NEWS

La Honda "resuscita" la NSX: la vedremo in pista

1 dicembre 2009

Non si chiamerà NSX, ma HSV-010 e monterà un 3,4 litri V8 in grado raggiungere i 500 cavalli. La Honda la farà debuttare in una versione da corsa nel campionato Super GT giapponese, che potrebbe anticipare la versione stradale.

UNA BOMBA - Quando la prima Honda NSX arrivò sul mercato, nel 1990, ruppe un vero e proprio “taboo”: dimostrò che anche i giapponessi sapevano fare vetture sportive a livello dei grandi, Ferrari in testa. Nei suoi quindici anni di carriera la NSX si conquistò il rispetto degli appassionati di tutto il mondo. L'erede di questa sportiva ha, però, avuto una genesi travagliata.

 

honda_nsx_2002.jpg
La Honda NSX prodotta dal 1990 al 2005 (in foto la versione del 2002).

 

Nel 2003 la Honda presentò il prototipo HSC che doveva prefigurare l'erede della NSX: era simile come impostazione alla prima serie, cioè con motore centrale e due posti "secchi". Dopo questo esploit, silenzio fino al 2007. 

 

honda_hsc_concept_2003.jpg
Il prototipo Honda HSC del 2003.

 

A fine 2007 venne presentato il prototipo ASC, completamente diverso come impostazione: aveva il motore anteriore. Era il segno che la Casa si era orientata verso una sportiva per un pubblico più vasto, rispetto agli appassionati "duri e puri" della prima serie. La soluzione del motore anteriore, permetteva di avere un abitacolo più spazioso. Poi però nella prima metà del 2008 arrivò la crisi e i vertici Honda decisero di "congelare" il progetto in attesa di tempi migliori.

 

acura_asc_2007_1.jpgacura_asc_2007_2.jpg

Il prototipo Acura Advanced Sports Car Concept, che annunciava il passaggio al motore anteriore dell'erede delle NSX.

 

NEL SUPER GT - L'attesa ora potrebbe essere conclusa. La Honda, secondo indiscrezioni, avrebbe deciso di far correre un esemplare della sua sportiva (nella foto più in alto uno dei prototipi della versione stradale) nel campionato giapponese Super GT 2010. Una strategia che ricorda quella della Lexus, che fece gareggiare la sua LFA in ben due 24 ore del Nurburgring durante lo sviluppo. La nuova NSX, che si chiamerà forse  HSV-010, si dice avrà un motore V8 montato in posizione anteriore e non un V10 come ipotizzato fino a qualche tempo fa.

Il V8 sarebbe un 3,4 litri aspirato capace di circa 500 cavalli. Stando alle regole del Super GT, le auto che corrono in questo campionato devono montare gli stessi motori delle auto prodotte in serie. Dunque, se i giapponesi decidessero di realizzare l'agognata versione di serie, c'è da credere che avrà esattamente lo stesso “cuore”.

La versione da gara della nuova NSX verrà presentata al prossimo Tokyo Auto Salon, la fiera del "tuning" che si terrà a febbraio 2010. La Honda ha fatto sapere che a breve diramerà un comunicato ufficiale con alcuni dettagli.

Aggiungi un commento
Ritratto di claudio77at
11 dicembre 2009 - 10:51
ma si deve rovinare un mezo mitico come la nsx??? non mi sembra il caso
Ritratto di Christaylor67
23 dicembre 2009 - 13:07
... In 1 futuro nn lontano...