (le famose “stelle”) terranno conto anche della presenza e dell’efficacia di questi dispositivi. I sistemi AEB esistenti sono parecchio diversi uno dall’altro, e in generale si possono dividere in due tipi: quelli che operano alle basse velocità del traffico cittadino (AEB City) e quelli che invece sono in grado di intervenire anche alle velocità più sostenute (AEB Inter-Urban). 
 
 
I TEST E I GIUDIZI - L’EuroNCAP ha strutturato così i suoi test su questa stregua, prevedendo due voti (da 0 a 3, compresi i decimali) per ognuno dei sistemi: uno per l’AEB City, l’altro per l’AEB cosiddetto Inter-Urban. A sua volta i voti vengono tradotti nei giudizi "buono", "adeguato" e "marginale". Quattro sono i rilevamenti effettuati per valutare l’efficacia dei dispositivi: uno con l’auto che si avvicina a un veicolo fermo; un altro nella marcia a 50 km/h procedendo a 12 metri da un altro veicolo che viaggia alla stessa velocità; il terzo riguarda la situazione in cui a una velocità fino a 80 km/h ci si avvicina a un veicolo che procede più lentamente (20 km/h); infine il quarto test rileva il comportamento alla velocità di 50 km/h in una situazione di avvicinamento a un veicolo a una distanza di 40 metri che sta frenando. Nelle prove vengono misurate le distante e le velocità in cui il sistema è in grado di evitare la collisione e quelle in cui riduce i danni dell’urto. Le misurazioni danno luogo ai voti, anche se nel sito dell’EuroNCAP non è riportato come avviene questa trasposizione in voti dei rilevamenti strumentali.
 
Il test “city”
 
Marca e modello Giudizio Voto
MERCEDES E CDI Elegance con PRE-SAFE Brake buono 3
VOLVO V40 D2 Momentum con City Safety e Collision Warning con Auto-Brake
buono 2,908
MITSUBISHI OUTLANDER 2.2 DI-D Instyle con Forward Collision Mitigation buono 2,107
VOLVO XC 60 2.4 T5 Momentum con City Safety adeguato  1,914
FIAT 500L 1.4 Lounge con City Brake Control  adeguato  1,75
FORD FOCUS 2.0D Titanium con Active City Stop adeguato  1,693

 

Il test “inter-urban”

Marca e modello Giudizio Voto
MERCEDES E CDI Elegance con PRE-SAFE Brake buono 2,705
VOLVO V40 D2 Momentum con City Safety e Collision Warning con Auto-Brake buono 2,552
VOLKSWAGEN GOLF VII 1.2 TSI Bluemotion Comfortline con Front Assist buono 2,204
MITSUBISHI OUTLANDER 2.2 DI-D Instyle con Forward Collision Mitigation buono 1,866
HONDA CIVIC 2.2D EX-GT con Collision Mitigation Brake System marginale 0,439

 



Aggiungi un commento
Ritratto di PariTheBest93
29 ottobre 2013 - 17:11
3
Penso che i sistemi di frenata automatica andrebbero venduti anche in kit aftermarket da montare in officina, in modo che anche chi possiede una macchina non recetissima, possa "adattarla" alle ultime innovazioni come appunto questo sistema... Io ad esempio, nella mia punto la radio è per le cassette, ma grazie una specie di finta cassetta di plastica collegata ad un cavo, posso collegarla al telefono per sentire le canzoni oppure ad un walkman per sentire i cd (quello con le sue batterie); so che dalle bancarelle si possono comprare delle prese USB da collegare all'accendisigari, esiste pure un simulatore di suono di motori sportivi chiamato "soundracer" per chi vuole nella propria auto un v8, v10 o v12...
Ritratto di apm
29 ottobre 2013 - 18:27
Si ma c'è una differenza abissale tra l'adattare un sistema di frenata automatica per ogni auto circolante (una Panda e una Mercedes E di 20 anni fa reagiscono moooolto diversamente) piuttosto che comprare un giocattolo per sentire la musica o un finto sound.
Ritratto di PariTheBest93
29 ottobre 2013 - 20:41
3
Beh si questo è ovvio, era per redere l'idea...
Ritratto di Colle
12 novembre 2013 - 18:21
pero visto i vantaggi, in termini di sicurezza, mi auguro che tutte le auto in futuro siano dotate di questi sistemi sempre piu evoluti e sensibili.... se si è speso molto per riempire le nostre auto di "Air Bag" sono convinto che l'anticollisione ha una maggiore valenza in termini di sicurezza. C'erto è un prodotto tecnologicamente piu avanzato pero ben venga tutto cio che serve a evitare le conseguenze di errori umani (che purtroppo avvolte avvengono) e che possono essere furieri di disgrazie per se e per gli altri.
Ritratto di Alex 00001
18 dicembre 2013 - 20:42
Sopratutto nelle situzioni in cui ci tagliano la strada, quando non si riesce a spostare neanche il piede sul freno.