NEWS

Ford: allo studio fari ancora più intelligenti

20 luglio 2015

Una telecamera per il riconoscimento dei segnali stradali, una ad infrarossi e il Gps aiutano a riconoscere e illuminare potenziali pericoli sulla strada.

Ford: allo studio fari ancora più intelligenti
RICONOSCE ED EVIDENZIA - Uno dei settori dell’automobile in cui la ricerca è più attiva riguarda senza dubbio i sistemi di illuminazione: dopo anni di lampade alogene, da qualche tempo si è passati prima allo xeno e poi alla tecnologia a led, senza dimenticare l’illuminazione adattiva che segue i movimenti dello sterzo. Di fatto, i sistemi di assistenza alla guida aprono svariate possibilità: l’ultima in ordine di tempo è l’interpretazione della Ford, che ha sviluppato un sistema per evidenziare la presenza di pedoni, ciclisti, animali e ostacoli improvvisi durante la guida notturna (guarda il video più in basso).
 
ANCHE A INFRAROSSI - Il sistema usa un cospicuo numero di elementi per analizzare l’ambiente: i dati del Gps vengono combinati con una telecamera frontale e fanali in grado di muoversi attorno a un asse di rotazione preimpostato, per illuminare zone presenti in incroci e curve particolarmente strette. La parte di analisi della segnaletica è demandata alla telecamera, che interagisce con la logica di funzionamento dei fari, e i fari stessi, ulteriormente equipaggiati con telecamere ad infrarossi per riconoscere la presenza di ostacoli (fino a otto potenziali pericoli in simultanea): i due ritenuti a priorità più elevata vengono illuminati selettivamente e mostrati in uno schermo all’interno della vettura.
 
FINO A 120 METRI - La portata del sistema, secondo la Ford, è di 120 metri: rispetto ad altri sistemi non c’è ancora la possibilità di modulare il fascio luminoso per evitare di abbagliare i veicoli provenienti in senso opposto, ma in più offre la possibilità di concentrarlo su un potenziale pericolo, una sorta di “evidenziatore” che prescinde dagli antinebbia ed è demandato a porzioni di led specifiche.
VIDEO


Aggiungi un commento
Ritratto di I love Kars
20 luglio 2015 - 21:26
tecnologia interessante e innovativa tipicamente Ford,questa casa è una delle poche che investe molto nelle innovazioni.
Ritratto di Bear Boss
21 luglio 2015 - 09:08
Non raccontiamoci balle: I fari high tech sono una delle tecnologie più lente a prendere piede: I led per la marcia diurna si son relativamente diffusi perché alle case costano pochissimo ma oggi la maggior parte delle auto nuove vendute monta ancora giallognole lampade alogene (comprese tante tedesche comprate coi punti miralanza perché full proprio non ce le si poteva permettere).
Ritratto di I love Kars
21 luglio 2015 - 19:59
pensa che gli europei hanno conosciuto bene i led solo con le auto tedesche,mentre nel resto del mondo già li conoscevano anche su moto,edifici e in generale....
Ritratto di Bear Boss
21 luglio 2015 - 09:18
Encomiabile pero lo sforzo di Ford casa tra le più democratiche al mondo nel diffondere nuove tecnologie, ricordo ancora il 1993 con l'allora appena presentata Mondeo dotata di serie di doppio airbag frontale, questo di dispositivo si diffuse a macchia d'olio in tutti i segmenti di li a poco quindi dobbiamo ringraziare proprio Ford per questo.