NEWS

Jaguar Land Rover taglia 4500 posti di lavoro

11 gennaio 2019

La Jaguar Land Rover si prepara alla transizione verso la trazione elettrica ed annuncia una forte ristrutturazione.

Jaguar Land Rover taglia 4500 posti di lavoro

CHARGE AND ACCELERATE - La Jaguar Land Rover, azienda inglese di proprietà dell’indiana Tata Motors, ha diffuso i dettagli del programma di ristrutturazione denominato “Charge and Accelerate” che prevede una riduzione di costi, da attuare nei prossimi 18 mesi, pari a 2,5 miliardi di sterline (circa 2,7 miliardi di euro). Questa riduzione dei costi delinea una grossa revisione dell’organizzazione aziendale volta a ridurre la dimensione della forza lavoro a livello globale di circa 4.500 dipendenti, che si vanno ad aggiungere ai 1.500 che hanno lasciato l’azienda nel corso del 2018. Attualmente la JLR impiega negli stabilimenti inglesi di Castle Bromwich, Solihull e Halewood, circa 40.000 persone; il taglio dei posti di lavoro corrisponde circa al 10% della forza lavoro.

LE CAUSE - L’azienda individua come cause di questa operazione di razionalizzazione l’instabilità politica dovuta alla Brexit e la contrazione delle vendite dei modelli diesel, innescata dalla scandalo Dieselgate. I propulsori diesel secondo quanto riporta Autonews costituiscono circa il 45% delle vendite globali ed il 90% delle vendite in Gran Bretagna. La JLR nel 2018 ha registrato un forte calo delle vendite in Cina pari al 21,6%, registrando così una perdita di 90 milioni di sterline nel terzo trimestre del 2018. L'azienda ha pubblicato i dati di vendita del 2018 che vedono un calo complessivo del 4,6% per entrambi i marchi rispetto al 2017. Su un totale di 592.708 veicoli, sono state vendute quasi 181.000 Jaguar, con una crescita dell'1,2% rispetto al 2017, e poco meno di 412.000 Land Rover, meno 6,9% rispetto al 2017.

LE SFIDE FUTURE - La compagnia inglese individua le future sfide nella trazione elettrica, nella connettività, nell’auto a guida autonoma e nella condivisione. I risparmi ottenuti dalla razionalizzazione saranno investiti in ricerca e sviluppo. Contestualmente all’opera di riduzione della forza lavoro, la Jaguar Land Rover ha annunciato che a partire dalla fine dell'anno i motori elettrici di nuova generazione saranno prodotti presso l’impianto di Wolverhampton. La nuova generazione di questi motori elettrici saranno alimentati da batterie assemblate in un nuovo impianto proprietario dell’azienda situato a Hams Hall, North Warwickshire. La JLR andrà quindi a creare uno dei più grandi impianti di assemblaggio delle batterie nel Regno Unito, che verranno impiegate nei futuri modelli dell’azienda. L'attenzione verso la trazione elettrica rafforza l’annuncio dato dall’azienda nel 2017, quando aveva dichiarato che ogni veicolo lanciato dal 2020 avrà una variante elettrificata.

FABBRICA IN SLOVACCHIA - Nel 2018 la società inglese ha aperto uno stabilimento di produzione di veicoli in Slovacchia con una capacità di 150.000 unità dove dovrebbe essere costruita la nuova generazione della Defender. Nell’impianto slovacco verrà spostata anche la produzione della Land Rover Discovery; lo stabilimento di Birmingham, Inghilterra, sarà utilizzato per l’assemblaggio delle future auto elettriche. Sono stati inoltre confermati i piani di investimento nell’impianto di Solihull dove verranno costruite le future generazioni di Range Rover e Range Rover Sport.



Aggiungi un commento
Ritratto di deutsch
11 gennaio 2019 - 13:06
4
no ma tanto l'elettrico è solo una moda passeggera, tra qualche anno sparirà completamente...... come direbbe qualche utente del forum. eh già licenziano per un moda passeggero. ogni altricolo sul tema conferma lo spostamento verso l'elettrificazione nonostante i fans dei combustibili affermino (erroneamente) che l'elettricità deriva dal carbone
Ritratto di Rikolas
11 gennaio 2019 - 14:16
Aspetta che di vedere migliaia di posti di lavoro persi per colpa dell'elettrico, poi vediamo quanti saranno ancora contenti di questa "grande tecnologia". Se la gente perde lavoro le fabbriche CHIUDONO e con esso tutto l'indotto, e senza reddito per migliaia di famiglie vorrei proprio sapere da voi (geni della finanza nonchè grandi leoni da tastiera) chi si comprerà più un automobile. Siete così ingenui che non vi siete accorti delle GRAVI conseguenze che subiremo a breve, sia sul fronte occupazione che in quello del trasporto privato, che rischia di scomparire nel giro di brevissimo tempo. Qui molti giovinecelli scrivono senza aver MAI LAVORATO, non sanno cosa vuol dire perdere un posto di lavoro quando hai una famiglia da mantenere, dovreste solo vergongarvi e invece proseguite a fare sarcasmo su argomento delicatissimo. Fate attenzione perchè la vita potrebbe riservarvi un futuro molto diverso da quello che vi aspettate, e vi auguro di non rrpovare mai cosa vuol dire essere in cassaintegrazione o peggio senza lavoro.
Ritratto di deutsch
11 gennaio 2019 - 14:41
4
immagino quindi tu utilizzi ancora la macchina da scrivere, la polaroid e vai a comprare i rullini. usando ancora la macchian da scrivere, viceversa licenzierebbero chi la produce, immagino tu stia scrivendo da un nokia su SO propietario simbian. tutto si evolve, alcuni lavorari spriranno ed altri se ne creeranno. forse non saranno i pari ma purtroppo non siamo ne io ne te a stabilirlo. c'è chi se ne fa una ragione prima e chi dopo
Ritratto di tramsi
12 gennaio 2019 - 19:04
@deutsch: mi hai rubato le parole dalla tastiera. Avrei anche aggiunto: "immagino che la sera illumini con le candele, viceversa licenzierebbero chi le produce!". Considerato che la sera viene per tutti, credo sarà stata una moria di posti di lavoro… :-D
Ritratto di Gwent
11 gennaio 2019 - 14:41
Le auto elettriche mi piacciono per la spinta possente e le prestazioni notevoli ma la vera svolta sarà l'idrogeno che ha davvero impatto zero al contrario dell'elettrico che l'inquinamento lo sposta soltanto. Anche il gruppo Toyota per quanto esordirà con dieci modelli EV nei prossimi 5 anni (il primo sarà l'UX) ha parecchie riserve sull'elettrico preferendo l'idrogeno infatti sta portando avanti gli studi e le esperienze sinora assai positive sviluppate dal 2015 a oggi con la avanzatissima Mirai.
Ritratto di Luke_66
14 gennaio 2019 - 17:25
4
Perche' l'idrogeno lo trovi in natura? o lo prelevi direttamente dal sole? l'idrogeno va prodotto e il suo trasporto, visto la pressione in gioco, e' un problema enorme... io a guidare con una bomba a 800 bar sotto al sedere non starei cosi' tranquillo.
Ritratto di palazzello
11 gennaio 2019 - 13:32
Ma Jaguar Land Rover non era un gruppo che macinava utili in continuazione??? e adesso per gli effetti della brexit che non sono ancora chiari per la verita' e cioè non si conoscono gli effetti dell'impatto che avrà taglia preventivamente i posti di lavoro....veramente non capisco.
Ritratto di FOXBLACK
11 gennaio 2019 - 14:13
Mano a mano che saranno prodotti modelli elettrici ci saranno centinaia di migliaia di licenziamenti.Visto che per costruire auto elettriche servono molti meno pezzi e che piano piano le fabbriche vengono quasi completamente robotizzate. ..
Ritratto di Rikolas
11 gennaio 2019 - 14:22
E questo è solo l'inizio, con migliaia di posti di lavoro persi, fabbriche che chiudono e gente che non sa più come arrivare a fine mese. Ma avremo tutti una fantastica auto elettrica in garage, poi pazienza se saremo senza lavoro. W l'elettrico...
Ritratto di deutsch
11 gennaio 2019 - 14:44
4
potete sempre vivere come gli amish se questo progresso non lo condividete
Pagine