NEWS

Jeep Grand Wagoneer: sfuggono i bozzetti

26 maggio 2017

La suv a sette posti della Jeep, più grande della Grand Cherokee, dovrebbe arrivare nel 2019.

Jeep Grand Wagoneer: sfuggono i bozzetti

DUBBI SVANITI - Nei programmi della Jeep c’è una suv a sette posti più lussuosa e ricercata della Grand Cherokee, a cui l’azienda sta lavorando in risposta alle Cadillac Escalade e Lincoln Navigator. L’auto dovrebbe chiamare Jeep Grand Wagoneer e sarebbe dovuta arrivare nel 2018, ma una serie di complicazioni ha fatto slittare l’esordio al 2019. Il dubbio della FCA era di natura tecnica e produttiva e sembra sia stato risolto con la scelta di utilizzare una base costruttiva più tradizionale per la Grand Wagoneer, derivata da quella dei pick-up RAM, quindi con il telaio separato e non con la scocca autoportante. Questo consente grandi risparmi economici in termini progettuali e di sviluppo e rende possibile la costruzione in uno degli stabilimenti nei quali vengono fabbricati i pick-up, con gli opportuni aggiornamenti. Dunque il progetto va avanti e la Jeep sembra aver “congelato” lo stile definitivo, come dimostrano i bozzetti trapelati dall'ufficio brevetti americano.

STILE JEEP - La Jeep Grand Wagoneer avrà linee possenti, alla pari di tutti i modelli rivali: le suv in questa categoria hanno dimensioni poco adatte per le strade europee (la lunghezza è superiore talvolta a 510 cm) e appaiono molto massicce, complice il passo allungato e la coda generosa a sufficienza per ricavare un abitacolo con tre file di sedili. L’auto non sembra risentire delle influenze del recente prototipo Jeep Yuntu, che dovrebbe anticipare un modello per il mercato cinese Jeep, ma appare invece molto simile ai modelli già in vendita: il frontale richiama la Grand Cherokee e non tradisce i connotati delle Jeep, a partire dalla griglia anteriore con sette aperture fino agli archi passaruota. La Jeep Grand Wagoneer, nel caso ricevesse il via libera, adotterà potenti motori V6 e V8 e sarà in vendita negli USA a partire da circa 80.000 dollari.

Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
26 maggio 2017 - 17:02
L'adozione del pianale del RAM è la soluzione più sensata in quanto anche Escalade e Navigator derivano rispettivamente dai truck, anche perchè altrimenti non sarebbero rientrati in quella fascia di prezzo, molto apprezzata dagli americani, inoltrandosi in "territori" che non si addicono a Jeep. Dai bozzetti e dai teaser mi piace, ha le proporzioni tipiche dei SUV fullsize con i tratti tipici di Jeep, molto americano. Bello.
Ritratto di UnAltroFiattaro
26 maggio 2017 - 23:46
Personalmente i maxi suv con telaio a longheroni non li ho mai capiti molto... Sono veicoli top di gamma che però utilizzano una struttura portante poco "nobile". Su un pick-up questa caratteristica è giustificata dal tipo di utilizzo che se ne fa, ma su un SUV che dovrebbe essere super confortevole e progettato per far fare al proprietario molte miglia nel massimo confort, mi sembra un controsenso...
Ritratto di Fr4ncesco
27 maggio 2017 - 01:07
Col telaio a longheroni si smorzano meglio i colpi fuoristrada, infatti i 4x4 duri e puri tipo Land Cruiser, Patrol ecc sono così e spesso sono anche mezzi lussuosissimi quindi non credo che il comfort sia così pregiudicato. Poi sono anche più facilmente riparabili e modificabili, quindi si addice al marchio Jeep.
Ritratto di ogiad
29 maggio 2017 - 10:12
il confort con questo tipo di configurazione non è pregiudicato il problema è la sportività, si può avere anche una certa precisione dello sterzo (che di solito nei pickup è ignobile) ma comunque il comportamento in curva non sarà granché... il bello è che loro hanno gia un pickup a 7 posti auto-portante: dodge durango che è un g.cherokee allungato (stessa piattaforma del gls)... solo che per questioni di produzione e logistiche questa jeep verrà prodotta in una fabbrica che produce scocche non autoportanti e sarebbe stato antieconomico produrre nella stessa fabbrica 2 tipi di scocche
Ritratto di Fr4ncesco
26 maggio 2017 - 17:04
Inoltre scocca e telaio separati garantiscono migliore sfruttabilità e affidabilità in fuoristrada.
Ritratto di UnAltroFiattaro
26 maggio 2017 - 23:49
Sbaglio o la Mercedes GLS è l'unica della categoria che adotta una scocca a chassis portante invece che a longheroni?
Ritratto di Fr4ncesco
27 maggio 2017 - 01:10
Mi sembra che anche il Range Rover sia a scocca portante.
Ritratto di Alfiere
28 maggio 2017 - 14:43
1
Ma il GLS nonostante il nome non è altro che il successore del "Classe M" o ML
Ritratto di Fr4ncesco
28 maggio 2017 - 16:35
No, quello è il GLE.
Ritratto di marcoveneto
26 maggio 2017 - 17:14
family feeling molto marcato anche per jeep ormai...tra compass, grand cheeroke e questo, fari e fanali sono circa gli stessi...cambiano le proporzioni
Pagine