L'ibrido arriva anche sulle Ferrari: presentata l'Hy-Kers

2 marzo 2010

Il sistema ibrido presentato sulla 599 GTB Hy-Kers potrà essere applicato anche agli altri modelli di Maranello. Con esso l'auto può procedere in modalità elettrica a bassa velocità. Sacrilegio per una Ferrari?

DALLA PISTA ALLA STRADA - Sfruttando l'esperienza maturata l'anno passato in Formula 1 con le vetture dotate del Kers, la Ferrari ha oggi presentato il primo esempio della sua applicazione sulle vetture stradali. Quella esposta al Salone è ancora un prototipo, ma i tempi sembrano ormai maturi: la Ferrari ibrida diventerà presto realtà.

ferrari_599_hykers_rid.jpg
Nel disegno si può notare il motore elettrico applicato al gruppo cambio sull'assale posteriore.


IL TRUCCO È SOTTO
- Sotto la scocca della berlinetta di Maranello si nasconde un motore elettrico, collegato alla parte posteriore del cambio F1 a doppia frizione e sette rapporti. Una soluzione che, secondo la Ferrari, permette una migliore distribuzione dei pesi e di sfruttare una delle due frizioni per inviare direttamente il moto a uno dei due alberi primari del cambio. Del peso di 40 kg, il motore elettrico è in grado di erogare oltre 100 CV. Il suo apporto può essere sfruttato in fase di partenza o di sorpasso, oppure per far muovere a bassa andatura la vettura nella sola modalità elettrica.

BATTERIE PIATTE - Le batterie agli ioni di litio che alimentano il motore elettrico sono poste sotto il pavimento dell'auto e sono integrate nel “fondo piatto”: così il centro di gravità dell'auto resta basso. Per ricaricarle in fase di frenata, come in altre vetture ibride, il motore elettrico si trasforma in generatore e recupera l'energia cinetica della coppia motore per ricaricare le batterie. Tramite questo sistema vengono alimentati anche il servosterzo, il servofreno, l'aria condizionata e i sistemi di bordo, altrimenti dipendenti dal V12.
 

VIDEO


Aggiungi un commento
Ritratto di mojito84
2 marzo 2010 - 14:11
poi dicono che la Formula 1 non serve a nulla... sarei curioso di vedere quando entra in funzione quanta spinta da! Certo 40kg in più per questo tipo di vetture non sono pochi!!!
Ritratto di Dinozzo
2 marzo 2010 - 14:14
Si se poi i risultati sono quelli ottenuti dalla Ferrari nel campionato scorso.... lasciamo perdere!!! poi 40Kg?!!! a niente praticamente.... perchè vogliamo rovinare l'ultimo baluardo di tecnologia!!! no comment!!!!
Ritratto di hrc
2 marzo 2010 - 14:14
Come già detto a suo tempo per Porsche ben vengano queste sperimentazioni , ribadisco ancora però che le troverei più sensate applicate a berline medie e di cilindrate contenute .
Ritratto di Dinozzo
2 marzo 2010 - 14:19
Giusto applicarle a berline medie, non alla Ferrari dai!!!!!!!
Ritratto di bigshaft
2 marzo 2010 - 15:06
E ki kakkio devi superare? lo space shuttle? penso ke 600cv bastano x fare un sorpasso altri 100 fanno piacere, ma nn ditemi ke 600 nn bastano.
Ritratto di Franc-one
2 marzo 2010 - 15:57
ahahahahhaha è vero!
Ritratto di Danjey
14 marzo 2010 - 22:37
Eh metti che devi superare una Lamborghini Murcielago... XD
Ritratto di GL91
2 marzo 2010 - 15:57
Al momento è presto, sono solo operazioni di marketing, non credo che i benefici siano così eclatanti.
Ritratto di Zack TS
2 marzo 2010 - 19:57
1
SI...non dico altro
Ritratto di El bocia
2 marzo 2010 - 20:37
Bhe, il petrolio finisce anche per i "ricchi"...prima o poi le riserve finiranno e a quel punto che fanno in ferrari...? E' ovvio e giusto che anche loro cerchino delle alternative...adesso il problema della mobilità elettrica è soltanto una moda ma fra non molti anni diventerà una realtà necessaria...a meno che non vengano scoperte altre risorse.
Pagine