NEWS

Inaugurati i primi due Alpine Centre italiani

25 maggio 2018

A Milano e a Roma i primi concessionari dell’Alpine, dove sarà possibile provare e acquistare la nuova A110.

Inaugurati i primi due Alpine Centre italiani

CONCESSIONARI DEDICATI - Erede della "mitica" coupé in vendita fra il 1962 e il 1977, la riedizione dell'Alpine A110 è il modello che segna il ritorno del marchio sportivo finito nell'oblio 23 anni fa, prima che la Renault annunciasse, nel 2016, di volerlo riportare agli antichi splendori. Per il costruttore francese viene ora il compito di rimettere in piedi una rete di concessionarie, dove i clienti possano provare e scegliere l’auto dei loro sogni, nonché ricevere l’assistenza post vendita. I primi due Alpine Centre in Italia sono stati inaugurati nei giorni scorsi e si trovano a Milano e Roma, rispettivamente in viale Certosa 144 e in via Tiburtina 1155, all'interno dei principali autosaloni cittadini della Renault.

POTENTE E LEGGERA - Nei due punti vendita sono esposte l'edizione originale dell’Alpine A110 e quella moderna (insieme nella foto sopra). La versione di lancio Première Edition costava 60.000 euro, ma tutti i 1.955 esemplari previsti sono già stati prenotati, quindi chi ordinasse oggi una A110 nuova dovrebbe scegliere una delle altre due disponibili, denominate Pure (56.100 euro) e Légend (60.000 euro). La Alpine A110  è una coupé a due posti dalle dimensioni contenute (è lunga 418, larga 180 e alta 125 cm), con il telaio e la carrozzeria in alluminio per contenere il peso, che è di soli 1.103 kg dichiarati. La linea riprende la classica silhouette dell’antesignana e come quest'ultima è una coupé molto piacevole da guidare, complice il motore 1.8 turbo da 252 CV.

> IL PRIMO CONTATTO DELL’ALPINE A110

Alpine A110
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
103
31
8
4
9
VOTO MEDIO
4,4
4.387095
155


Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
25 maggio 2018 - 15:00
Stratosferica!
Ritratto di str
25 maggio 2018 - 15:40
Bella.
Ritratto di Giuliopedrali
25 maggio 2018 - 16:04
Mi sconvolge il prezzo: 55.000€ come la Range Rover Velar o in teoria (non qua, se fosse importata, magari!) la Nio Es8, cioè per quella cifra, non popolare però neanche da supercar, si possono comprare le 3 auto (nessuna tedesca poi) con cui puoi far morire d'invidia veramente tutto il mondo!
Ritratto di FOXBLACK
25 maggio 2018 - 20:11
Prezzo giustissimo. ..ci sono dei catafalchi in giro che non valgono il prezzo imposto. ..
Ritratto di Giuliopedrali
25 maggio 2018 - 21:28
È l'auto che insieme a pochissime altre farebbe crepare d'invidia il mondo intero, e alla fine ha semplicemente 250 cavalli, un 4 cilindri Renault e costa 55.000€ come un A4 ben equipaggiata. Per tutti i quindicenni che credono che i miti si costruiscano con i tempi al Nürburgring...
Ritratto di Leonal1980
26 maggio 2018 - 20:45
3
Lol
Ritratto di Fr4ncesco
25 maggio 2018 - 22:53
40.000 Euro sarebbe stato ideale (anche 30 in realtà, ma va considerata la speculazione soprattutto sulle auto piccole per cui è giusto non farla pagare come una hothatch ), sarebbe stata più interessante perché anche accessibile.
Ritratto di Giuliopedrali
26 maggio 2018 - 07:55
Be alla fine anche se più semplice è quasi una 911 in scala ridotta, nelle prestazioni siamo là, e ruba la scena sicuramente di più quindi a 55.000€ è regalata. Per 30.000€ prendi la 500 coi marchietti con lo scorpione, rielaborata da Gino il meccanico del paese, o Carlo, cioè Carlo Abarth.
Ritratto di Fr4ncesco
26 maggio 2018 - 09:34
La Carrera da 370CV costa una sproposito. Ho capito che fatta molto bene, ma non è nemmeno così esclusiva tecnologicamente parlando (niente carbonio, aerodinamica attiva). Il prezzo ideale sarebbe sui 60k. La 595 20k è anche troppo, è una citycar elaborata.
Ritratto di Illuca
26 maggio 2018 - 21:19
Top
Pagine