NEWS

Incentivi auto 2020, ok anche alle euro 6

Pubblicato 04 luglio 2020

Approvati in commissione bilancio gli incentivi per l’acquisto di vetture elettriche, ibride e termiche euro 6, che vanno da 1.750 a 10.000 euro.

Incentivi auto 2020, ok anche alle euro 6

Il Governo italiano ha raggiunto l’accordo sugli incentivi che dovrebbero aiutare il mercato dell’auto a ripartire dopo che è stato messo in crisi dalla chiusura delle attività per limitare la diffusione del Covid-19 (il cumulato da gennaio segna un -46%). Queste misure, inserite nella conversione del Decreto Rilancio e approvate in Commissione Bilancio, oltre agli incentivi per le endotermiche Euro 6, hanno “allargato le maglie” delle agevolazioni per elettriche e ibride ricaricabili, aggiungendo un extrabonus. Le agevolazioni, da considerare aggiuntive rispetto all’ecobonus introdotto nel 2019 (che è stato recentemente rifinanziato), sono rivolti alle persone fisiche e giuridiche che acquisteranno vetture nuove dal 1° agosto al 31 dicembre 2020.

> INCENTIVI COMPLESSIVI PER ELETTRICHE E IBRIDE

Per l’acquisto di vetture, con emissioni di CO2 inferiori a 20 g/km, e in caso di rottamazione di un veicolo di almeno 10 anni, ai 6.000 euro previsti dall’ecobonus, si vanno ad aggiungere altri 4.000 euro (2.000 statali e 2.000 di sconto previsti dal venditore). In conclusione quindi, per l’acquisto di una vettura con emissioni di CO2 da 0-20 g/km, con la rottamazione si ha diritto a complessivi 10.000 euro (6.000 senza rottamazione).

L’incentivo per l’acquisto di auto che emettono tra 21 e 60 g/km di CO2 è di  2.500 euro con rottamazione di un mezzo a cui bisogna aggiungere altri 4.000 euro di contributo, (2.000 statali e 2.000 di sconto previsti dal venditore). Nella sostanza quindi, per l’acquisto di una vettura con emissioni di CO2 da 21 A 60 g/km, con la rottamazione si ha diritto a complessivi 6.500 mila euro (3.500 euro senza rottamazione).

Limiti di emissione

Bonus con rottamazione di un veicolo di almeno 10 anni

Bonus senza rottamazione

Validità del bonus

Limite di prezzo

0-20 g/km CO2 (elettriche)

10.000 euro

6.000 euro

1/8 - 31/12/2020

50.000 euro (IVA e messa in strada escluse)

21-60 g/km CO2 (ibride plug-in)

6.500 euro

3.500 euro

1/8 - 31/12/2020

50.000 euro (IVA e messa in strada escluse)


> INCENTIVI PER LE EURO 6

Sono stati inseriti dei bonus anche per le auto con motore termico tradizionale, con emissioni di CO2 fino a 110 g/km e un prezzo di listino al di sotto di 40.000 euro (più IVA.) In questo caso, l’agevolazione, in caso di rottamazione, prevede un contributo di 1.500 euro dallo Stato e 2.000 euro dal concessionario. La somma del contributo è quindi pari a 3.500 euro. Senza un veicolo da rottamare invece il bonus statale è pari a 750 euro, quello del concessionario di 1.000 euro, per complessivi 1.750 euro.

Limiti di emissione

Bonus con rottamazione di un veicolo di almeno 10 anni

Bonus senza rottamazione

Validità del bonus

Limite di prezzo

110 g/km di CO2 (Euro 6)

3.500 euro

1.750 euro

1/8 - 31/12/2020

40.000 euro (IVA e messa in strada escluse)



Aggiungi un commento
Ritratto di allatast
4 luglio 2020 - 12:00
non vorrei essere pessimista ma soprattutto il bonus statale per i casi meno pesanti, come i 1500 e 750 € delle ultime due situazioni potrebbero finire per essere assorbiti da sconti in concessionaria limati . difficile che una utilitaria che ieri avrei pagato 9 k € domani la troverò identica a 7500 e non ancora a 9k ,ma speriamolo
Ritratto di deutsch
6 luglio 2020 - 10:40
4
è logico pensare che se già prima ti facevano uno sconto superiore ai 1000 oggi sia compreso in quanto già soddisfano il requisito quindi di fatto usufruiresti della sola quota statale. poi dipende da caso a caso ed anche da situazione o situazione. consideriamo poi che una macchina di 10 anni spesso vale ben più della maggiorazione dell'incentivo quindi non si ottiene alcun vantaggio, giusto per fare esempio ho una 500 del 2009 con pochi km, i cui prezzi di vendita da privato si aggirano sui 4000. di fatto quindi se la rottamo ottengo al massimo il valore di vendita. avrei preferito un termine più alto rispetto ai 10 anni
Ritratto di Mbutu
4 luglio 2020 - 12:28
Buono l'aumento per le elettriche. Ottimo quello per le plug-in, ad oggi un troppo trascurate. Per le euro 6 personalmente avrei fissato il limite a 95. Riguardo agli sconti delle case, vedremo se porcilai come unrae o federauto hanno un utilità superiore ad arraffare il malloppo e scappare.
Ritratto di Marco_Tst-97
4 luglio 2020 - 17:22
Praticamente solo le citycar o le ibride? Questo è un incentivo che serve a tutti, per rilanciare la venditq di auto nuove, al di là della tipologia di motorizzazione, purché non si tratti di auto piuttosto grandi è potenti, ma al massimo di utilitarie. Un bonus così permette di abbassare ad esempio il prezzo di una Peugeot 208 per farla scendere rottamando dei catorci euro 3 a € 13.500 anziché 16.500, e senza sconti della casa, o di una Fiat Panda portandola a meno di € 10.000, parlando di auto nostrane. È un bonus sensato che invoglia all'acquisto di auto nuove, che sono sempre è comunque più virtuose delle euro 3 e abbasseranno le emissioni provenienti dal comparto auto, già molto ridotto nonostante la forte presenza dei suddetti catorci.
Ritratto di Mbutu
4 luglio 2020 - 17:52
Si, solo city car ed ibride. Non vedo quale sia il problema. Se devo incentivare, incentivo con intelligenza. Anche perchè a 110 alzi la medie delle emissioni sopra il limite ...e quindi le case ci pagano le multe ...e poi piangono miseria ...e chiedono gli incentivi per sbolognare i loro avanzi...e via così in un circolo vizioso. Ps: il 100 cv della 208 mi pare che sia oltre i 95 di poco ...peggio per loro che sono usciti con un'auto nuova che non è sotto media. Ma sono sicuro che se costretti sarebbero in grado di fare qualcosa.
Ritratto di Mbutu
4 luglio 2020 - 17:53
PPS: a proposito, come sono andati gli esami? Erano contenti i professori? Quindi l'anno prossimo prima liceo?
Ritratto di Marco_Tst-97
4 luglio 2020 - 18:12
Gli esami stanno andando bene, ne ho appena passato uno con il massimo dei voti, un esame su materiali ed elementi costruttivi, essendo il mio percorso di studi quello di architettura; se pensavi di prenderti gioco di me tirando fuori che fossi un moccioso di terza media mi spiace deluderti, sono uno studente universitario ben avviato dalla media più che rispettabile. Altrimenti, fosse stata una domanda sincera, ti ringrazio per il non dovuto interessamento. Per quanto riguarda la questione emissioni medie, se mettono il tetto delle emissioni per gli ecoincentivi a 110 g/km non vuol dire mica che acquisteranno tutti auto da 110 g/km, e dunque la media è salva o può comunque essere salvata senza precludere l'acquisto delle auto del segmento più popolare in Italia, quello delle segmento B. Sensato, direi. Molto più che incentivare solo delle comunque costose per il segmento di riferimento elettriche o ibride. Così ci sarà forse lo svecchiamento del parco auto più volte mancato.
Ritratto di Mbutu
4 luglio 2020 - 18:40
E perchè "moccioso"? Non ho nulla contro gli adoloscenti.Non devi vergognarti, è un'età bellissima. E' vero che fa un po' paura: il corpo che continua a cambiare, tu che non ti consideri più un bambino ma gli altri che non ti considerano ancora un adulto; ma non servono fughe in avanti: goditela finchè puoi.
Ritratto di Mbutu
4 luglio 2020 - 18:53
E comunque, a dirla tutta. Io lo avrei messo a 95 ma in ogni caso apprezzo che si siano fermati a 110 e non sia stato un "tutti dentro".
Ritratto di Marco_Tst-97
4 luglio 2020 - 22:22
Ho 21 anni, sono il nato il 5 gennaio del 1997; le mie medie sono stata l'età più brutta, bullizzato da mezza classe semplicemente perché non volevo adeguarmi alle loro bravate, fra cui alcune al limite della criminalità. E mi pare che qualcuno voglia cercare di far Elo stesso anche oggi, ma non sono più un ragazzino insicuro e indifeso... Per quanto mi riguarda 110 è un limite giusto, proprio perché va considerata la media di acquisto e per questo si è imposto il limite in alto tale che la media venga rispettata; considerando anche quelli che deo bonus non hanno bisogno è acquisteranno auto anche da 170 g/km.
Pagine