NEWS

L’ibrida che diventa elettrica in automatico

Pubblicato 04 giugno 2020

Un progetto sperimentale consente alle auto ibride della FCA di passare alla modalità elettrica prima dell’ingresso in una ZTL.

L’ibrida che diventa elettrica in automatico

PROGETTO SPERIMENTALE - La FCA sigla un accordo con l’Assessorato ai Trasporti, Infrastrutture e Mobilità della città di Torino per sperimentare l’integrazione in città della mobilità elettrificata con le infrastrutture di gestione delle zone a traffico limitato (ZTL). Il progetto, denominato Turin Geofencing Lab, prevede il supporto di una serie di partner strategici che hanno messo a disposizione la tecnologia, ed è nato per cogliere le opportunità offerte dalla trasformazione delle città in aree “smart”, interconnesse e in grado di dialogare con i mezzi di trasporto. 

SI “CONVERTE” DA SOLA - La sperimentazione è stata avviata su una Jeep Renegade 4xe (ibrida plug-in) su cui è stato installato un prototipo del dispositivo di Geofencing che prevede sensori di bordo integrati in grado di riconoscere preventivamente le ZTL (il guidatore viene avvisato con un messaggio sullo schermo del sistema multimediale) e conseguentemente di spegnere il motore termico e attivare automaticamente la modalità elettrica (passaggio che avviene attraverso la selezione dell’apposita modalità di guida).

MODALITÀ FORZATA - Il guidatore, nel momento in cui  dovesse provare a tornare alla modalità ibrida o endotermica, riceverà un avviso e qualora quest’ultimo fosse ignorato, e l’auto percorresse tratti in modalità non elettrica all’interno della ZTL, la piattaforma digitale della Città di Torino ne riceverebbe segnalazione. All’uscita dalla zona a traffico limitato, il sistema riporterà automaticamente il veicolo nella modalità che era stata impostata prima di accedere all’area con restrizioni.

IL GEOFENCING - Il dialogo tra la Jeep Renegade 4xe e l’infrastruttura del Comune è garantito dal sistema Geofencing, che, attraverso sistemi di localizzazione, determina la posizione della vettura all’interno di una specifica area “virtuale” (che in questo caso corrisponde con le zone ZTL). Dopo la prima fase sperimentale nella città di Torino la tecnologia sarà proposta gradualmente a tutte le altre amministrazioni comunali italiane e straniere.

Jeep Renegade
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
277
155
88
69
139
VOTO MEDIO
3,5
3.497255
728


Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
4 giugno 2020 - 10:29
Speriamo perchè qua la prima ibrida fu la 33 sperimentale quasi 40 anni fa, poi il mondo è andato avanti, e va bè so di essere un haters di Jeep però anche nell'ultima prova comparativa con 20 concorrenti, 20, è risultata la Renegade quella dal consumo più alto.
Ritratto di supermax63
4 giugno 2020 - 12:16
OSSESSIONE COMPULSIVA !!!
Ritratto di Giuliopedrali
4 giugno 2020 - 12:39
Non ammiro per niente la 33 ibrida, era semplicemnte la solita dimostrazione che l'industria italiana arriva sempre per prima ma poi per mettere in pratica certe idee per ultima... Comunque il fatto che non conosci i boxer Alfa ti fa un non intenditore di auto, tutti sono buoni a mettere un V12 su una Miura.
Ritratto di supermax63
4 giugno 2020 - 12:44
Non solo ossessivo ed ossessionato ma anche spocchioso ed arrogante...Io da sempre apprezzo Boxer Porsche e Subaru ed ovviamente Alfa
Ritratto di supermax63
4 giugno 2020 - 12:45
Lei è ridicolo come si può accomunare una Lamborghini Miura o una Countach con una banale 33 Boxer.
Ritratto di Giuliopedrali
4 giugno 2020 - 12:59
supermax ma fa apposta, dicevo solo che se su una Miura un V12 appare quasi ovvio, 600 esemplari, su una 33 il boxer non era assolutamente ovvio.
Ritratto di supermax63
4 giugno 2020 - 12:47
Sicuramente lei dovrebbe insegnare a Ferrari, Lamborghini, Aston Martin, Mercedes e via discorrendo che non si usano i V12 ma Boxer Alfa Romeo..
Ritratto di Giuliopedrali
4 giugno 2020 - 13:00
La Ferrari BB 512 era boxer.
Ritratto di supermax63
4 giugno 2020 - 13:17
Ma casualmente la stragrande maggioranza è V12 ma ovviamente in Ferrari aspettano Lei per imparare a produrre motori...
Ritratto di Giuliopedrali
4 giugno 2020 - 13:48
Fa finta di non capire invece di apprezzare l'incredibile ingegno motoristioc italiano di unn tempo, l'Alfasud deve per forza essere disprezzata dall'italiano medio (stra ammirata invece in tutto il resto del globo) perchè si è vista in un film guidata di Pasquale Ametrano 40 anni fa. E la Dino spider nera con la fascia rossa sulla fiancata del super coatto di "Sacco bello"...
Pagine