NEWS

Jeep Cherokee 2018: le prime immagini

19 dicembre 2017

La Jeep Cherokee cambia grazie a vari ritocchi al frontale, meno aggressivo rispetto a prima, e alla coda. Esordio al Salone di Detroit.

Jeep Cherokee 2018: le prime immagini

LA VEDREMO A GENNAIO - La prima grande novità attesa dalla Jeep con l’anno nuovo è la versione ristilizzata della suv media Jeep Cherokee, aggiornata all’esterno e dotata di nuove funzionalità per il sistema multimediale Uconnect, che dovrebbe ricevere i sistemi Apple Car Play e Android Auto. La Cherokee 2018 verrà mostrata in anteprima al Salone dell’automobile di Detroit (13-28 gennaio), ma oggi la casa americana ha deciso di rompere l’attesa e mostrare alcune immagini di entrambe le versioni disponibili: quella normale e la Trailhawk, dotata di protezioni maggiorate sulla carrozzeria, fascioni specifici e particolari adatti alla guida in fuoristrada, come l’assetto rialzato ed i ganci traino sul paraurti davanti.

FARI RIVISTI - I principali cambiamenti della Jeep Cherokee 2018 interessano la “vista” anteriore e riguardano il fascione paraurti, il cofano ed i fari, non più disposti su tre livelli e quindi meno appariscenti rispetto a prima. Grazie a queste modifiche si nota una somiglianza più accentuata fra la Cherokee e la Compass. Dietro invece cambiano la finitura interna dei fanali e l’alloggiamento del portatarga, sistemato del portellone e non più nel paraurti. La Jeep non ha rivelato se vi saranno altre novità a livello tecnico, a partire dal nuovo motore micro ibrido 2.0, portato all’esordio sulla nuova Wrangler e atteso in futuro su altre macchine del costruttore statunitense.

Jeep Cherokee
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
159
99
82
40
94
VOTO MEDIO
3,4
3.398735
474


Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
19 dicembre 2017 - 18:41
1
Bella lo era già prima ma adesso con i nuovi gruppi ottici è la perfezione assoluta.
Ritratto di AMG
19 dicembre 2017 - 20:02
AHAHAHAHAHAH
Ritratto di Francesco_93
20 dicembre 2017 - 16:45
poi con quel bel volante stile fiat tipo...
Ritratto di giorgionash
21 dicembre 2017 - 18:55
che sia più americana o meno che ti importa??? conta la qualità generale...
Ritratto di TommyTheWho
19 dicembre 2017 - 18:44
7
Per fortuna è arrivato questo "passo indietro". Attualmente era l'unico modello Jeep che stilisticamente non mi piaceva particolarmente e, sebbene le linee fondamentali siano rimaste le stesse, almeno il frontale è tornato ad essere, almeno un poco, più classico, trovando un filo logico più evidente con la sorella maggiore e quelle minori. Decisamente più convincente.
Ritratto di UnAltroFiattaro
20 dicembre 2017 - 16:38
Sicuramente lo spazio per la targa nel portellone ha alleggerito il design della parte alta del posteriore che effettivamente prima era troppo "vuoto e pesante". Anche modificare I fari anteriori, per richiamare il family feeling Jeep era necessario, però a questo punto avrebbero dovuto far diventare piatta anche la mascherina! Con quei proiettori la bombatura a metà lega poco...
Ritratto di studio75
19 dicembre 2017 - 18:52
5
Molto bella da fuori ma gli interni mi trasmettono una brutta sensazione plasticosa. Poi magari mi sbaglio. Se qualcuno la prova ci dirà.
Ritratto di Fr4ncesco
19 dicembre 2017 - 19:01
Ogni volta che una casa propone qualcosa di insolito, puntualmente con il restyling la "normalizzano" (Multipla, Tribeca. C4 Cactus...). A me piaceva già prima ma si vede che i fan del marchio non hanno gradito; ora è indubbimente più classica e americana.
Ritratto di AMG
20 dicembre 2017 - 09:15
Era un'auto che potevi proporre con lo stile Chrysler di questi anni (non eclatante) sicuramente non con il marchio Jeep. Se ti guardi una comparison delle generazioni del modello si nota tantissimo quanto questo brutto anatroccolo sia fuori dal coro
Ritratto di Fr4ncesco
20 dicembre 2017 - 13:54
Jeep come anche Land Rover, GMC ecc, che prima proponevano SUV ben distinti dal resto delle auto proprio in quanto SUV, adesso sono la categoria che vanno per la maggiore, dunque è normale che si siano adeguati a linee che possano piacere a tutti e non solo ai puristi, perché non sono più marchi "alternativi" proponendo mezzi differenti, ma sono diventati mainstream con la diffusione di questa tipologia di auto. Con marchio Chrysler avrebbe avuto senso una decina di anni fa, ormai sono equiparabili a marchi qualsiasi (Land Rover non fa nemmeno più il defender). Stesso discorso riguarda anche i vari Vitara, Pathfinder ecc.
Pagine