HCD-14 Genesis: il lusso secondo la Hyundai

15 gennaio 2013

La concept car esposta a Detroit anticipa le soluzioni future che la Hyundai adotterà per le berline di classe elevata.

HCD-14 Genesis: il lusso secondo la Hyundai

HYUNDAI CHIAMA, IL MERCATO RISPONDE - La trasformazione è in atto e la Hyundai ci crede. Da marchio generalista a costruttore che fa anche auto di lusso il passo non è dei più semplici ma, a giudicare dai risultati, il meticoloso lavoro dei coreani sta pagando. Parliamo di numeri ristretti al mercato americano dal momento che da noi, le berline di un certo lignaggio, salvo poche eccezioni, sono tutte made in Germany. In America invece, i modelli cosiddetti “premium” della Hyundai (Genesis e Equus) hanno fatto un bel balzo in avanti: dai 6.167 esemplari venduti nel 2008 si è passati ai 37.945 nel 2012 raggiungendo una quota di mercato del 9%. In dettaglio, 33.973 immatricolazioni hanno riguardato la Genesis, 3.972 la Equus (entrambe non sono importati). E alla Hyundai non hanno alcuna intenzione di fermarsi. Anzi. 

MANIFESTO FUTURIBILE - Al Salone di Detroit, la casa coreana ha tolto i veli alla concept Hyundai HCD-14 Genesis, anticipata solo pochi giorni fa da un’immagine teaser. Un prototipo di fondamentale importanza dal momento che prefigura le scelte stilistiche e i contenuti della futura gamma di berline a trazione posteriore. Alla base del progetto c’è quello che in Hyundai viene definito liquid-metal design: linee fluide e scolpite.  La HCD-14 è una berlina sportiva a 4 porte che strizza l’occhio alle coupé per via delle ridotte superfici della finestratura laterale e del tetto dalla linea spiovente. Il frontale è dominato dalla possente griglia a sviluppo verticale che integra 4 listelli orizzontali in metallo spazzolato e da un cofano lunghissimo che contrasta con lo sbalzo posteriore estremamente ridotto.
 
 
VEZZI DA CONCEPT - D’effetto le portiere che si aprono a libro e l’assenza del montante centrale, una soluzione da concept che non dovrebbe essere riproposta sui modelli di serie. L’abitacolo della Hyundai HCD-14 Genesis si caratterizza per linee ondulate che ritroviamo su plancia, pannelli delle porte e sui due archi posizionati dietro i poggiatesta posteriori. Netta la separazione tra conducente e passeggero per via del “solito” motivo ad onda che partendo dal centro della consolle si prolunga fino ai sedili posteriori. Insolita la totale assenza di pulsanti e comandi vari, sostituiti da un’interfaccia in grado di riconoscere i gesti e i movimenti oculari del conducente per la gestione della climatizzazione, dell’impianto multimediale e di navigazione. 
 
 
GOIELLO DI FAMIGLIA - Sotto il cofano della Hyundai HCD-14 Genesis, il 5.0 V8 con iniezione diretta abbinato ad una trasmissione automatica ad otto rapporti. Il telaio è in acciaio ad alta resistenza, le sospensioni sono a cinque bracci, il servosterzo è di tipo multi-mode che associa il feedback di un meccanico con l’efficienza di un elettrico. Infine i terminali di scarico sono rivestiti in ceramica con alette di raffreddamento integrate.
Aggiungi un commento
Ritratto di Chromeo
15 gennaio 2013 - 12:06
Sembra un incrocio tra una 300C e una Phantom, non mi piace per niente
Ritratto di ak47leo
17 gennaio 2013 - 16:40
Questa è orribile!!! In confronto le auto della Mitsuwokka sono stupende....
Ritratto di Chromeo
17 gennaio 2013 - 18:16
come darti torto, Comunque Top Gear a volte mostra anche il lato brutto delle auto
15 gennaio 2013 - 12:07
E pensare che partirono praticamente con la Pony. Che sviluppo enorme che ha avuto questa casa, nel giro di 30 anni ha raggiunto i giapponesi
Ritratto di lada-niva22
15 gennaio 2013 - 15:26
...coacervo di scopiazzature prese a destra e sinistra targato Corea. Dubito che, qualora questa concept verrà commercializzata in Europa, terrà mai il passo delle altre berline di lusso.
Ritratto di MatteFonta92
15 gennaio 2013 - 18:11
3
La linea sinceramente non è granché, ma dato che è un prototipo, quasi certamente l'auto di serie sarà diversa, e probabilmente con una linea più convenzionale. Vedremo.
Ritratto di Renault90
15 gennaio 2013 - 21:06
Come auto non e niente male mi piace, chissà come la faranno evolvere in un progetto realistico al più possibile.
Ritratto di Delicious
15 gennaio 2013 - 23:02
3
Ho visto l'attuale Genesis (da non confondere con la Genesis Coupé che invece è una sportiva) in un mio recente viaggio negli USA. La qualità e le comodità di una classe S alla metà del prezzo, davvero un'ottima alternativa alle europee. Essendo ancora un concept non mi sbilancio ma Hyundai ha tutte le carte in regola per imporsi su un mercato molto competitivo.
Ritratto di juvefc87
16 gennaio 2013 - 12:05
sulle solite linee anche per quelle di lusso (credo che a hyundai cmq convenga acquistare un marchio di lusso scomparso e utilizzarlo cm fa toyota con lexus o nissan con infinita) altrimenti non ne vendono una
Ritratto di FollowMe
19 gennaio 2013 - 16:21
Qualcuno sa se dalla AUDI è scappato qualche designer???