NEWS

La Jaguar avrà la sua BMW Serie 3

29 gennaio 2013

Non solo berlina a quattro porte, ma anche coupé, station wagon e cabrio: i piani futuri della casa inglese.

La Jaguar avrà la sua BMW Serie 3

JAGUAR 2015 - Non solo costose auto di lusso, ma qualcosa di più compatto. Adrian Hallmark, direttore della Jaguar, intervistato dal settimanale inglese Autocar, svela i piani futuri della casa: “Non solo stiamo pensando a una rivale della BMW Serie 3, ma un’intera gamma”. Il primo modello è previsto per il 2015.

SPAZIO ALLE COMPATTE - Nei piani della Jaguar c’è dunque un’intera famiglia di auto medie che beneficeranno di una piattaforma comune, la PLA (Premium Lightweihgt Architecture) e di una condivisione di componenti che “sfiorerà il 90%”. Il materiale utilizzato sarà l'alluminio, una novità assoluta in questa categoria di auto intorno ai 450-470 cm. Per contenere i costi si dice che i vari pezzi di scocca e carrozzeria saranno “stampati” in una fabbrica in Arabia e poi spediti in Gran Bretagna.
 
MOTORI E TRAZIONE - A conferma del fatto che si tratta di un progetto di portata molto elevata, iniziato da un foglio bianco, la Jaguar sta sviluppando anche due nuovi motori, nome in codice “Hotfire”. Si tratta di “piccoli” 4 cilindri turbo a benzina e diesel intorno ai 2 litri, che dovrebbero essere accoppiati ad un cambio automatico a 9 rapporti. Il diesel più piccolo avrà emissioni di CO2 sotto i 100 g/km. Non si escludono i noti V6 per i mercati come Usa e Cina. La trazione sarà posteriore, almeno inizialmente. Nulla è escluso, neppure  quella anteriore, sulla scia di quanto sta facendo appunto la BMW.
 
GAMMA COMPLETA - Si comincerà con la classica berlina a quattro porte, nel 2015. La station wagon seguirà a distanza di pochi mesi. Il 2016 invece sarà l’anno della coupé e della cabrio. L’obiettivo è raddoppiare le vendite della Jaguar che per ora stazionano attorno alle 60.000 unità annue.
Aggiungi un commento
Ritratto di mustang54
29 gennaio 2013 - 18:34
2
la vecchia X-Type, dava davvero troppo di (seppur ottima) Ford Mondeo...
Ritratto di yeu
29 gennaio 2013 - 19:02
Credo che più concorrenza nel settore dei marchi premium potrà fare molto bene al mercato.
Ritratto di MatteFonta92
29 gennaio 2013 - 19:04
3
Ahi, ahi... finora la Jaguar non ha sbagliato un colpo nelle ultime sue auto, ma questi progetti rischiano di mandare all'aria tutta la buona reputazione che Jaguar ha riconquistato, e di diventare un marchio generalista come Porsche. In particolare, la troppa condivisione di conponenti tra i vari modelli e l'adozione di motori 4 cilindri anche diesel sono le cose che mi hanno fatto accapponare la pelle, leggendo l'articolo... Jaguar, non fatelo, siete ancora in tempo per salvare la faccia!
Ritratto di fedex
29 gennaio 2013 - 19:37
anche se sono dei 4 cilindri secondo me l'importante è che siano motori progettati e sviluppati dalla Jaguar perchè comunque così si mantiene la purezza del marchio in qualche modo, a differenza di un marchio di assoluto rilievo per la sua storia come la Porsche ( anche Audi eh...) che invece si avvalgono di pianali e motori Volkswagen... che schifo!!
Ritratto di MatteFonta92
29 gennaio 2013 - 20:16
3
In linea di massima hai ragione, però secondo me non è da Jaguar fare auto così in economia, potrebbe far male all'immagine del marchio, anche se non al livello dello scempio VW-Porsche.
Ritratto di porsche 356
30 gennaio 2013 - 17:22
Ho fatto una mail alla Jaguar per farsi dare una consulenza dal più esperto di strategie di mercato e dal massimo intenditore del settore auto che abbiamo in Italia ( sono poco generoso ? ) Dimenticavo : prima di sparlare della Porsche (chissà perchè) conta fino a 10. Sono ferrarista da 50 anni per tua conoscenza.
Ritratto di Subaru_Impreza
30 gennaio 2013 - 17:34
Non x dire ma una casa che nasce come produttrice di sportive, che fabbrica x una vita vere sportive, partecipa x diversi anni al mondo delle corse e si mette a fare un suv su base della pessima prinz Q5 non può essere esente da critiche.
Ritratto di MatteFonta92
30 gennaio 2013 - 18:12
3
Io non sparlo di Porsche, ho detto solo la pura verità. Auto come il Cayenne, che (tranne per i motori) è praticamente una Tuareg vestita a festa, sono inaccettabili per un marchio di pure supersportive come Porsche, e ne hanno indubbiamente danneggiato l'immagine, anche con l'adozione di motori diesel.
Ritratto di Subaru_Impreza
30 gennaio 2013 - 18:42
AAAspetta aspetta, la Cayenne sarebbe niente: è già ufficiale (ultimo n° 4R) che verrà prodotta la Macan e che sarà su base Q5 con motori 4 cilindri ahahahahah sottolineo che un Porsche è un marchio che stimavo, ma in futuro anche se potrò permettermelo me ne guarderò bene dell'acquisto. La cosa triste è che x immagine, vendite e supremazie la Vw tende ad inglobare gloriosi marchi come appunto Lambo, Bentley e Porsche ahimè rovinandoli a poco a poco. La nuova Gallardo, un'icona di design e sportività sarà una triste R8 rivestita, le Bentley lentamente diventeranno delle A8 riviste e le Porsche non c'è nemmeno bisogno di ripeterlo, figuriamoci se faranno (sicuramente) anche una baby Panamera oltre al baby Cayenne. Ricordo a tutti i grandissimo esperti che x cambiare le sorti di un marchio basta molto meno di quello che uno pensa, basti guardare alla Jaguar (nel suo caso in positivo) da Ford a Tata, o un ventennio fa Alfa e Lancia (ovviamente in negativo). La differenza sostanziale è questa: se un marchio ne ingloba un altro, l'importante è che quest'ultimo non venga usato letteralmente da quello proprietario x produrre vetture a proprio piacimento ma con il marchio nuovo, sfruttando il blasone di quest'ultimo (come fa la Vw).
Ritratto di MatteFonta92
30 gennaio 2013 - 18:53
3
Non lo sapevo... che cosa triste. Concordo con ogni tua singola parola, purtroppo la Porsche non si meritava una fine così ingloriosa, considerato il suo grande passato come costruttore di sportive. E VW si conferma un marchio sfruttatore, è come se alla Fiat pensassero: "Ehi, perché non facciamo costruire una Chrysler 300 col marchio Ferrari, anziché con quello Lancia, così con il suo blasone avrà per forza successo!". Mi auguro che Marchionne non legga quello che ho appena scritto...
Pagine