Hyundai

Devono trascorrere vent'anni dalla fondazione, quelli compresi fra il 1947 e il 1967, perché la multinazionale Hyundai estenda la propria ampia gamma di attività al settore auto, non necessariamente complementare all'iniziale impegno nell'edilizia, pur di realizzare l'ambizione del fondatore ed ex garagista Chung Ju-Yung. Il colosso coreano, sviluppatosi in simbiosi con l'economia americana a sud del 38esimo parallelo, impiega oggi 68.000 persone nei vari stabilimenti. Fedele al proclama “New thinking, new possibilities”, non a caso enunciato in lingua inglese, la Hyundai siglò nel febbraio del 1968 un accordo con la Ford per produrre su licenza la berlina Cortina, con scocche importate direttamente dal Regno Unito, che nel Paese asiatico si pone in alternativa alla Toyota Corona, gravata da alti dazi di importazione perché giapponese. Nel 1969 venne lanciata la Taunus 20M, che, insieme all'ibrido Hyundai-Ford Cortina, fino a metà degli Anni 70 ha incarnato i quattro quinti delle vendite automobilistiche in Corea del Sud
 
Subentrarono loro la Pony, disegnata nel 1975 da Giorgetto Giugiaro e motorizzata Mitsubishi, e la Granada di origine Ford, che data a tre anni più tardi. In quattro decenni la Hyundai, che dal 1998 è tutt'uno con la Kia in seguito alla presa di controllo del gruppo rivale con base a Seul proprio a causa di difficoltà finanziarie, ha realizzato autoveicoli per i più disparati segmenti, dalle utilitarie alle berline, dalle coupé ai fuoristrada, oltre alla concept-car Clix presentata nel 2001 al Salone di Francoforte: si tratta di Atos/Atos Prime; i10; Getz; i20; Accent; Elantra; Pony; i30; Matrix; Trajet; Entourage; Sonica/Sonata; i40; Grandeur/Azera; Genesis; Genesis Coupé; Equus/Centennial; Coupé/Tiburon; Tucson. 

Novità Hyundai

  • Hyundai Ioniq 5: l’abbiamo guidata

    La Hyundai Ioniq 5 è una crossover elettrica votata al confort, ma anche molto scattante nella più potente versione a trazione integrale. Arriverà nelle concessionarie a settembre 2021.
  • La Hyundai Ioniq 5 vista da vicino

    Prima presa di contatto con la Hyundai Ioniq 5, in arrivo a settembre 2021. Ha fino a 480 km di autonomia, un abitacolo spazioso e prezzi da circa 45.000 euro.
  • Hyundai Kona N: che cattiveria la piccola

    Spinta dal 4 cilindri da 280 CV associato al cambio robotizzato a doppia frizione, la Kona N ha uno stile aggressivo e un assetto completamente rivisto.
  • Hyundai Bayon: l’abbiamo già guidata

    La nuova mini crossover arriva a maggio, ma possiamo anticiparne le caratteristiche, gli allestimenti e le prime impressioni alla guida di un esemplare pre-serie: è agile, vispo ma un po’ rumoroso.
  • Hyundai Staria: tutti i dettagli della nuova multispazio

    La Hyundai Staria arriverà a maggio 2021 in alcuni mercati europei. Tanto spazio e motori benzina e diesel con potenze da 177 a 272 CV.
  • Staria, la multispazio secondo la Hyundai

    La Hyundai annuncia nuovi dettagli della Staria, la monovolume che sarà in vendita in alcuni mercati nei prossimi mesi.
  • Hyundai Kona N: la famiglia si allarga

    Anche la Hyundai Kona avrà la sua versione sportiva N, che sarà svelata fra poche settimane, spinta dal 2.0 della i30 N.
  • Bayon: la baby crossover della Hyundai

    La Hyundai Bayon è lunga 418 cm e ha forme “audaci”. Deriva dalla i20: trazione anteriore e meccanica ibrida mild. In concessionaria all’inizio dell’estate.
  • Hyundai: sostituzione delle batterie per 82.000 EV

    Sembra ormai certo che ci sarà il maxi richiamo per sostituire le batterie a rischio incendio. Un’operazione da 900 milioni di euro.

Video Hyundai

  • Hyundai Ioniq 5
    La Hyundai Ioniq 5 è una crossover elettrica votata al confort, ma anche molto scattante nella più potente versione a trazione integrale. Arriverà nelle concessionarie a settembre 2021. Qui per saperne di più.
  • Hyundai Ioniq 5
    Prima presa di contatto con la Hyundai Ioniq 5, in arrivo a settembre 2021. Ha fino a 480 km di autonomia, un abitacolo spazioso e prezzi da circa 45.000 euro. Qui per saperne di più.
  • Hyundai Santa Fe
    Con la riedizione della maxi suv Hyundai Santa Fe debutta la meccanica ibrida da 230 CV, che favorisce una guida rilassata. Sulle buche, però, l’auto trasmette qualche scossone. Ampi gli interni a sette posti. Qui per saperne di più.
  • Hyundai i20 N
    Sportiva nel look e con modifiche all’assetto, la Hyundai i20 N monta un 1.6 turbo da 204 CV. Sul mercato dalla primavera del 2021. Qui per saperne di più.
  • Hyundai i20
    Tutta nuova, la Hyundai i20 è tecnologica e gradevole da guidare: è “svelta” di sterzo e il 1.0 turbo spinge bene e in silenzio. C’è anche in versione ibrida “leggera”, ma la sua batteria riduce parecchio lo spazio per le valigie. Qui per saperne di più.
  • Hyundai i30 N-Line
    Nell’allestimento N Line la rinnovata Hyundai i30 aggiunge un pizzico di grinta, pur mantenendo un buon comfort. Ai 120 CV, però, manca un po’ di verve in ripresa. Qui per saperne di più.

Primi contatti Hyundai

Prove Hyundai

dagli archivi

  • La Hyundai annuncia la Ioniq a guida autonoma

    La concept car basata sulla Hyundai Ioniq monta un sistema LiDAR integrato nei paraurti, che rende superflua la grossa torretta sul tetto.
  • La Hyundai annuncia la piattaforma di terza generazione

    Il moderno e più efficiente pianale sarà impiegato in Europa, progressivamente dal 2020, sui modelli di nuova introduzione.
  • Hyundai Genesis: la coupé per il popolo

    Questa aggressiva coupé arriva anche in Italia con un 2.0 turbo da 213 CV e, in pochissimi esemplari, con il 3.8 V6 da 303 CV. Ha una meccanica “pregiata” che promette gran divertimento alla guida. Sarà in vendita da febbraio con prezzi da 29.900 euro.