NEWS

Ford GT: il ritorno della supercar made in Usa

12 gennaio 2015

Presentata a Detroit, la nuova super sportiva Ford GT da oltre 600 CV è attesa nel 2016 in alcuni mercati selezionati.

Ford GT: il ritorno della supercar made in Usa
ARRIVEDERCI AL 2016 - Un fulmine a ciel sereno scuote gli animi al salone di Detroit: la casa dell'ovale blu presenta la nuova Ford GT (guarda anche il video più in basso), supercar a motore centrale e trazione posteriore, erede spirituale di quella GT40 che dominò la 24 Ore di Le Mans dal 1966 al 1969. Non a caso, la GT debutterà in alcuni mercati selezionati entro la fine del 2016, esattamente cinquant’anni dopo il primo trionfo dell’antenata nella celebre gara di durata. 
 
 
COSTRUZIONE LEGGERA - Vera e propria vetrina tecnologica del marchio americano, la Ford GT fa largo uso di materiali leggeri come l’alluminio (utilizzato per i telaietti anteriore e posteriore) e la fibra di carbonio (cellula abitacolo e pannelli della carrozzeria), per un rapporto peso/potenza che secondo la Ford sarà ai vertici della categoria. Il motore, lasciato in bella vista, è un 3.5 V6 EcoBoost biturbo in grado di erogare oltre 600 CV (il più potente EcoBoost di sempre) abbinato ad un cambio doppia frizione a sette marce secondo lo schema transaxle. 
 
AERODINAMICA ATTIVA - La forma a goccia della Ford GT, ispirata alle fusoliere degli aeroplani,  è progettata per ridurre al minimo la resistenza aerodinamica e per ottimizzare al contempo la deportanza. Ogni elemento della carrozzeria è funzionale alla gestione del flusso dell’aria e non manca uno spoiler posteriore attivo capace di regolare la sua altezza e il suo grado di inclinazione in base alle condizioni di guida. Le sospensioni sono di tipo pushrod, i cerchi da 20 pollici calzano pneumatici Michelin Pilot Super Sport Cup 2, l’impianto frenante della Brembo è di tipo carboceramico. 
 
 
SEDUTE FISSE - Le portiere ad apertura verso l’alto della Ford GT offrono accesso ad un abitacolo dalla chiara impostazione corsaiola: le sedute sono integrate nella cellula di sicurezza in fibra di carbonio (perfettamente visibile) con pedaliera e volante regolabili, lo sterzo ispirato alla F1 integra tutti i comandi necessari mentre la strumentazione digitale è configurabile a piacimento. La supersportiva non rinuncia al Sync 3, ultima generazione del sistema multimediale Ford.
VIDEO
Ford GT
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
126
16
5
8
10
VOTO MEDIO
4,5
4.454545
165


Aggiungi un commento
Ritratto di M93
12 gennaio 2015 - 19:26
Stupenda, sia dentro che fuori: promette bene, anche per ciò che attiene il comparto motoristico. Peccato solo non poterla chiamare GT40, come la mitica antenata.
Ritratto di hulk74
12 gennaio 2015 - 19:48
Ma avrei preferito un V8...
Ritratto di Fr4ncesco
12 gennaio 2015 - 20:04
Molto più sofisticata della precedente, è più simile ad una supercar europea, infatti avrei preferito un V8 con compressore volumetrico e il cambio manuale. Tuttavia ha mantenuto la trazione posteriore e la linea tipica, veramente bella. Interessanti i vari contenuti tecnici e tecnologici.
Ritratto di napolmen2
12 gennaio 2015 - 20:09
..linee estreme come una supercar senza scimmiottare a coupe' GT!!!
Ritratto di fabri99
12 gennaio 2015 - 20:16
4
Beh, sarò particolarmente esigente, ma non sono del tutto convinto. Esteticamente la trovo molto bella, al frontale non mi convince la forma dei fari, forse troppo schiacciati, ma nel complesso è molto aggressiva e piacevole, non troppo esagerata, ma comunque sa farsi notare. Il posteriore è molto bello, mi ricorda un po' la 458 Italia: in generale avrei preferito un po' più di attinenza con la GT e la GT40, anche le proporzioni mi sembrano parecchio cambiate. E' lunga e piatta, ricorda quasi più una Mark IV o una Saleen S7 piuttosto che una GT40. Gli interni mi piacciono molto, ma avrei preferito vederci una leva del cambio, che dovrebbe essere manuale. E sono tradizionalista anche per il motore: avrei sicuramente preferito un bel V8. Forse è anche ora di cambiare, è giusto così, però così rimane ben poco della Ford GT. Ci vedo molto meglio una nuova Saleen S7, magari col tempo mi convincerà di più, ma per ora, tra cambio automatico, motore Ecoboost e design e proporzioni molto diverse dal vecchio modello, devo ancora farci l'abitudine.
Ritratto di comix77
12 gennaio 2015 - 22:46
Mi ricorda la lamborghini asterion. Comunque anchio vavrei preferito un v8.
Ritratto di MatteFonta92
12 gennaio 2015 - 23:16
3
Molto bella, ma trovo che l'omonima generazione lanciata più o meno 10 anni fa sia più riuscita e decisamente più in linea con lo spirito americano: aveva infatti il classico V8 aspirato tipico delle auto Made in USA e una linea molto più semplice, ma decisamente affascinante. Intendiamoci, questa non è affatto brutta, ma alcuni dettagli sono migliorabili, come per esempio gli interni, che mi paiono troppo "futuristici" per un'auto che comunque si ispira ad un'antenata di 50 anni fa.
Ritratto di Matto di Alvolante
12 gennaio 2015 - 23:46
Di Ford Gt qui vedo poco o niente. Il davanti sembra la lamborghini Asterion. DIetro qualcosa nei fari Ferrari e altre scopiazzate...non ci siamo RITENTA
Ritratto di erminio82
13 gennaio 2015 - 01:58
E troppo poco Ford GT originale (a me piaceva moltissimo)
Ritratto di hulk74
13 gennaio 2015 - 07:28
Non si potevano mantenere certe forme...
Pagine