NEWS

Fiera Internazionale del Fuoristrada 2021: tutto pronto per il via

Pubblicato 12 ottobre 2021

Dal 15 al 17 ottobre tra Viareggio e Massarosa si terrà la Fiera internazionale del Fuoristrada, ecco cosa vedere e come partecipare.

Fiera Internazionale del Fuoristrada 2021: tutto pronto per il via

CAMBIO DI FORMAT - Tre giorni di appuntamenti dedicati agli appassionati delle offroad: dal 15 al 17 ottobre 2021, la Versilia diventa la meta delle 4X4. La Fiera Internazionale del Fuoristrada 2021, organizzata dalla Federazione Italiana Fuoristrada, si terrà lungo il litorale di Viareggio, ed è stato concepito seguendo il format dei più recenti saloni dell’auto (come IAA di Monaco e MIMO). Infatti l’area espositiva di 11.250 metri quadri è all’aperto, e correrà lungo i 750 metri di Viale Europa, fino ad arrivare alla porta d’ingresso nord al Parco Naturale Migliarino San Rossore Massaciuccoli. Alla zona di esposizione statica del lungomare si aggiungeranno “le aree Experience”, spazi dedicato a test drive e attività dinamiche outdoor per visitatori e famiglie, che si troveranno nel Comune di Massarosa.

GLI ESPOSITORI E LE ANTEPRIME NAZIONALI - Sono presenti oltre 65 brand espositori di carattere nazionale e internazionale. Da costruttori, come: Jeep, Mitsubishi, Suzuzki e Toyota, a produttori di accessori, entrambi rigorosamente dedicati al mondo dell’offroad e delle fuoristrada. Inoltre ci sarà il debutto italiano in dinamica del Ineos Granadier, che farà della Fiera Internazionale del Fuoristrada una delle tappe del suo tour mondiale. La potente fuoristrada a 6 cilindri costruita su meccanica BMW, sarà esposta nella zona Expo, ma si potrà provare in anteprima assoluta in un test drive dinamico, insieme ai collaudatori Ineos.

LE AREE EXPERIENCE - L’evento è stato concepito all’insegna dell’esperienza, in modo da coinvolgere i visitatori e rispondere alle diverse esigenze del pubblico. Infatti, l’area experience è suddivisa in due zone, la EXP1 e la EXP2 per scoprire sia le prestazioni delle quattro ruote, che l’emozioni che la natura può offrire.

LA EXP1 - Il primo è uno spazio suddiviso in tre settori, completamente dedicati alle performance delle fuoristrada, infatti, qui si potranno trovare: l’OFF-ROAD PARK, il percorso in cui si cimenteranno i visitatori a bordo delle proprie vetture, il settore test drive, per provare le ultime novità 4WD delle case costruttrici. Infine, chiude l’area EXP1, il settore test espositori, in cui si potrà apprezzare le performance dei prodotti e accessori dei brand presenti in Fiera.

LA EXP2 - La seconda aerea è dedicata invece alla scoperta del territorio e alle attività outdoor per famiglie. Qui ci sarà la partenza del Tour del Corchia: con un itinerario di 100 chilometri, il percorso destinato a tutti i veicoli 4X4 darà l’opportunità ai visitatori di correre lungo il panorama delle Alpi Apuane e dell’Arcipelago Toscano. Sempre nell’area EXP2 partirà il Tour “l’altra Versilia”: aperto sia alle fuoristrada che alle suv, coinvolgerà i nuclei famigliari alla scoperta di interessi enograstronomici e turistici circoscritti nella zona del Comune di Massarosa.
Anche in questa area ci sarà uno spazio test drive, però destinato alle suv, dove il pubblico sarà accompagnato dallo staff della Scuola Federale F.I.F. durante tutta la prova del veicolo.

“L’INNOVAZIONE PREMIA” - Per l’occasione, la Federazione Italiana Fuoristrada (F.I.F.) premierà le aziende che presenteranno le più interessanti innovazioni nel settore, sia in termine di sicurezza ed efficienza, che rispetto della natura e ambiente. Oltre al riconoscimento, i primi tre classificati riceveranno un credito, di importo crescente in base al posizionamento, per la partecipazione dell’edizione 2022 della Fiera Internazionale del Fuoristrada.

COME PARTECIPARE - L’ingresso alla Fiera Internazionale del Fuoristrada è gratuito, con obbligo di green pass per l’accesso ai test drive. Durante la prima giornata di evento si terranno le inaugurazioni di rito con le autorità, alle 11:30 delle aree experience, mentre alle 12:30 per la parte espositiva. La fiera aprirà per i restanti due giorni alle 9:30 del mattino, con accesso alle attività dinamiche fino alle 18:30, mentre l’orario di chiusura dell’area espositiva è fissato alle 21:00. La Fiera Internazionale del Fuoristrada chiuderà ufficialmente le porte domenica 17 ottobre alle 18:30.





Aggiungi un commento
Ritratto di Das Driver
12 ottobre 2021 - 12:39
stiamo parlando della fiera di quei mezzi privi di ogni logica stradale, ovvero fuorilegge, che si trovano furtivamente nei boschi, in particolare quando il fondo è bagnato in modo da arrecare più danno al sottobosco, i cui gentleman alla guida si sfidano in intelligenti prodezze tipo chi riesce a oltrepassare la buca piena di fango mentre altri da fuori danno preziose indicazioni? Quelli che in mezzo a polmoni naturali quali sono i boschi sgasano con cannonate di nafta mal combusta? bella! bella fiera...
Ritratto di Turbostar48
12 ottobre 2021 - 14:57
Io direi ottimissima fiera!
Ritratto di Sdruma
12 ottobre 2021 - 15:54
1
cè anche chi il 4x4 lo usa per arrivare proprio in quei polmoni verdi, senza andare in buca o altro.
Ritratto di Giocatore1
12 ottobre 2021 - 15:58
1
Bellissima fiera!
Ritratto di Flavio8484
12 ottobre 2021 - 15:59
Meglio la fiera dell elettrico, dove per costruire le batterie "green", infilano bambini del terzo mondo in cunicoli senza aria e senza protezioni per estrarre i minerali preziosi?? Vedi, non so se l elettrico é la strada migliore per salvare il mondo, ma non credo nemmeno che finirà per colpa dei fuoristradisti....
Ritratto di Andre_a
13 ottobre 2021 - 09:43
9
Facciamo il fuoristrada elettrico, così accontentiamo tutti :)
Ritratto di Flavio8484
13 ottobre 2021 - 09:54
Dovresti installare le colonnine nei boschi, gia ne vedo poche in città.....
Ritratto di Andre_a
13 ottobre 2021 - 11:00
9
Non ci sono neanche i distributori nei boschi. La maggior parte dei sentieri che trovi in Italia la faresti senza problemi, non abbiamo gli spazi sterminati degli Usa
Ritratto di Flavio8484
13 ottobre 2021 - 11:35
Da capire se con un pieno di corrente riesci a fare cio che fai con un pieno di gasolio....
Ritratto di Andre_a
13 ottobre 2021 - 13:12
9
Secondo me, un sentiero lo fai anche con la batteria del Wrangler plugin. Non tutti, ma la maggior parte si. I problemi del fuoristrada elettrico sono altri, in primis i costi. Però immaginati di percorrere un sentiero, magari impegnativo, ma non estremo in elettrico, in relativo silenzio. Personalmente non vedo l'ora.
Pagine