NEWS

Ford Focus 2018: prezzi da 20.000 euro

18 aprile 2018

La Ford ha diffuso il listino della nuova Focus, giunta alla quarta generazione, con cinque motori e sei allestimenti.

Ford Focus 2018: prezzi da 20.000 euro

TANTE CONCORRENTI - Ordinabile in Italia da mercoledì 11 aprile, la nuova generazione della berlina compatta Ford Focus è stata rivista da cima a fondo e dovrà riconfermarsi all'interno di una categoria fra le più combattute in Europa: la cinque porte americana (ma con sangue tedesco essendo prodotta in Germania) dovrà vedersela con Hyundai i30, Opel Astra, Renault Megane e Volkswagen Golf. Il nuovo modello si può avere con carrozzeria berlina o station wagon (che costa 1000 euro in più), due motori benzina, tre diesel e sei allestimenti. Il prezzo di partenza è 20.000 euro.


Nelle foto, partendo dall'alto, la ST-Line, la Active e la Station Wagon.

SCELTA RICCA - La versione meno costosa è la Ford Focus con il benzina tre cilindri 1.0 EcoBoost da 100 CV, mentre la più economica con il motore a gasolio (il 1.5 EcoBlue da 95 CV) costa 22.000 euro. A parità di motore bisogna aggiungere 1000 euro per la più ricca Focus Plus. Servono invece 2250 euro in più rispetto alla Focus per l'allestimento Business, che prevede in aggiunta anche i motori benzina 1.0 EcoBoost da 125 CV (con il cambio automatico a 8 marce) o il diesel 1.5 EcoBlue da 125 CV. I più cari sono gli allestimenti Vignate, ST-Line e Active, che prevedono anche modifiche estetiche: la Ford Focus Vignale è più elegante, la ST-Line sportiva e la Active ha uno stile da crossover.

BUONA DOTAZIONE - La Ford Focus 2018 ha inclusi nel prezzo fin dalla versione meno costosa il "clima" manuale, la frenata automatica d'emergenza, il mantenimento della corsia, il monitoraggio della pressione dei pneumatici e lo schermo nella consolle di 4,2". La Plus aggiunge i cerchi in lega di 16", i fendinebbia che ruotano per illuminare meglio una curva, i sedili anteriori sportivi e lo schermo a sfioramento di 6,5" con il più evoluto sistema multimediale Sync 3. Sulla Business ci sono in più gli specchietti richiudibili elettricamente, il regolatore di velocità, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori e lo schermo di 8".

Ford Focus
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
35
53
26
13
21
VOTO MEDIO
3,5
3.45946
148
Aggiungi un commento
Ritratto di probus78
18 aprile 2018 - 12:02
Mi piace moltissimo, soprattutto l'allestimento Active. Assieme alla Mazda 3 è la "compatta" che mi piace ed interessa di più. In entrambi i casi trattasi ormai di "quasi" premium con listino abbordabile.
Ritratto di dottorstrange
18 aprile 2018 - 16:41
Va bene tutto, ma Ford 'quasi premium' mi viene un po da ridere... certo, se il livello medio del cliente è 'ti metto un po di led, qualche plastica dura in meno negli interni e due dispositivi elettronici in più, un nome italiano o francese all'allestimento' e quelli pagano. Del resto è evidente che la passione per le automobili sta lentamente ma inesorabilmente scivolando dalla guida all'elettrodomestico multifunzione tipo Bimbi. E l'automobilista medio tipo ne capisce quanto la casalinga media tipo che si compra il Bimbi di cucina. Per cui Ford è premium, evviva
Ritratto di alex_rm
18 aprile 2018 - 17:35
Nel settore delle compatte Categoria C non ci sono auto che si possano definire premium(forse l’unica e la serie 1 per la trazione posteriore ma a breve la nuova sarà a trazione anteriore con pianale mini) Le differenze per si trovano in parte nelle auto categoria D ma il vero premium si trova dalle auto categoria E.Gia la Focus attuale è una delle migliori della categoria e questa e migliorata sotto molti punti di vista.Si può mai definire premium un Audi A3 1600tdi con ponte torcente al posteriore(la Focus ha il multilink),la serie 1 internamente fa pene l’unica cosa buona e la meccanica della serie 3 con TP ma a breve avrà meccanica mini con TA, e la A ha il ponte torcente e motori non eccezionali e queste auto hanno un pessimo rapporto qualità prezzo.La qualità delle cosiddette generaliste è salita molto ultimamente è dispongono di tutti gli optional e ausili alla guida più moderni ed in alcuni casi sono anche migliori(come nel caso della Nuova impreza con motore boxer,raffinata trazione integrale,multilink,affidabilità).In alcuni mercati dove non si guarda all immagine come negli USA le tedesche hanno poche vendite e vendono di più le giapponesi che sono più affidabili ed hanno un miglior value for money.
19 aprile 2018 - 10:25
Ancora con questa storia che non esistono segmento C premium tranne la Serie 2 (che tra un po sarà TA comunque): Entra in una CT e guarda e tocca con mano plancia e pannelli porta, infotainment 2019, handling al top, presenza scenica incredibile, powertrain ibrido arrivato allo stato dell'arte rispetto alla prima serie del 2010 perché costantemente evoluto e tutt'ora introvabile sulle rivali. Poi non mi.si vengano a fare i soliti discorsi sulla trasmissione perché io su un auto che utilizzo per lavoro quotidianamente la trasmissione non voglio neppure che esista, se voglio divertirmi prendo una Manta 400 o una 911 iscritte ASI perché oggi parlare di piacere di guidare in piena era di ADAS è un discorso del tutto fuori tempo massimo.
Ritratto di tramsi
19 aprile 2018 - 20:45
Oddio, la solita solfa sulla 200 CT, una macchina ferma che più ferma non si può! Sta al piacere di guida come Mariangela Fantozzi all'erotismo.
Ritratto di marcoluga
23 giugno 2018 - 14:01
Lexus CT200 Sport, tenuta 2 anni e poi venduta, anzi “svenduta”, non se la pigliava nessuno. ;o)
Ritratto di probus78
19 aprile 2018 - 13:17
quasi-premium non vuol dire premium: vuol dire auto generalista che per molti aspetti si avvicina alla qualità (tecnica, materiali, stile, design) di una premium. Nel segmento C le auto maggiormente considerate "premium" sono mercedes classe a, bmw serie 1, audi A3 e Lexus ct200h. Per molti aspetti (tecnologici, meccanici, doti stradali, il nuovo design) la nuova Focus ci si avvicina ed a mio avviso può essere ormai definita "quasi premium". A me fanno sorridere la saccenza e la superficialità di chi sminuisce con sufficienza un marchio (Ford) solo perché produce prevalentemente auto generaliste, dimenticando però che fanno anche auto come la GT, per citarne una. MA, forse è meglio parlare di elettrodomestici con certa gente!
Ritratto di tramsi
19 aprile 2018 - 20:44
Se metti la Focus devi aggiungere anche la Golf allora.
Ritratto di alex_rm
19 aprile 2018 - 21:04
Io aggiungerei anche Civic,V40,Mazda 3 e impreza.
Ritratto di tramsi
19 aprile 2018 - 21:14
E la Leon?
Pagine