NEWS

Sulle Hyundai il dispositivo per non dimenticare i bimbi in auto

5 ottobre 2017

Arriverà nel 2018 e consentirà di evitare tragedie, segnalando al guidatore se ha dimenticato il figlio sul seggiolino.

Sulle Hyundai il dispositivo per non dimenticare i bimbi in auto

PROBLEMA GRAVE - Molte case automobilistiche stanno lavorando per sviluppare avvisi di sicurezza rivolti ai genitori di bambini piccoli, che grazie a queste tecnologie non correranno più il rischio di lasciarli a bordo sotto il sole una volta scesi dall’auto. Il problema è molto grave, in particolare negli Stati Uniti, dove secondo la Hyundai quest’anno sono deceduti 38 bambini per colpa del caldo in seguito alle tragiche dimenticanze dei genitori. Proprio l’azienda coreana ha messo a punto il sistema Rear Occupant Alert, atteso negli Stati Uniti sulle automobili in vendita dal prossimo anno. 

FUNZIONA CON GLI ULTRASUONI - Il Rear Occupant Alert della Hyundai integra un sensore ad ultrasuoni, simile a quelli utilizzati per i sistemi di videosorveglianza, che possono rilevare la variazione della temperatura, dell’umidità o della corrente d’aria all’interno di un ambiente. La tecnologia della Hyundai entra in funzione non appena il sensore percepisce un movimento sul divano posteriore con l’auto chiusa e fa suonare il clacson, attiva le frecce d’emergenza e invia una notifica all’app Blue Link da installare sullo smartphone. Questi avvisi vengono messi in funzione nel caso in cui la persona al volante non abbia visto il messaggio nello schermo fra il contagiri e il tachimetro che gli ricorda di osservare all’indietro per vedere se non stia dimenticando il figlio sul seggiolino. Il Rear Occupant Alert funziona anche quando i bambini si chiudono inavvertitamente nell’auto.

VIDEO
loading.......
Aggiungi un commento
Ritratto di Dirk
5 ottobre 2017 - 20:29
Per gli 'smemorati' sarà un accessorio sicuramente molto utile. Personalmente non ho mai dimenticato i figli a bordo quando erano piccoli e volte mi chiedo se certa gente meriti d'averli.
Ritratto di Marino
6 ottobre 2017 - 10:06
2
Concordo con te anche se toglie la responsabilità e la memoria ai genitori.
Ritratto di Prrrrr
6 ottobre 2017 - 10:12
Non devi fare questo tipo di discorsi, purtroppo sono tragedie immani. Quando questo accade, spesso è il Genitore "di riserva" che li accompagna, e purtroppo a seconda della routine e stress, capita di viaggiare con il "pilota automatico", non farei le considerazioni che hai fatto tu. I Genitori che non meritano Figli, sono altri, questi sono vittime del caso, una fatalità, tragedia, chiamala come vuoi, ma non CERTA GENTE.
Ritratto di Asburgico
6 ottobre 2017 - 11:19
G.Mario aka Dirk non si smentisce e sputa sentenze su queste tragedie. Patetico.
Ritratto di Dirk
6 ottobre 2017 - 12:39
Il patetico è lei Asburgico che difende i genitori che dimenticano i figli a bordo delle loro auto e che mi confonde con altro utente. Del resto ho dato un parere personale da genitore. Penoso...
Ritratto di mike53
6 ottobre 2017 - 10:54
Hai perfettamente ragione! Oggi si "sfornano" figli solo per...affidarli ad altri, nonni, nido e compagnia bella! Che tristezza!
Ritratto di Fr4ncesco
5 ottobre 2017 - 21:07
Finalmente. Adesso dovrebberlo renderlo obbligatorio su tutte le nuove auto come il cicalino delle cinture di sicurezza.
Ritratto di Agl75
5 ottobre 2017 - 22:32
Concordo al 100%
Ritratto di Marino
6 ottobre 2017 - 10:09
2
Scusate ma non concordo, ma rispetto, la vs idea. L'avviso che si lascia i figli a bordo toglie completamente la responsabilità e schiavitizza l'essere umano all'auto. Stessa cosa vale per il cicalino delle cinture...deve essere un qualcosa che fa l'uomo come abitutide e non perchè glielo dice un avviso!
Ritratto di Fr4ncesco
6 ottobre 2017 - 10:33
Magari fosse così, ma l'uomo non è perfetto, ha i suoi deficit. Ma dopotutto la mattina ad alzarci non è sempre stata la sveglia?
Pagine