NEWS

Ford Kuga Vignale: più lusso e ricercatezza

22 giugno 2016

Al debutto europeo la versione più raffinata della Ford Kuga che vuole fare concorrenza alle marche premium.

Ford Kuga Vignale: più lusso e ricercatezza

ANCHE LA KUGA È VIGNALE - Pronto il lancio sul mercato europeo per la Ford Kuga Vignale. Le auto della linea Vignale (blasonata carrozzeria torinese, rilevata dalla Ford nel 1973, che ha sfornato grandi perle del design automobilistico nel secolo scorso) sono più curate, lussuose e meglio rifinite rispetto ai modelli da cui derivano. La Kuga, che arriverà a listino negli ultimi mesi del 2016, non fa eccezione: la vernice Grigio Milano, ad effetto perlato, sposa le sue tonalità esterne con gli interni in raffinato cashmere e pelle chiara; quest’ultima, declinata in scuro, ricopre anche il cruscotto. All’esterno, la Vignale si differenzia dalle altre Kuga anche per i particolari a contrasto quali griglie anteriori, labbro, diffusore posteriore e fendinebbia. La Kuga non è l’unico modello della Ford che beneficia “dell’effetto” Vignale. Si aggiunge alla Mondeo Vignale (già in commercio a partire da 42.750 euro), alla S-Max Vignale (già ordinabile) e sarà presto in compagnia della Ford Edge Vignale (ordinabile da fine anno).

MOTORE E TRAZIONE - Chi comprerà una Ford Kuga Vignale avrà a disposizione una gamma di motori, tra cui scegliere, che comprendono sia gli EcoBoost a benzina che i diesel TDCI di ultima generazione. In entrambi i casi, parliamo di propulsori turbo. Il motore di ingresso è il 1.5 litri EcoBoost, con cambio manuale a sei rapporti. Sempre a benzina è l’EcoBoost 1.5 litri da 182 cavalli: in questo caso, il cambio automatico ha sei rapporti e c’è la trazione integrale Intelligent All Wheel Drive (che può ripartire la motricità tra ruote anteriori e posteriori al 50% in meno 20 millisecondi). In chiave diesel, 150 cavalli sono i valori di riferimento per il 2.0 litri di accesso; qui, si ha la possibilità di scegliere tra la vettura standard, con cambio meccanico e trazione anteriore, e quella (con sovrapprezzo) con il cambio automatico e le quattro ruote motrici. Chiude la carrellata di motori il 2.0 litri diesel da 180 cavalli con trazione integrale; il cambio è disponibile, per questa versione, sia meccanico che automatico. 

TECNOLOGIE SOFISTICATE - Tutti i modelli Vignale della Ford sono equipaggiati con il sistema multimediale Sync3: lo schermo touch da 8 pollici, al centro del cruscotto, va a braccetto con un sistema audio integrato definito “premium” dalla Ford. Il sistema multimediale, a comando vocale, è in grado di “navigare” il guidatore verso le sue necessità. Dicendo, per esempio, “voglio un caffè”, il sistema trova il bar più vicino e imposta la rotta. Le S-Max Vignale e le Edge Vignale sono equipaggiante anche con la Front Wide-view Camera Tecnology, capace di visualizzare sullo schermo dell’auto quello che si trova intorno all’auto, praticamente a 360 gradi. Per migliorare la qualità del viaggio, sulle S-Max Vignale, Edge Vignale e Mondeo Vignale sarà adottato il Ford Active Noise Control: attraverso alcuni microfoni, posizionati in punti strategici dell’abitacolo, un sensore rileva la rumorosità del motore e lo riduce emettendo attraverso l'impianto audio frequenze che lo contrastano.

Ford Kuga
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
87
67
80
30
54
VOTO MEDIO
3,3
3.3239
318
Aggiungi un commento
22 giugno 2016 - 20:06
Se consideriamo che tante premium in realtà sono generaliste meglio rifinite, questa Kuga ha le carte in regola per essere competitiva. Certo, il marchio non è blasonato, ma la sostanza c'è e anche l'immagine. Prima di giudicarla immaginatela con altri marchi ;)
Ritratto di Magnificus
22 giugno 2016 - 20:39
Analisi corretta .concordo
Ritratto di autolog
23 giugno 2016 - 10:54
Ho pensato l'esatto opposto: premium questa neanche di notte bendato.... poi è vero che alcune marche (Audi in testa) a volte "simulano" il concetto curando molto gli interni e gli optional quando nelle parti non visibili sono di fatto delle generaliste ben fatte. Ma dici Audi e hai una sensazione, dici Vignale e no, scusate tanto ma ce ne vorrà di acqua per dare la stessa sensazione di Audi (e di tutto mi si può accusare fuorché di essere pro Gruppo VW). Sarà anche solo marketing, ma funziona nella testa della gente. E poi proprio solo solo marketing non è, dai, siamo onesti.
23 giugno 2016 - 12:21
La mia risposta è nel tuo post, è una questione di sensazione e Vignale è debuttata adesso. Anche le Audi fino agli anni 80 erano generaliste, poi col tempo sono diventate premium. Non voglio fare polemica, ma tolti materiali e brand non ci vedo differenza tra una buona generalista e una a marchio premium. Reputo una Focus migliore di una Classe A e se alla prima aggiungiamo materiali e finiture migliori non vedo perchè non possa essere competitiva con modelli più costosi. Tra l'altro un'operazione analoga con modifiche estetiche più sostanziose in America lo fanno già da anni con Lincoln e se lo fanno anche VW con Audi, BMW e Mercedes con i modelli recenti, al "ribasso", non vedo perchè non possa farlo anche Ford ma al "rialzo".
Ritratto di Sepp0
22 giugno 2016 - 23:07
Di generaliste meglio rifinite che sembrano premium mi viene in mente solo Audi. Gli altri concorrenti sono premium per davvero (a parte Jeep). Ah, e personalmente mi fa cacare e mi farebbe cacare anche se ci fosse lo stemma BMW, preferivo la versione precedente, di gran lunga, che purtroppo non sono riuscito a prendere prima che uscisse di produzione.
22 giugno 2016 - 23:28
X1, 3 Active Tourer, Mercedes Classe A, GLA, CLS, Volvo S60 V60 S40, Infiniti Q30, Lexus CT e generalmente tutti i SUV a parte LR, Jeep e qualche Mercedes non mi sembrano sta raffinatezza. Poi i gusti estetici sono soggettivi, trovo molto più belle le Ford che tanti altri marchi anche di lusso.
Ritratto di Sepp0
23 giugno 2016 - 09:32
A parte che di base le premium sono tutte "delle generaliste meglio rifinite", non è che arrivano da Marte o cosa, BMW, Mercedes e Volvo non sono delle generaliste rimarchiate, perchè sono marchi "singoli". Poi, vabbè, a me le ultime Ford fanno tutt'altro che impazzire ma non basta una versione di lusso a far cambiare la percezione di una vettura.
Ritratto di autolog
23 giugno 2016 - 11:00
Io su un SUV come premium (per la meccanica) concepisco davvero solo LR e Jeep..... ma la "premiumness" è molto più questione inconscia e di percezione d'insieme che un'analisi obiettiva, tanto è vero che sopra qualcuno ha messo Jeep tra i non premium (immagino per gli interni, che per me sono decisamente più secondari ma, successo di Audi docet, per tanti pare siano invece la prima fonte di ispirazione...)
Ritratto di autolog
23 giugno 2016 - 11:00
Io su un SUV come premium (per la meccanica) concepisco davvero solo LR e Jeep..... ma la "premiumness" è molto più questione inconscia e di percezione d'insieme che un'analisi obiettiva, tanto è vero che sopra qualcuno ha messo Jeep tra i non premium (immagino per gli interni, che per me sono decisamente più secondari ma, successo di Audi docet, per tanti pare siano invece la prima fonte di ispirazione...)
Ritratto di Sepp0
23 giugno 2016 - 12:18
Sono filosofie diverse: Jeep e Land Rover fanno SUV che sono fuoristrada imborghesiti, gli altri fanno delle berline gonfiate e imbellettate. Purtroppo la seconda filosofia (complici anche i costi di Jeep e LR) è quella che fa più presa e chissenefrega se poi basta una pozzanghera per fermarli. Ma l'errore ovviamente è pensare che chi cerca un SUV lo cerchi per le doti offroad, quando invece quello che interessa è la rialzona con gli interni fichi.
Pagine