NEWS

Ford Mustang Shelby GT350: ancora più “affilata”

12 giugno 2018

La Shelby GT350 riceve nuovi pneumatici, regolazioni per l'assetto e promette di andare ancora più forte fra i cordoli.

Ford Mustang Shelby GT350: ancora più “affilata”

LAVORO DI FINO - La Ford Mustang Shelby GT350 è un punto di riferimento fra gli amanti delle coupé a stelle e strisce, le muscolose e potenti sportive che negli ultimi tempi si sono evolute anche a livello di guida: per la prima volta dal 1964, infatti, la sesta edizione della Ford Mustang (in vendita dal 2014) ha sospensioni posteriori a ruote indipendenti e non più ad assale rigido. Considerata l'ottima base di partenza non sorprende quindi che la divisione sportiva Ford Performance abbia lavorato di "fino" per aggiornare la GT350, che insieme alla più estrema GT350R è la declinazione più sportiva della Mustang. La versione 2019 arriverà negli Stati Uniti dal prossimo anno con una serie di accorgimenti per migliorare la facilità di guida, i tempi sul giro in pista e le personalizzazioni. La Mustang  Shelby GT350 non è importata in Europa.

SPOILER COL "BAFFO" - Chi al volante della Ford Mustang Shelby GT350 intende recarsi in pista non dovrebbe restare deluso dai nuovi pneumatici sportivi Michelin Pilot Sport Cup 2, dotati di una mescola specifica in grado secondo la Ford di esaltare le caratteristiche del mezzo. Le gomme calzano ora cerchi in alluminio 19". Per migliorare la guidabilità in pista è stata rivista la taratura delle molle e degli ammortizzatori, oltre che dello sterzo e del controllo di stabilità, regolabile su tre livelli per godersi senza "filtri" la spinta del motore V8 5.2 da 533 CV, che rimane il più potente motore aspirato a 8 cilindri mai costruito dalla Ford. Il cambio è manuale a 6 marce. La Mustang Shelby GT350 porta all'esordio inoltre un nuovo alettone posteriore, dove spicca il baffo (noto come flap diGurney) per far aumentare la portata dell'aria che "schiaccia" l'auto verso il terreno.

SPARTANA MA NON POVERA - L'interno della Ford Mustang Shelby GT350 richiama le auto da corsa e ha tanti dettagli in puro stile racing, come gli avvolgenti sedili della Recaro, i rivestimenti delle portiere in velluto e rifiniture in alluminio o fibra di carbonio (optional). Non mancano però piccole concessioni al comfort, a partire dallo schermo a sfioramento di 8" e dal sistema multimediale Sync 3, che entrano a far parte dell'equipaggiamento di serie e permettono di controllare il nuovo impianto B&O Play con 12 altoparlanti. Compreso nel prezzo c'è anche il "clima" automatico bizona. A richiesta si può scegliere inoltre fra due nuovi colori blu, che insieme alle strisce longitudinali sulla carrozzeria fanno capire di non essere davanti a una "semplice" Ford Mustang.

Ford Mustang Fastback
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
262
69
12
10
11
VOTO MEDIO
4,5
4.54121
364
Aggiungi un commento
Ritratto di Bambino
12 giugno 2018 - 17:30
Veramente una sportiva di razza con il motore giusto. Purtroppo da noi se ne vedrà forse qualcuna di importazione parallela. Un vero peccato, ma si sa che siamo la periferia del mondo occidentale in quanto a cultura motoristica. Avanti con i turbodiesel e amen.
Ritratto di Mc9
13 giugno 2018 - 06:14
E come potrebbe essere altrimenti? La versione 5.0 V8 richiede 3.500€ l'anno di bollo quando la vettura ne costa 45.000€. Chi ha i soldi di pagare un bollo del genere punta a ben altre vetture.
Ritratto di Bambino
13 giugno 2018 - 07:43
Proprio a questo mi riferivo. Il bollo auto è una delle varie patrimoniali che ogni anno paghiamo a stato, regioni, comuni ecc. Non basta pagare l'Iva all'atto dell'acquisto.
Ritratto di nigmista
13 giugno 2018 - 09:47
Tanto distolgono le pecore con la scusa dei migranti... Siamo proprio messi male!
Ritratto di Giulk
13 giugno 2018 - 09:49
Il bollo auto in Italia è quasi un "furto", è uno dei più cari in Europa ed è ancora basato sul calcolo dei cavalli reali, mentre molte nazioni Europee si basano sulla co2 emessa, senza poi contare le vari addizionali regionali e i soldi che vanno ai vari enti, più aggiungi come dici tu l'iva all'acquisto, le accise si carburanti e il quadro è completo. Alla fine uno che ha uno stipendio "normale" si può permettere una utilitaria non solo per il discorso dell'acquisto ma proprio per il mantenimento dell'auto che tra un pò costa più di casa, anzi leviamo anche il tra un pò
Ritratto di Mc9
13 giugno 2018 - 09:51
In Inghilterra molte auto sono a benzina, e tante di queste sono SUV con cilindrata elevata benzina (principalmente serie X versione M). Pagano 500£ l'anno di tassa..
Ritratto di Fr4ncesco
12 giugno 2018 - 18:32
Un'auto che ogni appassionato ha nel suo garage dei sogni, è chi è più fortunato, o meglio, è nato nel Paese giusto, anche in quello reale.
Ritratto di alex_rm
12 giugno 2018 - 21:12
Negli USA costa 56000 dollari l’equivalente di 47000 euro,cifra con la quale in Italia e venduta una banale Audi A4 2000 TDI.Per non parlare delle spese di mantenimento(assicurazione,bollo,carburante) che da noi sono proibitive rispetto agli USA dove puoi permetterti tranquillamente come minimo di avere una sportiva ed un pick up(o suv)serio.
Ritratto di FOXBLACK
12 giugno 2018 - 18:50
Sempre più bella. ...peccato che da noi i troppi cv. ...costano caro. ..
Ritratto di Bambino
12 giugno 2018 - 20:37
Che tristezza essere costretti a guidare auto con motori asfittici ma politicamente corretti e soprattutto fiscalmente sostenibili. Poi poco importa se si avvelena l'aria con polveri sottili, ossidi di azoto a go go e via dicendo. Purtroppo è questa la nostra condizione.
Pagine