NEWS

Dalla California una Ferrari 308 elettrica

5 maggio 2016

La vettura è stata realizzata dalla Electric GT, che ha già annunciato una versione dotata di una batteria più capace.

Dalla California una Ferrari 308 elettrica

IDEA FURBA O ERESIA? - L'arrivo sul mercato di una Ferrari a zero emissioni è stato più volte smentito da Maranello. Questo perché la scelta del motore elettrico viene considerata lontanissima dai canoni tipici della sportività, che prevedono l'utilizzo di rombanti e prestazionali motori a benzina. Ma c'è chi non la pensa così. È il caso di della statunitense Electric GT di San Diego, ditta specializzata nella conversione di auto a benzina, non più tanto giovani, in auto elettriche. L'ultima creazione della Electric GT è la trasformazione di una Ferrari 308 GTS del 1978, che diventa così 308 GTE.

TRE MOTORI AL POSTO DI UNO - Gli uomini della Electric GT hanno riutilizzato per l'occasione una 308 GTS vittima di un incendio causato da una perdita di benzina che ha reso inutilizzabili il motore e l'impianto elettrico, danneggiandolo solo in parte il telaio e la carrozzeria. Il V8 2.9 è stato rimpiazzato da ben tre motori elettrici, posizionati dietro l’abitacolo, che vengono alimentati da una batteria (agli ioni di litio) studiata per garantire un'autonomia dichiarata nell'ordine dei 150 chilometri. La batteria ha una capacità di 30 kWh e verrà presto sostituita da una più capiente, in grado di aumentare l'autonomia e le prestazioni (ma anche il peso).

RESTA PIACEVOLE DA GUIDARE - La Ferrari 308 GTE della Electric GT pesa 1.520 chili, circa 250 in più della versione con motore a scoppio, a causa dell’aggravio legato alla presenza dei tre motori elettrici e della batteria. Un'altra stranezza consiste nella trasmissione. Le automobili elettriche di solito non hanno il cambio. I tecnici della Electric GT hanno scelto invece un manuale a cinque marce, ricavato da una Porsche, che regala all'auto un comportamento dinamico più accattivante. Il prezzo? Non è stato, ma si può fare la proporzione con le Fiat 124 Spider prima generazione che la ditta americana vende restaurate e "convertite" a un prezzo di 60-65 mila dollari.



Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
5 maggio 2016 - 11:57
Un po' perplesso. L'idea non mi entusiasma per niente, ma dobbiamo abituarci all'idea che un giorno anche le Ferrari saranno elettriche. Magari chissà, in futuro ci saranno ditte che convertiranno auto elettriche a motore a scoppio :D Bella però l'idea di dotarla comunque del cambio manuale.
Ritratto di Claus90
5 maggio 2016 - 12:01
Ottima idea di Marketing la scelta della Ferrari che richiama interesse e suscita scalpore, interessanti anche le 124 spider, non c'è nulla da fare il design italiano è sempre apprezzato.
Ritratto di Veloce
5 maggio 2016 - 12:19
Curiosissimo di provare un'auto elettrica con il cambio. Per il resto la trovo un'eresia.
Ritratto di AlexTurbo90
5 maggio 2016 - 23:38
Davvero, ma come cavolo hanno fatto a mettere un cambio manuale accoppiato ad una trasmissione elettrica???
Ritratto di luigi sanna
5 maggio 2016 - 12:24
5
Non ci siamo... Magnum P.I. non approverebbe!
Ritratto di SINESTRO
5 maggio 2016 - 12:30
3
Forse il suo maggiordomo un pensierino lo farebbe.... :-DDDD
Ritratto di luigi sanna
5 maggio 2016 - 13:22
5
Higgins? Naaaaaaa.... neanche lui.:-DDD
Ritratto di tomkranick
5 maggio 2016 - 12:26
A Thomas Sullivan Magnum IV non piace questo post (e neanche a me, anche se la sua era una 308 GTS
Ritratto di jabadais
5 maggio 2016 - 13:17
Credo che prima di arrivare all'elettrico, la Ferrari debba percorrere la strada dell'ibrido tracciata dalla LaFerrari (ossignore che nome! Potevano mica chiamarla Ferrari Drake???) possibilmente salvando i V12 senza cedere alla tentazione di turbizzare tutto. Detto questo, la 308 GTS rimane sempre magnifica.
Ritratto di Bruno91
5 maggio 2016 - 13:56
1
Nooo...e che senso ha?! L'hanno rovinata. In America poi girano con quei carrettoni ingombranti che consumano ed inquinano tanto e poi si preoccupano di rendere elettrica una Ferrari d'epoca...schifo.
Pagine