NEWS

La Fiat 500 non parte? Lui la distrugge a picconate

04 novembre 2014

È successo a Lissone in provincia di Monza e Brianza dove un giovane ha distrutto la sua Fiat 500 colpevole di non essersi messa in moto.

La Fiat 500 non parte? Lui la distrugge a picconate
500 VERSIONE GRUVIERA - Non è una nuova special edition di casa Fiat e nemmeno una trovata per salutare l’ormai passata tradizione di Halloween. È invece il risultato di un momento di pura follia che ha coinvolto un 34enne di Lissone (Monza e Brianza) che ha scatenato tutta la sua rabbia sulla sua povera Fiat 500, rea di non essersi messa in moto. Piccone alla mano, il giovane si è scagliato sulla carrozzeria e si è fermato solo all’arrivo dei Carabinieri. Specchietti divelti, finestrini posteriori in frantumi e oltre 100 buchi sulle fiancate per la malcapitata vettura mentre il protagonista è stato accompagnato in ospedale in evidente stato confusionale. Non è la prima volta che succede una cosa del genere: nel settembre dello scorso anno era toccato ad una BMW M6 “arrendersi” alle martellate di un imbestialito proprietario.


Aggiungi un commento
Ritratto di piccoloanto
4 novembre 2014 - 16:56
bastava andare dal meccanico che peccato per l'auto
Ritratto di tomkranick
4 novembre 2014 - 17:00
provare con i cavi?
Ritratto di Willy_D
4 novembre 2014 - 17:07
E prima di andare dal meccanico un giretto a farsi vedere da un medico? O magari anche una semplice camomilla!! La gente in Italia mi preoccupa sempre di più...
Ritratto di stefbule
4 novembre 2014 - 17:12
11
nervosetto il tipo, non vorrei essergli di fianco quando gli mancano le sigarette :-)
Ritratto di domi2204
4 novembre 2014 - 17:14
in questo periodo è quantomeno esasperata, pensare che di solito su un auto nuova, di qualsiasi marca, le difficoltà di accensione sono per la stragrande maggioranza dei casi imputabile all'esaurimento della batteria, del tutto normale, che si acuisce con i primi freddi, ma dato il periodo noto che le persone reagiscono in maniera sconsiderata per qualsiasi sciocchezza. Ciò mi fa riflettere sullo stato del paese e della cosiddetta società civile.
Ritratto di Bruno Tonello
4 novembre 2014 - 17:16
Se questo è il modo di reagire ad un proprio imprevisto non oso pensare cosa potrebbe accadere ad un eventuale imprevisto altrui o addirittura umano.
Ritratto di SuperMaserati
4 novembre 2014 - 17:21
i buchi sono precisissimi! E questa è un'altra dimostrazione dell'incredibile affidabilità Fiat!
Ritratto di MatteFonta92
4 novembre 2014 - 17:31
3
Ho sempre pensato che qualunque persona, anche la più tranquilla, possa nascondere un lato non del tutto normale, del resto basta sentire la cronoca giornaliera per rendersene conto. Per fortuna che in questo caso a farne le spese è stata "solo" una povera 500, immaginate se questo tizio avesse preso a picconate qualcuno!
Ritratto di Mattia Bertero
4 novembre 2014 - 17:36
3
Va bene il nervosismo ma qui è davvero esagerato!!! Si vede che questo qui ne aveva accumulato tantissimo, capita a tutti una volta che la macchina non parte. Al giorno d'oggi le persone stanno diventando sempre più pazze, in fondo tra lo stress della vita quotidiana e l'andare sempre di più di corsa non sono dei toccasana per il cervello. E poi succedono le tragedie che sentiamo nei telegiornali. Non ci siamo proprio più ragazzi...
Ritratto di Robx58
4 novembre 2014 - 17:42
12
se per una stupidaggine prende a picconate la propria auto, non mi meraviglio che si possa suicidare perchè magari l'ha lasciato la moglie o è stato licenziato dal lavoro!
Pagine