NEWS

La FCA investe 4,5 miliardi negli Usa 

27 febbraio 2019

Il gruppo FCA ha annunciato un potenziamento degli impianti di Chrysler, Jeep e Ram. E Pomigliano si prepara per la suv Alfa Romeo.

La FCA investe 4,5 miliardi negli Usa 

GRANDI PROGETTI - Per la prima volta da 28 anni a questa parte, nella zona di Detroit verrà realizzato un nuovo impianto di produzione automobilistica. A decidere l’importante iniziativa è stato il gruppo Fiat Chrysler Automobiles che oltre a ciò ammodernerà e potenzierà anche altre sue cinque sedi nello stato del Michigan. Il tutto per un investimento complessivo di 4,5 miliardi. Stando alle notizie provenienti dagli Usa, l’operazione più rilevante è il recupero di un sito produttivo nell’area di Detroit, chiamato Mack Avenue Engine, che da sei anni è inutilizzato. Si tratta di un’ampia area di 45 ettari dove verrà compiuto un intervento di profondo rinnovamento che porterà a realizzare nuove linee produttive che sforneranno la futura Jeep Grand Cherokee e il nuovo modello di Jeep suv grande.

GLI ALTRI INTERVENTI - Altro intervento in programma sarà quello previsto nell’impianto di Jefferson North, in cui saranno investiti 900 milioni per ristrutturare le già esistenti linee di assemblaggio della Dodge Durango. Altre operazioni di ristrutturazione e potenziamento sono state messe in cantiere per gli stabilimenti di Warren Truck (per la produzione delle nuove Jeep Wagoneer e la prosecuzione della fabbricazione della Ram 1500 Classic). Infine, un investimento per 400 milioni è stato deciso per gli interventi negli impianti di Sterling Stamping e Warren Stamping.

L'ALFA ROMEO A POMIGLIANO - Se le principali notizie provengono dagli Stati Uniti, va detto che iniziative del genere sono previste anche in Italia, in particolare nello stabilimento di Pomigliano. Tra due mesi cominceranno i lavori per allestire le linee di produzione della nuova suv compatta dell’Alfa Romeo. Secondo fonti sindacali riportate dal Sole 24 Ore, l’operazione inizierà con la preparazione dei reparti di verniciatura e lastratura. 



Aggiungi un commento
Ritratto di Ercole1994
27 febbraio 2019 - 11:13
Pian piano, il "Piano Italia", lo si sta confermando a pieno. Il nuovo C-Suv, è essenziale per "ringalluzzire" le vendite dell'Alfa Romeo, che sono ai minimi storici purtroppo...
Ritratto di treassi
27 febbraio 2019 - 11:33
Pare tanto l'operazione che ho fatto io per vendere la casa al mare… una mano di bianco generale, cambiato i battiscopa, cambiato le piastrelle della cucina, cambiato lavandino e specchio in bagno e curato come non mai il giardino per sei mesi... il resto l'ha scoperto poi l'acquirente… investito 5 per ricavarne 500...
Ritratto di Kalakamba
27 febbraio 2019 - 14:39
Viva la coerenza allora. Critichi tanto FCA e poi, nel tuo piccolo, fai le stesse cose.
Ritratto di treassi
27 febbraio 2019 - 14:53
Ma io non devo rendere conto a nessuno.. ne dipendenti ne azionisti ecc... ahahah
Ritratto di Alfiere
27 febbraio 2019 - 11:55
1
Al contrario di quanto scrivono in molti commentando solitamente a caso, tutto ciò non toglie nulla all'italia. Riflettiamoci, ci siamo lamentati per anni della mancanza di respiro internazionale di Fiat, ed ora che lo hanno è un problema? Senza una Fiat veramente globale, l'unica destinazione è la morte certa.
Ritratto di PUNTOGT
27 febbraio 2019 - 12:18
Ovvio negli USA puntano su Jeep e su Dodge che fanno volumi. In Italia Alfa e Maserati stanno ripercorrendo la stessa fine fatta da Lancia. Rimarrà Fiat con le utilitarie e la gamma commerciale.
Ritratto di Challenger RT
1 marzo 2019 - 04:27
Il problema è degli italiani e delle tasse dei loro governanti se invece di acquistare Jeep Grand Cherokee, Dodge Durango e Challenger si comprano utilitarie non remunerative per l'azienda. E quando qualcuno ha qualche soldo in più si butta (lo butta) sulle costosissime tedesche (modelli base) comunque furbescamente depotenziate per non far pagare tasse...
Ritratto di 82BOB
27 febbraio 2019 - 13:21
Odio i SUV ma sono curioso di vedere questo nuivo modello Alfa! Chissà se sarà veramente presentato a Ginevra come si legge in giro... È FCA, quindi finché non sarà nelle concessionarie c'è poco da stare allegri, ma è comunque una buona notizia, soprattutto per gli stabilimenti campani!
Ritratto di treassi
27 febbraio 2019 - 13:58
Il mio sospetto è che sarà un'Alfa che riprende le linee della Stelvio ma su base Jepp (penso alla compass)... in puro stile Fiat... almeno non sarà una baby suv su base panda che aveva già fatto storcere il naso a parecchi..
Ritratto di RS
27 febbraio 2019 - 14:30
Si parlava di base Renegade.
Pagine