NEWS

La Fiat Tipo compie 30 anni

26 gennaio 2018

Venne presentata il 26 gennaio 1988 e adottava soluzioni inedite per il periodo, come la strumentazione digitale o le barre anti-intrusione nelle portiere.

La Fiat Tipo compie 30 anni

30 ANNI OGGI - Premiata come Auto dell’Anno nel 1989, la berlina compatta Fiat Tipo è stata un modello fra i più di successo per il costruttore torinese negli Anni 90: basti sapere che in sette anni di produzione ha superato gli 1,9 milioni di esemplari. La sua prima apparizione in pubblico risale al 26 gennaio 1988, 30 anni fa, quando al “comando” della Fiat c’era Vittorio Ghidella. In quel periodo la Fiat doveva sostituire la Ritmo e affidò lo stile della carrozzeria alla IDEA di Torino, diretta da Ercole Spada, che disegnò una berlina dalle forme squadrate lunga appena 396 cm (la Tipo odierna misura 437 cm) con un bagagliaio fra i più ampi della categoria. Anche lo spazio per i passeggeri era molto generoso in rapporto alle dimensioni esterne, nonostante fossero presenti le barre anti-intrusione nelle portiere.


La Fiat Tipo prima generazione.

TANTE NOVITÀ - La Fiat Tipo era basata sulla piattaforma condivisa con Alfa Romeo 155 e Lancia Dedra e adottava soluzioni moderne per l’epoca, come la strumentazione digitale a cristalli liquidi, la carrozzeria anti-ruggine e il leggero portellone posteriore in vetroresina. I motori disponibili all’inizio erano i benzina 1.1, 1.4 e 1.6 e due diesel: l’aspirato 1.7 e il turbo 1.9, che sviluppava 90 CV ed era fra i più potenti della categoria. Nel 1989 si aggiunse il 1.8 da 136 CV e due anni più tardi arrivò il 2.0 della versione sportiveggiante Sedicivalvole, da 145 CV, che permetteva alla Tipo di avvicinare i 210 km/h. La Fiat Tipo è stata aggiornata nel 1993 e rinnovata all’esterno, dove cambiavano i fari e la mascherina, mentre gli stilisti hanno rinnovati all’interno la plancia ed i rivestimenti delle portiere. La Tipo ha lasciato posto nel 1995 alla sua sostituta, la Bravo con carrozzeria a 3 porte e la Brava con 5 porte.

STESSO NOME, AUTO DIVERSA - La seconda generazione della Fiat Tipo arriva nel 2015 e riprende dall’antenata solo il nome: è più lunga, ha linee morbide e viene costruita in Turchia anziché in Italia. A differenza della Tipo del 1988 non c’è più la variante di carrozzeria a tre porte, ma sono disponibili quelle a cinque porte, a quattro porte con la coda e famigliare. La nuova Tipo rimane però un modello pratico e funzionale, con tanto spazio per i bagagli e motori poco onerosi da mantenere: a benzina ci sono il 1.6 aspirato da 110 CV e il 1.4 turbo da 120, a gasolio il 1.3 da 95 CV e il 1.6 da 120 CV. Il 1.4 si può avere anche con l’impianto a Gpl.

Fiat Tipo 5 porte
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
197
128
90
47
66
VOTO MEDIO
3,6
3.64962
528
Aggiungi un commento
Ritratto di gjgg
26 gennaio 2018 - 13:05
1
Ne vedo veramente tantissime. Soprattutto della 5 porte.
Ritratto di faxenberg
26 gennaio 2018 - 13:38
Già, ha avuto un enorme successo. Ci fosse una vera versione sportiva...
Ritratto di Xadren
26 gennaio 2018 - 15:36
1
Non saprei, secondo me c'era spazio per offrire qualcosa di più, quantomeno tra i benzina; il ragionamento potrebbe essere: "risparmio sugli interni e su alcuni dettagli minori per avere un motore più potente e divertente". Per non parlare di una versione Abarth, quella sarebbe (forse) esagerata, ma bellissima, ne sono convinto.
Ritratto di GranNational87
27 gennaio 2018 - 16:04
3
Xadren, una versione Abarth la farebbero pagare 40.000 euro...!
Ritratto di Xadren
27 gennaio 2018 - 16:40
1
Può essere, sì. Io non la prenderei, ma là fuori qualcuno disposto ci sarebbe di certo, del resto Abarth è sempre stato di nicchia (che non vuol dire esclusivo).
Ritratto di Barbepaolo
27 gennaio 2018 - 07:09
Sono d'accordo. Chi acquista la Tipo cerca una vettura piacevole, con un buon rapporto prezzo-qualità e che sia soprattutto spaziosa e versatile.
Ritratto di gjgg
26 gennaio 2018 - 15:18
1
La mj 120HP non è proprio sportiva ma già abbastanza vivace, e se non ricordo male ha anche il doppia frizione.
Ritratto di Leonal1980
27 gennaio 2018 - 10:33
3
Si io l'ho avuta 1 settimana con quel cambio che è ridicolo, (forse perché vengo da Dsg non so) e la trovavo un po' pesantona rispetto alla coppia e la sua elasticità con quel motore. Un auto da nonno. Il cambio è un furto se costa più di 500€. Il problema degli optional fiat è infattj, troppo cari per quel che danno.
Ritratto di LOL25
26 gennaio 2018 - 17:36
Per me la versione sportiva non avrebbe senso. La Tipo è fatta per costare e consumare poco. Chi vuole e può permettersi prestazioni migliori, preferisce guardare altri marchi.
Ritratto di Prodotto Teutonico
26 gennaio 2018 - 22:55
Ti credo: costa un caffè col resto di due...
Pagine