NEWS

Gpl, obiettivo affidabilità

14 dicembre 2012

I moderni kit Gpl sono progettati per salvaguardare i componenti del motore maggiormente soggetti ad usura.

Gpl, obiettivo affidabilità

PROTEGGE AGLI ALTI REGIMI - In passato molti costruttori che hanno proposto modelli bi-fuel con impianto a Gpl si sono ritrovati a fare fronte a problemi tecnici di rilievo. In particolare sulle auto degli utenti che hanno una guida sportiva o che si muovono spesso in autostrada. Due condizioni durante i quali i motori girano a regimi più alti e sono maggiormente soggetti ai rischi derivati dalle maggiori temperature di esercizio generate con il Gpl e dal minore potere lubrificante del gas. Con la conseguenza che i componenti maggiormente soggetti ad usura precoce, quali valvole, sedi valvole e guarnizioni della testata, si deteriorano. Per scongiurare tali anomalie i produttori di kit a gas hanno sviluppato da alcuni anni delle strategie che preservano il motore da possibili anomalie e, di conseguenza, da costose riparazioni. La più diffusa è quella di prevedere delle iniezioni di benzina anche durante l’alimentazione a Gpl in modo da lubrificare e ridurre la temperatura dei componenti più delicati. 

CON UN PO' DI BENZINA - Per capire il funzionamento della tecnologia prendiamo come riferimento l’impianto Sequent Plug&Drive della BRC (foto qui sopra) che, tra l’altro, equipaggia le varianti a Gpl della nuova gamma Eco-dynamics di Kia (nella foto più in alto la Venga). Un kit che include la strategia VSR che, appunto, contempla delle “spruzzate” di benzina regolate dal software all’interno della centralina di gestione dell’alimentazione del gas. In particolare, le iniezioni avvengono quando i sensori rilevano il superamento dei parametri prefissati in tema di giri motore e pressione nel collettore. Quando entrambe i limiti sono valicati il sistema inietta in automatico della benzina con proporzioni variabili dallo 0 al 15% del consumo di Gpl. Il risultato è che si riducono drasticamente le probabilità di guasti mantenendo comunque un certo margine di risparmio assicurato dal minore prezzo del Gpl. Nel normale uso quotidiano, le “spruzzate” di benzina sono nulle e soltanto quando si sfutta buona parte della potenza del motore si ha un certo consumo del carburante più costoso. A titolo di esempio, nella peggiore delle ipotesi, cioè viaggiando sempre in condizioni limite (15% di iniezioni a benzina), il risparmio del 40% garantito normalmente dal Gpl si riduce a poco più del 20%.

Aggiungi un commento
Ritratto di MatteFonta92
14 dicembre 2012 - 17:09
3
All'inizio praticamente tutte le Case che introducevano il GPL o il metano hanno avuto inconvenienti vari di questo tipo, poi, con il tempo, gli impianti si perfezionano sempre più. Come dimenticare le prime Fiat Multipla a metano, sulle quali bruciavano tutte le guarnizioni della testata...
Ritratto di lucios
14 dicembre 2012 - 20:05
4
.....erano le case che, con una politica scellerata e mirata a fare soldi con gli incentivi, si son ritrovate dalla sera alla mattina con impianti gpl o metano montati sulle loro auto.....solo alcune, più serie, che conosciamo bene, avevano know how a sufficienza per fronteggiare quella situazione, gli altri hanno adottato ne più ne meno strategie da speculatori finanziari, a danno di chi ha speso i soldi............VERGOGNA! Questo sta accadendo anche con altre tecnologie, vedi filtro antiparticolato ad esempio, che si intasa sempre o fa lievitare (diluire con gasolio) l'olio motore se si cammina troppo nel traffico! CHE MANICOMIO.....VERGOGNA!
Ritratto di gosth
30 luglio 2015 - 11:36
Io ani fa ho dovuto rifare la testata di un Citroen Bx 1400 a carburatori con 43000 mila km di cui 6000 mila fatti con il gpl....
Ritratto di IloveDR
14 dicembre 2012 - 18:05
4
hanno problemi di affidabilità...meglio il gasolio
Ritratto di TurboCobra11
15 dicembre 2012 - 12:46
Dipende, anche quelle a Gasolio hanno problemi, filtro anti particolato turbine ecc, dipende dalla marca e dall'impianto. Se è una cosa fatta bene risparmi e ti costa 10€ di filtro del Gpl in più e basta, poi è tutto risparmio a parte la bombola dopo 10 anni, per il gpl. Anche il metano è ottimo. Dipende da marca e impianto e su che motore è fatto. Percui dipende da rifornimento, e so che tu ce l'avresti distante e da km percorsi all'anno, ma il gas è un ottima alternativa. ...Saluti
Ritratto di Jinzo
14 dicembre 2012 - 18:32
io ricordo moltissimi anni fa quando i carburanti costavano poco...c'erano vecchie punto o uno che avevano il gpl che costava piu o meno 400 - 500 lire al litro, non ho mai visto o sentito che queste vetture peccassero di affidabilità o che rovinavano parti del motore... tutto adesso succede dopo sto bum dei gas...il gasolio dovrebbero proibirlo perche e super cancerogeno rispetto agli altri carburanti, lo dico uno studio mondiale...macchè devono fare business con la salute delle persone come fanno in africa che ci "guadagnano" per la mancanza d'acqua... te lo mettono a 90 pezzettino pezzetino cosi nn fa male
Ritratto di ROSII
14 dicembre 2012 - 18:52
comunque se spingi il risparmio si riduce al 20%, per esperienza, ho una picanto gpl, per effettuare dei sorpassi occorre raggiungere spesso e volentieri i 5000 giri e penso che anche con la venga per avere un po' di brio si dovrebbe affondare l'accelleratore quindi il risparmio dov'è, allora meglio prendere una diesel
Ritratto di onlyroma
17 dicembre 2012 - 15:18
Ciao,nn capisco il tuo ragionamento. Imputi la causa della scarsa potenza della picanto al gpl? Io ho una 147 e ti dico che differenze tra gpl e benza è impercettibile. Poi se spingo al massimo con il gpl spendo sempre la metà se viaggiavo alla stessa andatura a benza. Quindi il problema nn è se conviene,xchè conviene e basta il gpl,ma su quale auto viene montato e le esigenze di chi l'acquista.
Ritratto di lucios
14 dicembre 2012 - 20:10
4
....con le iniezioni di benzina non si risparmia più il 40% già di partenza! Quindi meditate, altrimenti, prima di comprare un'auto a gpl o metano, andate da un impiantista e fatevi dire i modelli più affidabili.
Ritratto di gosth
30 luglio 2015 - 11:55
Comè che con auto ad iniezione non si risparmia più il 40%....E quanto più o meno ?
Pagine