NEWS

Honda HR-V: la crossover secondo chi l'ha disegnata

22 maggio 2015

Stilisticamente parlando, la nuova Honda HR-V vuole fondere lo stile di una suv e di una coupé. Da noi arriverà a luglio.

Honda HR-V: la crossover secondo chi l'ha disegnata
FU LA PRIMA - Con la prima Honda HR-V del 1999, contraddistinta da assetto rialzato, coda tronca, linee squadrate e frontale morbido, la Honda realizzò una delle prime crossover ante litteram, con intenti chiari già dal nome: Hybrid Recreation Vehicle, con il termine Hybrid che, non potendo ancora prefigurare la doppia propulsione termica ed elettrica, si riferiva alla polivalenza d'uso. Per il nuovo modello di ormai prossima uscita, gli intenti sono chiari: inserirsi nuovamente in un mercato divenuto molto proficuo, oltre che affollato, in diretta concorrenza contro le best seller di turno, Nissan Qashqai su tutte.
 
MIX DI STILI - È Masaki Kobayashi, responsabile del progetto, a parlare del design (di cui si è occupato) e della filosofia alla base della Honda HR-V 2015: “Non volevamo semplicemente creare una suv di dimensioni ridotte; La Honda ha già la CR-V, che unisce le doti di un suv a quelle di una vettura tradizionale più agile e leggera. La nuova HR-V doveva offrire qualcosa di diverso e sin dall'inizio del progetto, il team di sviluppo si è posto l'obiettivo di innovare”. Insomma, se la CR-V è un mix di berlina e suv, la HR-V vuole piuttosto essere l'unione di una suv e di una coupé, coniugando praticità e stile, spazio e dinamismo.
 
TRA SPAZIO E DESIGN - Definiti gli obiettivi, si è passati allo stile, descritto dallo stesso Kobayashi. La posizione di guida, secondo il designer giapponese, è “molto simile a quella di una coupé e crea un senso di agilità e dinamismo. Tuttavia, l'architettura del veicolo con il serbatoio di carburante in posizione centrale e i sedili posteriori che si sollevano in verticale regala ampio spazio ai passeggeri e ottima flessibilità”. Concetti, questi ultimi, che già appartengono alla CR-V, declinati su un corpo vettura dal tetto arcuato e dalla linea di cintura più alta.
 
DA NOI A LUGLIO - Il team preposto al design ha realizzato una crossover con forme dichiaratamente dinamiche e “rifiniture complesse ma fluide”: la Honda HR-V sarà assemblata in Messico nello stesso stabilimento in cui viene costruita la nuova Jazz (con la quale la HR-V condivide il pianale). La lunghezza è di 429 cm e, oltre al già citato tetto che termina nel lunotto di dimensioni ridotte, a snellire le forme contribuisce anche la maniglia posteriore ricavata nel profilo della porta posteriore e nascosta nel montante. Per l'Italia arriveranno due motori: il 1.5 a benzina da 130 CV, anche con cambio automatico, e il 1.6 diesel da 120 che già equipaggia la Civic e la CR-V. Non ancora definito il prezzo, che si può ipotizzare partirà da circa 20.000 euro.
Honda HR-V
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
90
68
40
22
20
VOTO MEDIO
3,8
3.775
240
Aggiungi un commento
Ritratto di H-ROSSA無限
22 maggio 2015 - 21:50
1
Davvero bella, molto probabilmente l'erede della mia Civic
Ritratto di Andrea Ford
23 maggio 2015 - 00:19
Mi piace un sacco, se dovesse ripetere il successo della sorella CR-V, il suv più venduto al mondo, sarebbe una manna per Honda.
Ritratto di emanuel99
23 maggio 2015 - 00:52
Bella e originale come tutte le Honda...
Ritratto di jodel_ricola_rulez
23 maggio 2015 - 00:58
L'ho vista sul sito ufficiale della Honda. Sembra molto interessante.. http://automobiles.honda.com/hr-v/
Ritratto di studio75
23 maggio 2015 - 10:01
5
tutto ok per gli interni (belli e sopratutto pratici). Bella anche la linea esteriore. Vorrei solo sapere perchè bisogna rivolgersi a mercedes o bmw se si vuole un suv piccolo prestazionale? Se honda offrisse un motore diesel di pari potenza alla migliore x1 o Gla con cambio automatico veloce non ci penserei due volte a prenderla...invece rimane di nicchia perchè scontenta tutti.
Ritratto di Sepp0
23 maggio 2015 - 12:12
...o almeno ci provo. Se non fosse per il cambio CVT e i tempi di consegna "boh", potrebbe giocarsela con 500x, finora mia prima (in assenza di concorrenti) scelta.
Ritratto di Sepp0
25 maggio 2015 - 09:10
...ma prevedibilmente sono andato a vuoto. Non hanno nulla di nulla, nè brochure, nè listini, nè tantomeno un'auto di prova, lo zero assoluto. Mi hanno solo detto che le consegne inizieranno a ottobre e il prezzo dovrebbe essere in linea con 500x, forse qualcosina di meno. L'auto mi interessa parecchio perchè ad oggi è l'unica concorrente che ho trovato per 500x, vediamo se entro giugno si riesce a vedere e provare, altrimenti mi sa che viro sulla Fiat (che comunque mi piae assai).
Ritratto di pino52
23 maggio 2015 - 18:57
peccato per il diesel senza cambio automatico 9 marce
Ritratto di H-ROSSA無限
23 maggio 2015 - 23:31
1
Ho sentito che entro il 2020 dovranno sparire i diesel dalla circolazione, infatti già in Francia e Inghilterra stanno riducendo le vendite, proponendo i motori ibridi. Questo è più o meno quanto letto, ma su un altro giornale http://it.euronews.com/2014/12/08/francia-il-sindaco-di-parigi-vuole-eliminare-il-diesel-entro-il-2020/ comunque, ho letto anche che altre nazioni, tra cui l'Italia, vorrebbero definitivamente eliminare i motori diesel.
Ritratto di Sepp0
27 maggio 2015 - 17:21
Addirittura? E che te ne fai di NOVE marce? A sto giro stranamente dice bene a me, che cerco l'automatico ma sul benzina. Peccato sia un CVT, ma ormai mi pare chiaro che i giapponesi, tolta Mazda, sono allergici ad altri tipi di cambio automatico.
Pagine