Jaguar

La Jaguar iniziò la propria storia nel 1922 con il sodalizio tra William Lyons e William Walmsley: primo oggetto sociale, la costruzione di sidecar, ben presto affiancato dall'attività automobilistica. Con l'inizio degli anni Trenta, Lyons rimase solo (Walmsley si dimise): si decise di puntare solo sulle auto, e l'azienda venne chiamata SS Cars. Il nome venne poi cambiato perché l'acronimo, dopo la Seconda Guerra Mondiale, era tristemente evocativo: si scelse il nome Jaguar, già utilizzato per il modello SS1 Jaguar del 1931. La prima auto marchiata Jaguar risale al 1945: la Mark IV, riproposizione di un modello d'anteguerra della SS Cars, prodotta fino al 1949.
 
Fin da allora la produzione è un mix di lusso e sportività, ma le auto del giaguaro hanno un'altra freccia al loro arco: il prezzo relativamente accessibile in rapporto alla concorrenza di pari livello. Cosa che contriubisce a decretarne il successo, insieme al lancio, nel 1948, della sinuosa, futuribile e velocissima spider XK120 (120 indica la punta raggiungibile in miglia orarie, che è molto vicina ai 200 km/h). Negli anni cinquanta le Jaguar ottengono i primi successi rilevanti nelle competizioni (incluse le vittorie alla 24 ore di Le Mans) e diventano un vero e proprio oggetto del desiderio; agli anni Sessanta risalgono le pietre miliari E Type (coupé e roadster) e le belrine Mk2 e XJ6. Gli anni Settanta vedono l'adozione di un monumentale V12 di 5,3 litri sulla XJ, che diviene la berlina a quattro porte più veloce del mondo, e sulla E; quest'ultima viene rimpiazzata dalla XJ-S, che, però, non ne eguaglia il fascino. Nel frattempo, la BMC, che detiene la proprietà della Jaguar, si fonde con la Leyland, dando origine alla British Leyland, poi nazionalizzata negli anni Settanta: gli effetti negativi si vedono soprattutto negli anni Ottanta, quando la Jaguar sembra arrivare a un passo dalla chiusura.
 
Nel 1990 avviene la svolta, con l'acquisto da parte della Ford: ritorna il V12 e viene lanciata la sportiva XK8; nel 1999, a fianco della XJ, viene lanciata la S-Type e la gamma viene ampliata verso il basso con la X-Type. Quest'ultima introduce una pletora di novità: motore a gasolio, trazione anteriore e pianale derivato da quello della Ford Mondeo: abbastanza per fare storcere il naso a molti puristi del marchio. Nel 2008 la sempreverde XJ viene affiancata dalla berlina XF, ma - soprattutto - c'è un ulteriore passaggio di proprietà a favore dell'indiana Tata, che traghetta il marchio verso l'attuale composizione di gamma: rispetto alla gestione Ford, salta all'occhio un'impostazione stilistica molto differente. E si lascia spazio anche a modelli che non fanno parte della tradizione del marchio, ma che sono molto richiesti; come la suv F-Pace, del 2016. 

 

Novità Jaguar

Video Jaguar

  • Jaguar Smart Settings
    Smart Settings ed è un embrione di intelligenza artificiale in auto. Le abitudini del guidatore vengono monitorate e la vettura è in grado di effettuare alcune regolazioni di climatizzatore, sistema multimediale e posizione di guida in modo autonomo. Qui per saperne di più.
  • Jaguar I-Pace 2018
    Forte dei 400 cavalli dei due motori elettrici, la crossover Jaguar I-Pace è brillante e anche confortevole. Ma, la visibilità lascia a desiderare. Qui per saperne di più.
  • Jaguar XE SV Project 8
    La XE SV Project 8 è stata portata al limite anche dagli ex piloti Andy Wallace e Davy Jones, entrambi vincitori della 24 Ore di Le Mans. Qui per saperne di più.
  • Jaguar I-Pace
    Bassa, filante e con le maniglie a scomparsa, potrebbe essere scambiata per una concept car. Invece, la i-Pace (si pronuncia “ai peis”) è un modello pronto per la vendita.
  • Jaguar I-Pace
    Un'auto epocale per la Jaguar essendo la prima elettrica pura della casa inglese: andiamo a scoprirla da vicino al Salone di Ginevra.
  • Jaguar I-Pace: il documentario
    In questo video la casa inglese racconta le varie fasi dello sviluppo del suo nuovo modello 100% elettrico: la Jaguar I-Pace.

Primi contatti Jaguar

Prove Jaguar

dagli archivi

  • Torna la Jaguar XJR

    Con un V8 di cinque litri erogante 550 cavalli, la nuova edizione della berlina sportiva è la più potente mai realizzata.
  • Jaguar XE: le potenze dei motori

    Il diesel 2.0 ha due livelli di potenza 163 o 180 CV. Il benzina, sempre 2.0, 200 CV o 240. Al vertice il 3.0 V6 da 340 CV della F-Type.
  • XJ Sentinel, una Jaguar a prova di bomba

    Nel corso dell’International Motor Show 2010 di Mosca, la Jaguar ha presentato la XJ Sentinel, l’ultima serie di questa berlina di lusso in versione blindata, completa di una garanzia di tre anni o 100.000 km, e di un pacchetto assistenza.