NEWS

Jaguar XJ 2018: piccole modifiche e la XJR575

24 luglio 2017

Con l’aggiornamento per il “model year 2018” arriva anche una versione con il motore 5.0 V8 potenziato fino a  con 575 CV.

Jaguar XJ 2018: piccole modifiche e la XJR575

SCATTO BRUCIANTE - La versione sportiva XJR575 (nelle foto) è la novità più significativa della Jaguar XJ edizione 2018, che sarà in vendita dal prossimo autunno con novità per lo stile, le tecnologie e le dotazioni a bordo. Queste migliorie sono fondamentali per una berlina che aspira all’eccellenza e mette a disposizione il meglio di quanto la Jaguar può offrire, al pari della Serie 7 per la BMW e della Classe S per la Mercedes, modelli concorrenti della XJ. La Jaguar XJR575 adotta la più recente evoluzione del motore a benzina V8 5.0 sovralimentato con compressore volumetrico, aggiornato a livello software per erogare 25 CV in più rispetto ad oggi: la potenza sale a 575 CV e l’accelerazione 0-100 km/h viene portata a termine in 4,4 secondi, nonostante la XJR575 sia lunga 513 cm (526 cm quella a passo lungo) e pesi circa 1.900 kg. La XJR575 ha profili sulla carrozzeria più accentuati, nuove ruote da 20 pollici e pinze freno di colore rosso, che mettono in risalto il senso di sportività dell’auto.

CAMBIANO LE LUCI - La casa inglese ha studiato poi una serie di altri accorgimenti per le Jaguar XJ 2018 con i motori più “tranquilli”, a partire dal rinnovato V6 3.0 a gasolio (300 CV): i tecnici hanno lavorato sui turbocompressori e per diminuire le frizioni interne, ottenendo come risultato un incremento delle percorrenze fino a 17,5 km/l, stando al valore annunciato. Il 3.0 diesel e il 5.0 a benzina (nelle versioni da 470, 510 e 575 CV) sono abbinati alla trazione posteriore, mentre il 3.0 a benzina da 340 CV è l’unico abbinato alle quattro ruote motrici. Per tutti è di serie il cambio automatico a 8 marce. La Jaguar ha rinnovato inoltre lo stile delle luci diurne anteriori (ora a forma di J) e modificato una parte del cruscotto, installando l’ultima evoluzione del sistema multimediale con uno schermo touch più grande di quello odierno: misura 10 pollici e ha un’interfaccia più moderna. A richiesta si può avere il ruoter wi-fi per diffondere la connessione a internet nell’abitacolo, grazie al quale è possibile accedere a servizi previsti dal sistema multimediale: fra questi ci sono ad esempio gli aggiornamenti in tempo reale sulle condizioni del traffico.

NUOVA TELECAMERA - Il sistema multimediale assicura le funzionalità Apple CarPlay, Android Auto per la connessione degli smartphone e interagisce con il nuovo quadro strumenti digitale, da 12.3 pollici, dove sono riprodotte in alta risoluzione le mappe del navigatore satellitare. La Jaguar XJ edzione 2018 si avvale inoltre della telecamera anteriore di sicurezza, già vista su altre vetture della Jaguar-Land Rover, che riconosce eventuali ostacoli davanti all’auto e va considerata l’occhio per sistemi di sicurezza come la frenata automatica d’emergenza, il mantenimento della corsia e il regolatore di velocità adattivo con la funzione per il traffico a singhiozzo. La Jaguar XJ si può ordinare anche in versione a passo allungato e senza il divanetto posteriore, sostituito da una coppia di poltrone singole allungabili. A richiesta gli schermi da 10,2 pollici per i passeggeri posteriori e l’impianto audio da 1.300 watt.

Jaguar XJ
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
70
36
20
12
8
VOTO MEDIO
4,0
4.0137
146
Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
24 luglio 2017 - 15:07
Qualche piccolo gadjet in più.. Che non cambia proprio l'aspetto della vettura. L'auto per me non regge il confronto con le concorrenti specialmente a livello di tecnologia e meccanica ma ad ogni modo presenta una piacevolissima alternativa, favolosa negli interni ad esempio. Davvero eccezionali e unici che rendono da soli già l'auto dotata di un notevole punto a favore. Il modello non è recentissimo, ma a mio modo di vedere regge benissimo gli anni, semmai sono le innovazioni delle avversarie che la oscurano, e piccoli aggiornamenti come questo possono migliorare le cose ma dopotutto non risultare risolutivi come un modello nuovo potrebbe fare. Estremamente devo dire proprio non trovo differeze.. La versione che c'era agli ultimi due saloni dell'auto grigia così mi sembrava già tale quale. Ok l'infotainment aggiornato e qualche CV in più (che mi dice poco)
Ritratto di Fr4ncesco
24 luglio 2017 - 18:10
Nonostante le modifiche estetiche non perde classe, elegante e luxury come sempre. Sotto al cofano un motorone di come Jaguar sa fare, con un bel compressore e tanta tanta potenza. Gli interni un salotto in stile british, con i rombi e le cuciture vecchia scuola a ricordare che è la versione più spinta. Well done.
Ritratto di Dirk
24 luglio 2017 - 18:57
Anteriore poco convincente, il posteriore ricorda alla Maserati quattroporte (??), interni buoni.
Ritratto di Ercole1994
24 luglio 2017 - 20:04
La controparte inglese della nostra Quattroporte. Gli interni sono lussuosi, ma non mi danno quel "calore" e "sapore" di artigianale che contraddistingue la nostra bella berlinona italiana.
Ritratto di Chapman
24 luglio 2017 - 21:06
Non mi è mai piaciuta... Non ha il fascino e l'eleganza delle Jaguar di un tempo.
Ritratto di The Krieg
24 luglio 2017 - 21:56
Esteticamente non mi piace per niente (quei fari posteriori non li digerirò mai) e il disegno degli interni non mi fa impazzire. Preferisco la Quattroporte rispetto a questa.