NEWS

Honda e: svelate le caratteristiche tecniche

Pubblicato 13 giugno 2019

L'utilitaria elettrica della Honda ha batterie collocate sotto il pianale, la trazione posteriore e un'autonomia di 200 km.

Honda e: svelate le caratteristiche tecniche

LA PRIMA DI TANTE - La Honda e è l'utilitaria elettrica che la casa giapponese porterà anche nel mercato europeo a partire dall'inizio del 2020. Sono già 31.000 i pre-ordini raccolti, e questa piccola gioca un ruolo determinante nell’impegno del costruttore di commercializzare in Europa solo vetture con propulsori elettrificati entro il 2025. Oggi la Honda ne svela alcune caratteristiche tecniche. 

200 KM DI AUTONOMIA - La Honda e, realizzata su una piattaforma dedicata, è dotata di un motore elettrico che spinge le ruote posteriori e di una batteria da 35,5 kWh collocata sotto il pianale; una soluzione di uso universale in questo tipo di vetture, e che offre un baricentro basso e un’equa distribuzione del peso fra le ruote anteriori e quelle posteriori. La batteria agli ioni di litio, che per la casa garantisce un’autonomia di 200 km, è dotata di un sistema di raffreddamento a liquido e può essere ricaricata utilizzando una presa CA di tipo 2 o una presa rapida CCS2, che ripristina l’80% dell'energia in 30 minuti (lo sportellino di ricarica è collocato sul cofano). La Honda e, grazie alle quattro sospensioni indipendenti, realizzate in alluminio per ridurne il peso, dovrebbe garantire comfort e stabilità.

INTERNI FUTURIBILI - La Honda e ha un design ispirato alle utilitarie degli anni 60 della casa giapponese; il risultato è una vettura ben proporzionata, con superfici levigate e dettagli curati. Gli interni, al contrario, hanno un aspetto più futuribile grazie alla strumentazione digitale con due schermi a sfioramento che si estendono quasi per tutta la larghezza della plancia. Gli specchietti retrovisori lasciano il posto a telecamere che proiettano le immagini in appositi schermi.

Honda e
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
31
8
13
8
28
VOTO MEDIO
3,1
3.06818
88


Aggiungi un commento
Ritratto di Michiflanoalila
13 giugno 2019 - 20:25
Esteticamente non mi piace molto e l'autonomia limitata, per il resto è ok. 3 volanti
Ritratto di Alfiere
14 giugno 2019 - 09:33
1
Prima di parlare, accendiamo il cervello. Quale auto ad uso cittadino fa piu di 200km al giorno? Alla velocità media di 20km/h, comunque alta ma numericamente semplice per il calcolo, si tratta di un'autonomia di 10 ore nel traffico. Quale utilitaria a benzina viene sottoposta a questo uso?
Ritratto di Gordo88
14 giugno 2019 - 11:22
In realtà due utilitarie recenti come zoe e 208e con un pacco batteria di 50kwh garantiscono circa 350km reali..
Ritratto di Alfiere
14 giugno 2019 - 11:53
1
Non è questo il punto del discorso, e non conosciamo ancora le specifiche dei modelli. Della 208e non ci sono neanche prove terze!
Ritratto di Santhiago
14 giugno 2019 - 14:27
Alfiere, poche auto al uso cittadino fanno 200km al giorno, sicuramente. Però considerando prezzo, rifornimenti /ricariche, e tutto quello che vuoi, continuano a costare decisamente meno di questa. Puoi essere sostenitore quanto vuoi dell'auto elettrica, ma devi ammettere che non è il presente. Lo sarà solo fra alcuni anni, per ora è ancora nettamente sconveniente. Purtroppo, a quel punto, saranno state già introdotte le tasse sull'energia utilizzate per ricariche auto. Siamo destinati, come consumatori, a non avere nessun vantaggio economico da questa "e-voluzione"..
Ritratto di Alfiere
15 giugno 2019 - 17:55
1
Non sono un particolare sostenitore dell'elettrico. Ma considero stupido attaccarsi all'autonomia quando nell'uso reale non solo un auto cosi non ne ha bisogno, ma la maggiorparte gira infatti con 10 o 15 euro di carburante nel serbatoio!! Ma di che parliamo?
Ritratto di Signor_P
15 giugno 2019 - 23:30
Hahaha, vero! Credo di essere uno dei pochissimi che dal 2004 (acquisto prima auto) fa e ha sempre fatto il pieno (beh ero fortunato 33 litri). Però tusce a chi si lamenta che fa “solo” 150/200km con una ricarica, con 10 euro alla volta invece? Certo ci sono distributori ovunque... vedrete che quando le batterie si ricaricheranno anche con sole, buche della strada e magari ogni posto auto di un parcheggio ha una colonnina o meglio una ricarica “wireless”, l’elettrico ovviamente diventerà il presente...
Ritratto di Gwent
13 giugno 2019 - 20:37
2
Non lo so. Un EV di 2 segmenti superiore, la Model 3, dopo una settimana aveva già raccolto oltre 325.000 preordini, questa solo 31.000 e costa meno. Credo che la battaglia delle EV sia persa già in partenza con Tesla a fare la parte del leone e i grandi a spartirsi le briciole di un mercato che fra 10 anni sarà ancora di nicchia. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Giuliopedrali
14 giugno 2019 - 10:29
Secondo me in questa categoria cittadina conte molto il prezzo se no vedremmo un infinità di Renault Zoe, mentre nel campo della Tesla e quindi anche di tanti nuovi marchi di auto di lusso elettriche che stanno sorgendo oggi, conti molto la moda, infatti a quei livelli vendono in alcuni paesi già quanto BMW o altri...
Ritratto di Santhiago
14 giugno 2019 - 15:45
Ma quale parte del leone pensi possa fare? L'undicesimo anno in perdita?
Pagine