NEWS

Il Futuron delle Kia elettriche

Pubblicato 05 novembre 2019

La Kia Futuron è una filante concept car presentata in Cina che potrebbe anticipare lo stile delle prossime Kia a batterie.

Il Futuron delle Kia elettriche

LO STILE DI DOMANI - La maggior parte dei costruttori sta lavorando allo sviluppo di nuove auto elettriche, modelli che si affiancheranno per alcuni anni a quelli tradizionali. Per differenziare i due ambiti, alcuni costruttori stanno sviluppando per le auto “green” un design che le differenzi nettamente dalle altre. Potrebbe essere questo anche il caso della Kia, che ha presentato il prototipo Kia Futuron, una filante crossover il cui aspetto si discosta dai modelli attuali, segno che la concept car potrebbe ispirare le prossime auto elettriche alle quale sta lavorando la casa coreana. 

ALL’INSEGNA DEL MINIMALISMO - La Kia Futuron Concept ha superfici levigate e una carrozzeria dall’aspetto minimale, con sottili vetri laterali e due grandi portiere laterali. Il tetto ribassato (l’altezza è di 155 cm, pochi per una crossover lunga 485 cm) le regala una silhouette molto slanciata, complici inoltre i ben 300 cm di passo. A conferirle una decisa personalità sono anche la grande mascherina, evoluzione di quella presente nelle Kia attuali (si chiama Tiger Face anziché Tiger Nose), e la scalfitura nella fiancata, sottolineata da una striscia di led che trasmette una sensazione di movimento, che unisce visivamente il passaruota anteriore con i rastremati fanali a led. Questi sembrano tagliare in due la parte posteriore, creando una separazione fra l’arcuato lunotto e la rientranza sottostante.

UN MOTORE PER RUOTA - La Kia Futuron ha le batterie montate sotto il pavimento dell’abitacolo e quattro motori elettrici, integrati nelle ruote per migliorare la distribuzione dei pesi e la gestione della potenza: ogni motore dà trazione ad una ruota e ciò permette di avere il 4x4 senza ingombranti collegamenti meccanici fra i due assi delle ruote. Il prototipo è dotato inoltre delle tecnologie per la guida autonoma di livello 4, che permette al guidatore di riposare o lavorare durante un lungo viaggio mentre l’elettronica di bordo controlla sterzo, freni e acceleratore. Non è un caso che gli schienali dei sedili anteriori si possano reclinare, in modo da rendere il viaggio ancora più rilassante per i passeggeri. Attivando la guida autonoma, inoltre, il piantone dello sterzo rientra nella plancia per far aumentare l’agio per il guidatore.



Aggiungi un commento
Ritratto di 82BOB
5 novembre 2019 - 17:58
A me queste ruotone non piacciono proprio... Poi così alta da terra... Mah!?!
Ritratto di Giuliopedrali
5 novembre 2019 - 19:33
Ma questo è solo un prototipo di stile, cioè c'è la forma generale delle linee, poi portiere, proporzioni, ruote, altezza da terra varieranno e saranno pure funzionali, comunque anche Kia ha capito che bisogna sempre fare un'elettrica specifica mai elettrificare un'auto già in produzione.
Ritratto di Gwent
5 novembre 2019 - 20:04
2
"...si affiancheranno per alcuni anni a quelli tradizionali". Salvo poi essere tolte dai listini e non più sostituite viste le vendite costantemente basse (0,6% di quota in Italia ad ottobre). E con la fine degli incentivi in Cina, mercato principale per le ev, il crollo del 70% era inevitabile. Anche negli USA paiono proprio in situazione di stallo per questo motivo stanno cercando di affibbiarle a compagnie di taxi, enti ed amministrazioni varie. Almeno da qualche parte finiranno. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Manuel99
5 novembre 2019 - 23:17
Accade il contrario semmai, in particolare con le citycar. Hanno iniziato Smart e Volkswagen con le Seat Mii e Skoda Citigo a togliere le versioni termiche (ma prima o poi arriva anche la up). Poi sappiamo già che la Ford Ka+ e le Opel Adam/Karl non verranno più importate o prodotte, neanche in versione elettrica, e molto a sorpresa pare che persino Fiat potrebbe abbandonare la Panda. Non nell'immediato sicuramente ma l'intenzione è quella. Sta succedendo lo stesso nell'alto di gamma, le prossime Jaguar XJ, Porsche Macan, Audi A8 saranno solo a batteria. Ti ricordo che praticamente tutte le nuove EV già presentate quest'anno >Corsa, 208, Mini, up, ID.3, XC40, 500 e altre< inizieranno ad essere consegnate solo da gennaio o nel corso del 2020, perché tutti i costruttori hanno la necessità di sfruttarle il più possibile per abbassare la media di CO2. Quindi adesso non figurano in quello 0,6-0,9%. E ricorda anche che le colonnine aumentano sempre di più, i distributori caleranno, persino Unione Petrolifera ha detto che sono troppi. Questo cambio infrastrutturale non potrà che favorire una tecnologia al posto dell'altra, no? https://www.clubalfa.it/75204-distributori-carburante-italia-ce-ne-sono-troppi
Ritratto di v8sound
6 novembre 2019 - 02:42
Infatti Smart, Mii e Citygo quante ne piazzano di elettriche? Ti sfugge un piccolo particolare, ovvero un conto è proporre un altro vendere... Riguardo ai distributori in effetti sono tanti, non so se troppi, ma tanti si. Nei tratti stradali che percorro abitualmente, spannometricamente ce ne sono uno ogni 2 km... se anche chiudessero la metà pensi sia per la presunta diffusione di EV oppure per una più generica, razionalizzazione?
Ritratto di Manuel99
6 novembre 2019 - 15:38
Smart (nuova), Mii e Citigo non lo sappiamo, vedremo tra qualche mese quando iniziano ad essere consegnate... Comunque assolutamente si, finora il fattore principale del calo dei distributori è stato la razionalizzazione della rete, nel 1970 erano 40.000. Però da adesso inizierà piano piano ad esserci anche il fattore EV, solo gli unici veicoli a non aver bisogno di nessun carburante e quando saranno molto diffusi influiranno parecchio. Poi ci saranno anche le stazioni di servizio che si doteranno di colonnine e "sopravviveranno", ne ho già viste due attrezzate tra Ravenna e Cesena per esempio, ma non tutte.
Ritratto di Manuel99
6 novembre 2019 - 15:39
*sono ... sono analfabeta :(
Ritratto di carmelo.sc
6 novembre 2019 - 12:38
kia fa sempre bellissime concept...peccato che poi i modelli di serie siano di una banalità imbarazzante...l' unica con un pò di originalità è la xceed.
Ritratto di Giuliopedrali
6 novembre 2019 - 17:09
Nei paesi extraeuropei i coreani stanno venendo sostituiti dai cinesi, per il design è uguale, le coreane sono piuttosto carine e un pò banali, le cinesi quasi tutte uguali però più avanzate ed armoniose.
Ritratto di Sepp0
6 novembre 2019 - 18:38
Non ho capito: se non le fai a batterie queste forme non sono possibili? E perché?
Pagine