NEWS

Jeep Wrangler 2018: le prime immagini

1 novembre 2017

La Jeep ha diffuso alcune foto della nuova generazione della Wrangler che sarà presentata al Salone di Los Angeles.

Jeep Wrangler 2018: le prime immagini

DEBUTTO A LOS ANGELES - Solo poche informazioni accompagnano le prime tre foto ufficiali della nuova Jeep Wrangler una delle fuoristrada per eccellenza, vera e propria icona della casa americana parte del gruppo FCA. Sappiamo che sarà presentata il 29 novembre al Salone di Los Angeles e in quell'occasione saranno diffuse anche tutte le informazioni tecniche a riguardo. La casa si è limitata a dire che sarà dotata di motori più puliti, molte opzioni per il fuoristrada più estremo e dotazioni tecnologiche e di sicurezza più avanzate.

UN LOOK INCONFONDIBILE - Per ora dobbiamo accontentarci di esaminare le forme di questa nuova Jeep Wrangler 2018, che restano assolutamente fedeli a quelle della generazione precedente, tanto che un occhio poco attento faticherà a distinguerle. Comprensibile che i designer della Jeep non abbiamo voluto sconvolgere un'auto che nell'immaginario collettivo è sinonimo stesso di fuoristrada, è "la Jeep". Oltre ai classici elementi di stile che l'hanno resa celebre dalle foto si vede anche il parabrezza reclinabile, una vera rarità oggi giorno.

Jeep Wrangler Unlimited
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
2
0
0
0
VOTO MEDIO
4,5
4.5
4
Aggiungi un commento
Ritratto di hulk74
1 novembre 2017 - 21:24
Esteticamente è come dovrebbe essere. In attesa di dettagli sui motori, penso si possa considerare la perfetta erede della generazione uscente
Ritratto di Rox19
2 novembre 2017 - 13:42
1
5 anni per attenderla e poi di moderno ci sono solo 2 led. Qualcosa in più si poteva fare. Guardate ad esempio il prototipo del defender di qualche anno fa: linea mantenuta ma evoluta.
Ritratto di ogiad
6 novembre 2017 - 16:25
nuova scocca in acciaio hydroformed, motori con opzione micro ibrida, il 2.0 litri turbo da 300 e passa cv, nuovo sistema di trazione della Dana in alluminio ed acciaio, e ci vedi solo i led ...
Ritratto di Agl75
1 novembre 2017 - 22:00
Pare proprio sempre lei. Il parabrezza reclinabile però mi lascia molto perplesso: non siamo più nel ‘45...
Ritratto di AMG
2 novembre 2017 - 09:33
Ma d'estate fa il suo, poi se non avesse quelle caratteristiche che la identificano dal resto che senso avrebbe? Per me fanno bene a rimanere classici. Così come le cerniere delle portiere a vista
Ritratto di filip
3 novembre 2017 - 19:17
Se non piace, basta non comprarla. Se è stata pensata col reclinabile (il parabrazza...) a me non tolgie nte dalla vita. E se non mi toglie nte... chi se ne frega per come è fatta. Magari qlcuno la comprerà proprio per il reclinabile (il parabrazza...): su una strada sterrata, in montagna, quella vera!
Ritratto di Fr4ncesco
1 novembre 2017 - 22:44
Bella, nuova ma sempre uguale a se stessa. La 911 delle 4x4 sia da un pdv di prestazioni, nel rispettivo campo ovviamente, sia per il fattore iconico.
Ritratto di Fr4ncesco
1 novembre 2017 - 23:11
Si ma la Classe G è sempre la stessa dal '79 con lievi modifiche, la 911 non condivide un bullone con la prima ma come la Wrangeler viene continuamente rinnovata mantenendo le proprie forme e caratteristiche.
Ritratto di Fr4ncesco
1 novembre 2017 - 23:59
La Mini attuale però è una reinterpretazione (dal 2001) di quella "originale" di Issigonis con cui ha poco da spartire a partire dalle dimensioni, mentre la Wrangler è un'evolozione con una certa continuità di un modello si ogni volta rinnovato ma sempre fedele a se stesso. La Mini come la 500 e il Maggiolone attuale risultano difatti artificiose di linea. Imho la Cinquecento era più "500" della 500 attuale che invece ne riprende solo lo stile piuttosto che altri fattori (escludiamo il layout originale comunque improponibile oggigiorno).
Ritratto di Fr4ncesco
2 novembre 2017 - 00:04
Preciso artificiose senza accezioni negative, difatti sono riuscite e simpatiche.*
Pagine