NEWS

Herbert Diess a capo della Volkswagen

27 febbraio 2015

Nominato a capo della marca Volkswagen dal 1 luglio. A guidare il gruppo Volkswagen resta, per ora, ancora Winterkorn.

Herbert Diess a capo della Volkswagen
UNA NUOVA GUIDA - Il top management del gruppo Volkswagen ha deciso di bruciare le tappe nel processo di rinnovamento dei vertici. Era infatti stato annunciato che i cambiamenti sarebbero cominciati a ottobre, invece nella riunione di venerdì 27 febbraio il consiglio di sorveglianza ha deciso che già il primo luglio 2015 la Volkswagen Passenger Car (cioè la marca Volkswagen) avrà  una nuova guida al posto di quella del sessantasettenne Martin Winterkorn. A guidarla da luglio sarà Herbert Diess (foto sopra), già responsabile dello sviluppo del gruppo BMW.
 
RESTA WINTERKORN - L’operazione ha anche comportato una modifica della geografica di vertice della Volkswagen. Diess (56 anni) è infatti stato insediato alla carica di presidente del consiglio di gestione della marca Volkswagen, qualifica che finora non esisteva. Il nuovo schema è stato congegnato per consentire il mantenimento della presidenza del gruppo Volkswagen (che comprende 12 marchi fra cui Audi, Skoda, Porsche e Seat) da parte di Martin Winterkorn. Ovviamente il nuovo assetto prevede anche che il presidente della Volkswagen Passenger Car abbia un posto nel consiglio di gestione del gruppo Volkswagen.


Aggiungi un commento
Ritratto di Porsche
2 marzo 2015 - 09:33
Veramente un ottimo elemento. Quello che arriva da BMW è ottimo. Winterkorn viaggia verso i 70 anni, ed è ora che si pensi al suo posto, poi i suoi due ruoli ricoperti in realtà non li ho mai condivisi, troppi compiti troppo complicati da far svolgere ad una sola persona, anche se Winterkorn è stato grande e passerà alla storia. Bene.
Ritratto di GianJonasAlexanderSverige
2 marzo 2015 - 13:15
6
A me le VW, eccetto alcuni modelli più grandi, non piacciono, ma spero che il Sig. Diess sia capace di continuare il percorso di crescita che questo gruppo ha avuto negli ultimi anni, e magari farle piacere anche a me