NEWS

Ford Co-Pilot360, al debutto sulla nuova Fusion

22 marzo 2018

Presto tutte le vetture Ford saranno dotate di tecnologie Co-Pilot360 di assistenza alla guida.

Ford Co-Pilot360, al debutto sulla nuova Fusion

AL DEBUTTO A NEW YORK - Il modello 2018 della Ford Fusion (conosciuta come Ford Mondeo in Europa) debutterà al salone di New York il 30 marzo e sarà la prima Ford a sfruttare le tecnologie Co-Pilot360 la quale dotazione sarà prevista per tutte le vetture della casa di Detroit nel prossimo futuro. Il sistema Co-Pilot360 prevede svariati sistemi di sicurezza a cominciare dalla frenata automatica, applicata quando il radar anteriore rileva la presenza di altri veicoli o di pedoni nell’immediato percorso di marcia. Il sistema di controllo del punto cieco avvisa dell’immediata prossimità e avvicinamento di altri veicoli da entrambi i lati della vettura, mentre il sistema di mantenimento corsia avverte (tramite una vibrazione del volante) e mantiene, se necessario sterzando leggermente in automatico, la vettura al centro della corsia di marcia. A completare il pacchetto di tecnologie Ford Co-Pilot 360, l’Adaptive Cruise Control rende la guida nel traffico meno stressante, mantenendo in automatico la distanza di sicurezza dal mezzo che precede e applicando freno o acceleratore a seconda delle necessità.

NUOVE BATTERIE - La Ford Fusion 2018 sarà disponibile negli Stati Uniti a partire dall’estate in sei versioni, delle quali quattro prevedranno motore ibrido. La casa di Detroit ha annunciato miglioramenti per quanto riguarda queste ultime versioni grazie alle nuove batterie che dovrebbero garantire 20% in più di autonomia durante la guida in modalità 100% elettrica (il dato si aggira attorno ai 40 km). Sono poche le novità nel design con qualche ritocco all’anteriore e posteriore, nuovi cerchi e nuovi colori. All’interno invece non mancano le opzioni per la connettività con un modem 4G LTE di serie su tutti i modelli (tranne quello S di base) al quale possono essere connessi 10 dispositivi, SYNC 3 con le app Ford e Alexa e compatibilità con la app di navigazione Waze, il tutto controllabile tramite lo schermo a 8 pollici posto al centro della plancia. 

Ford Mondeo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
70
91
38
17
28
VOTO MEDIO
3,6
3.64754
244
Aggiungi un commento
Ritratto di Dr.Torque
22 marzo 2018 - 22:42
Non so se sono più annoiato dalla guida autonoma, dai SUV o dalle auto delle case tedesche. Di fronte ad un articolo su un SUV VW a guida autonoma potrei addormentarmi all'istante. LOL
Ritratto di MAXTONE
23 marzo 2018 - 08:26
Mi trovi completamente d'accordo con te tuttavia la Fusion è un auto più americana che tedesca infatti uscì ricordo, qualcosa come un anno e mezzo prima negli USA come Fusion e poi come Mondeo in Europa e credo sia stata sviluppata da Ford USA visto anche il design molto yankee. Poi il post contiene una news, per me esaltante: Su sei motorizzazioni ben quattro saranno ibride e con batterie di nuovissima generazione.
Ritratto di Dr.Torque
23 marzo 2018 - 09:17
Giusto, ad ogni modo la mia considerazione prendeva l'articolo come spunto di riflessione generale. Chiaro che questo modello Ford sia sviluppato negli USA come dice l'articolo ma il continuo eloquio su assistenze alla guida di ogni ordine e grado mi ha un tantino chiuso la vena.
Ritratto di Fr4ncesco
23 marzo 2018 - 10:54
Esatto Max, la Fusion è stata disegnata e progettata nel centro stile e di sviluppo di Detroit, certo con la collaborazione degli altri centri stile in giro per il mondo, infatti dalle dimensioni si evince che sostituisce più la precedente Fusion che la precedente Mondeo (come la Insignia si denotano le origini americane da questo fattore, le berline nate principalmente per l'Europa come la Passat o la 508 sono più corte) anche se si sono maggiormente ispirati a quest'ultima.
Ritratto di alex_rm
23 marzo 2018 - 20:09
La mondeo in Europa usci 2 anni dopo la Fusion perché fu abbandonato l’impianto in Belgio dove era fatta la vecchia mondeo e si dovettero allestire nuove linee per la nuova mondeo nella fabbrica di Valencia.
Ritratto di Asburgico
23 marzo 2018 - 08:26
Non hai tutti i torti
Ritratto di Fr4ncesco
23 marzo 2018 - 10:58
Quando leggo di guida autonoma il mio interesse cala a livello di cosa noiosa e finisco per non leggere più nulla, nelle prove infatti quei pezzi li salto involontariamente.
Ritratto di Agl75
22 marzo 2018 - 23:51
Sarebbe il caso che l’RCA diminuisse con l’aumentare dei sistemi di guida autonoma, no?
Ritratto di Leonal1980
23 marzo 2018 - 08:51
3
Seee magari! Loro fanno solo aumenti.
Ritratto di FRANCESCO31
23 marzo 2018 - 12:41
io la farei costruire sopra il telaio della Alfa Romeo Giulia; d'altronde Henry si levava il cappello quando passava un'Alfa
Pagine