NEWS

Great Wall, un tris di novità per l'Italia

04 gennaio 2010

La grande Casa automobilistica cinese Great Wall rafforza la sua presenza nel nostro Paese con tre veicoli totalmente differenti; un'utilitaria, una Suv e un pick-up. E per tutti e tre è prevista l'alimentazione a gas.

PER LA CITTÀ, MA NON SOLO - Si chiama Phenom (foto in alto), la produce la cinese Great Wall ed è una nuova auto che va a inserirsi nel combattuto segmento delle utilitarie. Il motore, fatto dalla stessa Great Wall, è un milletré da 87 cavalli, ma è già previsto anche un "1500" da 104 CV; entrambi, a detta della dalla Casa, dovrebbero far toccare I 160 km/h. Omologati Euro 5,  sono abbinati a un cambio manuale a 5 rapporti, o ad una trasmissione automatica a variazione continua a 6 marce. Nel nostro Paese, la Phenom sarà disponibile anche nelle versioni Ecodual a doppia alimentazione benzina/Gpl e benzina/metano.

 

Great wall phenom  06Great wall phenom  05
La Great Wall Phenom sarà in vendita da metà 2010 con prezzi a partire da 9.500 euro.

 

TRA CURVE E SPIGOLI - Nasce nella fabbrica di Baoding, proprio dove ha sede la Great Wall. È lunga 3,81 metri e larga 1,70 ed è pensata più che altro per la città, anche se nulla vieta di utilizzarla per brevi viaggi con famiglia: anche per questo, l’importatore per l'Italia l’ha omologata per cinque posti. La carrozzeria è un ben riuscito mix di curve e spigoli, con fari sottili, che si estendono sulla fiancata. Sul frontale, una grande mascherina a vistose bande verticali la rende inconfondibile a un miglio di distanza.

I cinque posti sono abbastanza comodi, e non manca la praticità dei sedili posteriori sdoppiati, scorrevoli e inclinabili. Di serie: ABS, quattro airbag, cerchi in lega, climatizzatore e servosterzo elettrico. Sarà in vendita dal secondo semestre del 2010 con prezzi compresi tra 9.500 e 12.000 euro.

 

Great wall steed 02Great wall steed 03
Il Great Wall Steed a cabina singola ha un cassone lungo 228 cm. 

 

SE TI SERVE UN MAXI CASSONE - Lo Steed è un pick-up a doppia cabina già presente in Italia, ma nel 2010 arriverà quello a cabina singola e con cassone lungo ben 228 cm (quasi un metro in più dello Steed a 4 porte, ma con un peso inferiore di oltre un centinaio di kg). La sua forza sarà nel prezzo "da combattimeno": da 15.100 euro, davvero interessante per un veicolo lungo oltre cinque metri. E si potrà scegliere fra il modello a due o quattro ruote motrici gestite elettronicamente. Il motore è un Mitsubishi di 2378 cm3 (Euro 4) da 126 CV con alimentazione a benzina, a benzina e Gpl, e a benzina e metano. 

UNA SUV...PASSEGGERI - La terza novità è l'Hover M 2. Questa seconda generazione della grande Suv Great Wall (è lungo 4,69 metri) può essere omologato non solo più come autocarro ma anche come autovettura a cinque posti. Il motore è un Mitsubishi di 2378 cm3 (Euro 4) che eroga 126 CV, e si propone con la doppia alimentazione a benzina e Gpl o metano. Il cambio è a cinque marce, e nella versione quattro ruote motrici ha un selettore elettronico che in caso di necessità lo fa passare alla trazione 4x4; in più ci sono le marce ridotte, per affrontare "automaticamente" e in sicurezza I percorsi off road impegnativi.

 

Great wall hoover 2
La Great Wall Hover M 2 è spinta da un motore di origine Mitsubishi da 126 CV. Sarà in vendita dall'estate in versione a 2 e 4 ruote motrici.

 

Rispetto all'attuale modello sfoggia un nuovo frontale. Anche il parabrezza e i montanti sono stati ridisegnati, in questo caso per offrire una visibilità maggiore. La dotazione di serie comprende il controllo della trazione, disinseribile manualmente; e quattro airbag. L'Hover M (a 2 e a 4 ruote motrici) debutterà nell'estate del 2010 con prezzi indicativi tra 21.500 e 25.500 euro.





Aggiungi un commento
Ritratto di Vurdalag
4 gennaio 2010 - 16:39
A me non dispiace come design pero' sembra la mia yaris ridisegnata da un fumettista della Marvel i fari mi ricordano gli occhi di Venom.
Ritratto di Spinta
4 gennaio 2010 - 20:32
Infatti hai pienamente ragione. Il modello creato dalla GW era pressochè identico alla Yaris. Presumo l'abbiano cambiata solo dopo le pressioni da parte della Toyota (non solo la Fiat ha fatto causa alla GW; vedi cio che è accaduto con la Peri). Può anche darsi che sia mutata solo per le vendite fuori dalla Cina. Un esempio? La DR1 e' la restilizzazione della Chery QQ che era il clone della Daewoo Matiz prima serie.
Ritratto di Polar90
4 gennaio 2010 - 16:44
Almeno questa Phenom si differenzia dalla omogeneità di molte automobili e Suv che vengono dall'oriente. La qualità sarà quel che sarà, ma c'è lo sforzo di darti il vantaggio nell'acquisto.
Ritratto di maverick1980
4 gennaio 2010 - 16:59
La Phenom somiglia molto alla I20 di profilo. Lo Steed è un mezzo da lavoro stile Tata Pick up , mentre l' Hover di linea è carino. Il tallone d'achille è sicuramnete la qualità , i consumi , anche se sono previste le versioni a gas e l'antiquarietà dei motori . Per non parlare della mancanza di rete d'assistenza su scala nazionale .
Ritratto di Oscar
4 gennaio 2010 - 18:22
mi ispira la city car, il suv hover ora costa meno del nuovo modello, per il resto un bel piano, sono curioso di sapere quantoinquinerà e consumerà il motore dell'utilitaria fatto dalla great wall
Ritratto di Peppe
4 gennaio 2010 - 19:21
I cinesi non si smentiscono mai, quella Phenon è un pessimo miscuglio di Toyota Yaris e Mazda2.. La qualità sarà senza ombra di dubbio scarsissima, i motori fiacchi e assetati, l'assistenza scarsa e 0 sicurezza. Auto assolutamente da NON comprare, la concorrenza è tanta e si può prendere di meglio pagandolo un po' di più! NO ALLE CINESI!
Ritratto di Franc-one
4 gennaio 2010 - 19:36
molto molto molto yaris però come linea stanno migliorando dai...come qualità ed assistenza però stiamo ancora lontani...
Ritratto di El bocia
4 gennaio 2010 - 20:23
Chi è interessato a quest' auto non ha particolari pretese e sinceramente per quel prezzo meglio una punto...
Ritratto di CHICCO1992
4 gennaio 2010 - 20:41
La Phenom sembra la Yaris...... e sicuramente la qualità è bassa. Preferisco una Punto Classic!
Ritratto di FED 88
4 gennaio 2010 - 22:31
facile fare le macchine copiando i modelli gia esistenti di altre marche.... La Phenom e una Yaris tranne il sedere che assomiglia alla Mazda 2 ,il suv Hover M 2 ha lo stesso muso della Mazda CX 7 e il pick-up Steed assomiglia a Un Mitsubishi di 10 anni fa..... naturalmente la qualita nn sarà certo a livello di queste marche(toyota, mazda,mitsubishi)..... i prezzi sono anche alletanti ma spero che nessuno compri questi affari
Pagine