NEWS

La Honda Accord si rinnova

24 luglio 2015

La Honda ha presentato l’edizione 2016 rinnovata del modello Accord. L’obiettivo è incalzare la rivale Toyota Camry, leader tra le berline.

La Honda Accord si rinnova
LANCIO IN CHIAVE TECNOLOGICA - Nella significativa location della Silicon Valley, in California, la Honda ha presentato ieri l’edizione 2016 della Honda Accord per il mercato americano (il modello europeo è uscito di produzione e non è più a listino). Si tratta di un restyling ma di grande importanza, perché la Honda si è data l’obiettivo di accrescere le proprie vendite proprio sul mercato nordamericano, dove da anni la berlina Honda si vede superata nelle vendite dalla Toyota Camry, leader nella categoria delle autovetture.
 
TANTI INTERVENTI SENZA STRAVOLGERE - Le novità esterne riguardano soprattutto la parte anteriore, dove vi è un nuovo paraurti più vistoso, mentre i gruppi ottici propongono elementi a led che danno un’impronta sportiva. Diverso è anche il cofano motore, tra l’altro realizzato in alluminio, che si raccorda con la nuova mascherina. Nella parte posteriore si notano le nuove luci a led e il paraurti di nuovo design, anche in questo caso più vistoso e sporgente. L’immagine complessiva è poi arricchita dalle ruote con nuovi cerchi da 19”. 
 
NOVITÀ NELLE DOTAZIONI - Ma soprattutto l’offerta della Honda Accord 2016 punta sulle novità di equipaggiamento,  a partire dalla dotazione delle applicazioni Apple CarPlay e Android Auto, con le quali è garantita la connettività per smartphone e tablet. E la presenza delle due applicazioni è una premiere per vetture della categoria e dei numeri di vendita della Honda Accord. Nuovo poi è anche il display touchscreen, accompagnato dal dispositivo Honda Sensing, il sistema di assistenza alla guida che assicura un notevole contributo alla sicurezza.
 
 
UN CORPOSO AIUTO ALLA GUIDA - Con il nome di Honda Sensing la casa giapponese definisce il pacchetto di sistemi elettronici che aiutano il conducente nella guida e nella sicurezza. C’è poi il Collision Mitigation Braking System (CMBS) che interviene per ridurre le conseguenze di eventuali incidenti. Il dispositivo include anche il Forward Collision Warning (FCW) che avvisa dell’imminenza di una collisione e automaticamente agisce per ridurne le conseguenze. Non mancano inoltre i sistemi che aiutano a mantenere l’auto nella corretta posizione rispetto alle corsie di marcia: il Lane Departure Warning (LDW), il Lane Keeping Assist (LKAS) e il Road Departure Mitigation (RDM). E c’è anche un cruise control intelligente (Adaptive Cruise Control). Non paga di tutto ciò che già dispone la nuova Accord, la Honda ha già comunicato che il modello 2016 disporrà anche del sistema di telecamere Multi Angle Rearview Camera e il dispositivo che aumenta la possibilità di controllo di ciò che succede attorno alla vettura.
 
CI SARÀ ANCHE LA IBRIDA - Altre dotazioni che caratterizzano la nuova Honda Accord per il mercato americano sono il riscaldamento dei sedili, i sensori di parcheggio sia anteriore che posteriore, oltre a diverse altre novità che la casa ha annunciato di voler rivelare nei prossimi giorni. E a proposito di annunci, la stessa Honda ha anche anticipato che più avanti verranno svelate le caratteristiche della versione ibrida della nuova Accord. La nuova Honda Accord per gli Usa è proposta con motore 4 cilindri 2.4 con iniezione diretta di benzina, e un V6 3.5 VTEC. Nell’offerta Honda è prevista anche la trasmissione con cambio CVT, oltre che il cambio  manuale.
 
RAGGIUNGERE LA TOYOTA CAMRY - Come accennato, il sensibile arricchimento della Honda Accord è mosso dalla volontà di far crescere le vendite fino a superare la rivale Toyota Camry, che da anni è il modello leader nel mercato americano delle berline (il veicolo più venduto in assoluto è il pick up Ford F150). Nel 2014 la Toyota Camry ha totalizzato 428.600 unità vendute, mentre la Honda Accord non è andata più in là di 388.374. Nei primi sei mesi di quest’anno la Toyota Camry ha registrato sul mercato Usa 215.816 immatricolazioni mentre nello stesso periodo le Honda Accord immatricolate sono state 155.746.


Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
24 luglio 2015 - 17:36
La trovo adeguata al mercato americano credo che li trovi il suo spazio, comunque linea da auto importante
Ritratto di Bear Boss
24 luglio 2015 - 18:55
Parliamoci chiaro: L'auto ha una linea spettacolare, ottimamente proporzionata e bella sportiveggiante,mi piace un botto il profilo slanciato e il frontale aggressivo, a tutto ciò aggiungiamo la solita qualità costruttiva Honda e la meccanica a prova di bomba, ne viene fuori un quadro generale da far v3nire l'acquolina in bocca, a questo punto mi chiedo proprio perché Honda non voglia importarla in Europa, se venisse equipaggiata del nuovo 1.6 da 160 cv appena arrivato sulla CR-V farebbe cantare giovinezza alla maggior parte delle berline generaliste europee e anche a qualche Premium.
Ritratto di Bear Boss
24 luglio 2015 - 18:57
1.6 a gasolio era sottinteso
Ritratto di sempermi
24 luglio 2015 - 19:42
Non la importa perchè semplicemente non la vuole rovinare con un diesel. Honda ha creato due diesel un 2.2 ed un 1.6 solo per il mercato europeo che sinceramente non è prioritario per loro,ci sarà un motivo
Ritratto di M93
24 luglio 2015 - 20:26
@Bear Boss - Anche a me piace questa nuova Accord per il mercato statunitense e, adeguatamente motorizzata ed adattata, non sfigurerebbe neanche nella più selettiva e difficile Europa: un limite è rappresentato dalle dimensioni, che per i nostri standard sono più vicini ad una segmento E, più che a quello D. Purtroppo per certi prodotti, pur tuttavia validi, nel vecchio continente non c'è mercato. Un saluto.
Ritratto di Moreno1999
24 luglio 2015 - 21:22
4
@Bramante: purtroppo in Europa queste auto vengono SNOBBATE in una maniera impressionante, tu vedi anche auto come la Mazda6, c'è veramente roba da matti vai a vedere la versione ristilizzata e dimmi cosa avrebbero di più le rivali. Stessa cosa al 200% succederebbe anche con la Accord, anzi Honda ha una quota di mercato addirittura minore di quella di Mazda. Parlo in particolar modo per l'Italia, già in Germania è stata capita e apprezzata anche l'attuale Avensis che da queste parti è meno di una mosca bianca. Auto ottime e snobbate solo perché non hanno un marchio tedesco sul cofano. Veramente c'è da piangere....bella anche questa Honda, non come la 6 sia chiaro a livello estetico, ma meriterebbe davvero
Ritratto di Bear Boss
24 luglio 2015 - 22:45
Non me ne parlare Moreno, non parlarmi della Mazda 6, la mia croce & delizia più grande, quando ne vedo una da un lato rimango estasiato a seguito con lo sguardo, una linea così straordinaria e' merce rara sulle Premium, figuriamoci sulle generaliste, dall'altro mi avveleno perché non capisco come faccia un auto non solo così prepotentemente bella ma anche ricca di contenuti e di qualità superlativa, a non vendere dieci, cento, mille volte tanto...possibile che gli europei debbano essere cosi ottusi da comprare solo in base alla nazionalità? E purtroppo i numeri dicono che è così, da un lato mi consola (ma non troppo) il fatto che Mazda si rifaccia alla grande con CX-3 e CX-5 che stanno andando benissimo.
Ritratto di Moreno1999
24 luglio 2015 - 23:04
4
La CX-5 merita davvero davvero tanto...peccato che molti non riescono a capirlo
Ritratto di Brock
26 luglio 2015 - 16:28
la mazda 6 esteticamente é qualcosa di fenomenale, non c'é audi o bmw che tenga, ovviamente parlando della stessa categoria. ed ha anche un gioiellino di mootre che spinge veramente bene coi suoi 186 Cv se non mi sbaglio (ho provato la 3 skyactive :) ) peccato che non hanno piú in listino il v6
Ritratto di emanuel99
24 luglio 2015 - 22:45
Anche la Volvo S60 snobabatissima nel mercato italiano la vedi spesso nelle strade di tutto il mondo,stesso discorso per la Ford Mondeo e Kia Optima dimmi tu cosa devono invidiare...
Pagine