NEWS

Harald Wester parla del futuro della Maserati

14 ottobre 2011

L'amministratore delegato del Tridente prevede di portare la produzione a 40.000 unità l'anno entro il 2015, grazie al lancio di tre nuovi modelli che utilizzeranno inediti motori Ferrari, appositamente sviluppati.

Harald Wester parla del futuro della Maserati

OLTRE 40.000 VETTURE L'ANNO - L'amministratore delegato del marchio, Harald Wester (nella foto sotto), ha rilasciato interessanti dichiarazioni al mensile inglese Evo sui nuovi modelli e le ambizioni del Tridente. La gamma (e questo già si sapeva) sarà presto rinnovata con l'arrivo della nuova generazione della Quattroporte, una nuova berlina che per dimensioni e prezzo farà concorrenza alle Audi A6, BMW Serie 5 e Mercedes Classe E, e la suv Kubang. Tre modelli che dovrebbero permettere di portare la produzione dalle 5.700 vetture del 2010 a oltre 40.000 unità l'anno, entro il 2015.

harald_wester_maserati_alfa.jpg SI PUNTA SULLA SUV - La parte del leone delle vendite, secondo Wester (nella foto a sinistra), la farà la nuova suv Kubang (nelle foto), della quale la Maserati vorrebbe vendere 20.000 unità l'anno a partire dal 2013, anno del debutto commerciale. Wester tiene a precisare che nonostante verrà costruita negli Usa, sulla stessa linea di montaggio della Jeep Grand Cherokee, con la quale condividerà l'ossatura, la Kubag sarà una “vera” Maserati. Dalla suv americana erediterà componenti “secondarie” come le zone di assorbimento degli urti, gli attacchi dei sedili e la rete elettrica. A differenza della Jeep Grand Cherokee avrà un comportamento prettamente stradale dato che "il 95% dei clienti Kubang la useranno solo su strada". Per questa ragione la Maserati sta ridisegnando lo schema delle sospensioni, che saranno a controllo elettronico, e ridefinendo la taratura dello sterzo. Diverso sarà anche il sistema di trazione integrale e i motori, abbinati al cambio automatico a otto rapporti della ZF. All'inizio la Kubang sarà proposta con un'evoluzione dell'attuale 4.7 V8 e il 3.0 V6 turbodiesel della VM, pesantemente modificato dalla Maserati per erogare circa 300 CV.
 

Maserati kubang uff 9NUOVI MOTORI FERRARI - Il nuovo turbodiesel, il primo della storia del Tridente, sarà un motore fondamentale anche per le vendite della “baby Quattroporte”. Secondo Wester quest'ultima sarà lunga circa 490 cm e avrà prezzi a partire da meno di 60.000 euro. Questo modello sarà costruito nello stabilimento ex Bertone di Torino. Invece, la prossima generazione della Quattroporte (che crescerà di 22 cm di lunghezza, raggiungendo i 530) verrà prodotta a Modena, nella sede storica della Maserati, insieme ai modelli più sportivi come le attuali GranTurismo e GranCabrio. Tornando ai motori, le due berline utilizzeranno le nuove unità che la Ferrari sta sviluppando appositamente per la Maserati: si tratta di due nuovi V6 e V8, entrambi con iniezione diretta di benzina, che saranno offerti anche in versione sovralimentata con il ritorno del nome Biturbo. Saranno abbinati al cambio automatico a otto rapporti e alla trazione posteriore: le versioni più potenti, saranno proposte anche con la trazione integrale.



Aggiungi un commento
Ritratto di Jinzo
14 ottobre 2011 - 11:49
a mala pena in tutta europa venderà 5000 maserati in 3 anni anche perche molti di noi si faranno trascinare a comprare le porsche da chi gia le possiede e ne conosce la sostanza dei nuovi modelli
Ritratto di LinUs62
14 ottobre 2011 - 12:16
complimenti per le previsioni di vendita anticipate, mago! ;)
Ritratto di Energy Concept
14 ottobre 2011 - 13:22
Anche secondo me,le previsioni non saranno altissime purtroppo. E di questo me ne dispiace in quanto secondo me Maserati è l'unico brand ancora in grado di trasmettermi vere emozioni. Il problema è che resta un mercato di nicchia e anche io,come molti altri,acquisterei (soldi permettendo) più volentieri un Carrera che una Granturismo.Nonostante quest'ultima sia a mio avviso nella top 3 delle auto più belle oggi in commercio.E la Porsche nemmeno le si avvicina. Il fatto è che Maserati non offre nè un servizio clienti,nè una rete nè prodotti equiparabili a quelli del cavallino di Stoccarda..E quando si spende certe cifre si segue più la razionalità che il cuore.
Ritratto di HEC
14 ottobre 2011 - 18:20
A queste cifre sicuramente la razionalità vale meno che zero (quale logica razionale giustificherebbe tale spesa per quattroruote marcianti, dato che si può raggiungere il medesimo scopo, cioè spostarsi, con un decimo della spesa). Conta il cuore (e qui Maserati avrebbe ben pochi rivali), ed il status symbol, ovvero unicamente vantarsi e farsi notare dagli altri, qui purtroppo i tedeschi sono in vantaggio (cosa che non condivido)
Ritratto di ForzaPisa
14 ottobre 2011 - 11:50
Se ce la fanno, auguri! Cmq la kubang è proprio brutta... sembra una coreana col muso maserati! Invece la baby quattroporte non vedo l'ora di vederla: sembra una buona idea (e poi è fatta in Italia!)
Ritratto di multiair
14 ottobre 2011 - 11:58
ma dai come fai a dire ciò e poi ricordati che l'auto che stiamo vedendo è un prototipo! sulla quattroporte hai ragione, ma c'è una cosa che non capisco: se la nuova quattroporte sarà una rivale di a6 eccetera vuol dir che scenderà di categoria dato che l'attuale è rivale di a8, serie7 eccetera... Gradirei chiarimenti grazie...
Ritratto di alfista89
14 ottobre 2011 - 12:12
1
la quattroporte sarà ancora la rivale di A8, Serie 7 e Classe S (il segmento F)... mentre per il segmento E, vale a dire Classe E e A6, ci sarà la nuova berlina costruita sul pianale Chrysler, lo stesso della Thema modificato, per intenderci :D
Ritratto di pegaso91
14 ottobre 2011 - 12:15
l'attuale quattroporte rimarrà in listino per fare concorrenza alle varie ammiraglie invece svilupperanno una quattroporte + piccola (baby) per fare concorrenza alle a6 serie 5 classe e....
Ritratto di ale-pescara
14 ottobre 2011 - 12:16
no nn è così nell'articolo, forse nn si capisce bene, ma si parla di nuova generazione di quattroporte e una futura berlina più piccola che sarà una diretta rivale della serie 5, classe E e A6 che speriamo sarà una bomba in tutti i termini anche perchè sarà quella vettura fondamentale per la crescita del marchio a parer mio.
Ritratto di osmica
14 ottobre 2011 - 18:51
E' un divieto? a) il lunotto posteriore, stranissima la forma (a me brutta) b) lo spazio per la targa post non ci azzecca nulla con la linea c) laterale pesante d) cerchi stile Alfa Mito, si poteva fare qualcosa di meglio e) fari ant stile Audi... Non mi piace.
Pagine