NEWS

Fisker: diamo una sbirciatina alla suv

Pubblicato 20 giugno 2019

Mancano pochi mesi alla presentazione della suv elettrica della Fisker, che dal 2021 sarà proposta ad un prezzo concorrenziale.

Fisker: diamo una sbirciatina alla suv

PREZZO ABBORDABILE - La casa automobilistica Fisker, fondata dall’imprenditore danese Henrik Fisker, dopo la berlina di lusso Emotion, alla fine del 2019 presenterà una suv elettrica da proporre a circa 40.000 dollari, posizionandosi quindi come concorrente della futura Tesla Model Y. Dopo aver diffuso, lo scorso maggio, un disegno che la anticipa, l’imprenditore danese ha recentemente pubblicato sul suo account Twitter alcune immagini dove si vedono altri particolari della vettura. 

SUL MERCATO NEL 2021 - Osservando le immagini, si notano il tetto con all’interno i pannelli solari e due grandi fari che si estendono dal posteriore alle fiancate dell’auto. Sappiamo che la vettura avrà una batteria agli ioni di litio da 80 kWh, che dovrebbe garantire un’autonomia di 482 km. Dovrebbero poi essere disponibili due versioni; standard, con un unico motore elettrico, e con trazione integrale opzionale, che aggiunge un motore sull'asse anteriore. La produzione di questa nuova suv della Fisker avverrà in America, anche se la società non dispone ancora di uno stabilimento di proprietà. Atteso entro fine 2019 il primo prototipo guidabile, con l’arrivo sul mercato previsto nella seconda metà del 2021. Così come precedentemente comunicato, la Fisker non aprirà concessionari ma venderà le sue auto direttamente ai consumatori.

E LA EMOTION? - Oltre a quest’inedita suv, la casa americana ha in programma la commercializzazione della berlina elettrica Fisker Emotion; presentata al CES, all'inizio del 2018, ha un prezzo di circa 130.000 dollari. La particolarità di questa vettura è la presenza di batterie allo stato solido, che però ne sta ritardando l’entrata in produzione.





Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
20 giugno 2019 - 15:21
2
Ma le fanno le macchine questi marchi o no? Presentano solo progetti e qualche prototipo, mi sembrano più studi di design (come fanno profitto poi non so, visto che non vendono ne auto e nemmeno progetti, come facevano gli stilisti italiani).
Ritratto di teoalpz85
20 giugno 2019 - 16:03
1
Fisker è stata un'azienda sfortunata, è partita prima della Tesla, con la Karma, ma una serie di errori commerciali e la mega grandinata che ha colpito tutte le nuove vetture ha tagliato le gambe al nuovo piccolo brand
Ritratto di Gwent
20 giugno 2019 - 16:16
2
Ma la Karma non era ibrida?
Ritratto di Michiflanoalila
21 giugno 2019 - 08:04
E si ibrida con la spina 2.0 benzina. Ne stanno 2 in vendita su autoscout in italia
Ritratto di Gwent
21 giugno 2019 - 21:19
2
Ma mi sembrava che fosse una extended range col 2 litri a fungere solo da generatore per i 2 motori elettrici però non trasmetteva mai il moto alle ruote poi boh non ricordo perché sono passati parecchi anni comunque la vidi esposta nel febbraio 2011 all'aeroporto di LAX e faceva un gran figurone con quella silhouette bassa e slanciata, assai futuristica ancor oggi. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Mbutu
20 giugno 2019 - 16:39
Oddio, assenza di un sito produttivo ed auto da meno di 40k mi sembrano in leggero contrasto. Staremo a vedere.
Ritratto di Giuliopedrali
20 giugno 2019 - 17:53
Alcune di queste "start-up" producono già auto altre più che altro annunci, Fisker comunque ha già prodotto auto e di discreto successo per il genere. L'unica perplessità è il 2021...
Ritratto di bellaguida
21 giugno 2019 - 13:11
Meglio non risparmiare sugli pneumatici.
Ritratto di autocisco
24 giugno 2019 - 11:54
"prezzo abbordabile"???? 2 anni e mezzo del mio intero stipendio per acquistarla.... Boh!...