Si chiama Cadenza l'ammiraglia Kia

17 gennaio 2013

Disegnata in Europa, ma dedicata al mercato Usa, è stata presentata al Salone di Detroit.

Si chiama Cadenza l'ammiraglia Kia

TOP DI GAMMA - La Kia presenta al Salone di Detroit la Cadenza, l’ammiraglia di casa lunga 496 cm (poco più di una BMW Serie 5) che se la vedrà sul mercato nordamericano con la Acura RL e la Toyota Avalon. La casa coreana, il cui listino italiano si ferma alla Sorento, spera di ripetere il successo ottenuto oltreoceano dalla berlina Optima, alzando l’asticella con una vettura ancora più esclusiva e tecnologica.

DESIGN EUROPEO - Disegnata dal team capitanato da Peter Schreyer, responsabile del design Kia con sede a Francoforte, la Cadenza ha una linea pulita ed elegante. Il frontale, che a loro detta è ispirato al muso di una tigre, richiama gli stilemi classici del marchio ed è arricchito da particolari cromati e dalle luci diurne a led. Nel profilo laterale spiccano il montante posteriore a forma di “C” e i cerchi in lega da 19 pollici con disegno a turbina (optional). I gruppi ottici posteriori a led si prolungano lungo la fiancata aumentando la sensazione di larghezza, i due terminali di scarico ovali aggiungono un tocco sportivo all’insieme. 
 
 
SENZA FRONZOLI - L’abitacolo della Kia Cadenza ricalca nello stile la pulizia delle linee esterne. Il risultato è un ambiente accogliente rivestito di pelle, legno e cromo. La consolle centrale, leggermente inclinata verso il guidatore, accoglie un orologio analogico tra i pulsanti della climatizzazione e uno schermo da 8 pollici touchscreen per la gestione della navigazione e del sistema di intrattenimento. Un secondo pannello Lcd da 7 pollici è inserito nella strumentazione con schermate personalizzabili.
 
 
NAVI E PELLE INCLUSI - La dotazione di serie della Kia Cadenza prevede clima bizona, sistema di navigazione di nuova generazione, sistema audio con 12 altoparlanti, sedili in pelle, ingresso senza chiave e sedile di guida regolabile elettricamente. A richiesta sono disponibili due pacchetti, il Premium il Technology che comprendono diversi optional interessanti (tra gli altri tetto panoramico, fari HID adattivi, cerchi da 19, cruise control adattivo, monitoraggio angolo cieco e assistenza al mantenimento della corsia di marcia).
 
 
SONO QUASI 300 CV - La Kia Cadenza utilizza il motore più potente mai costruito dalla Kia. Si tratta di un V6 con iniezione diretta della benzina (GDI) in grado di erogare 293 CV a 6.400 g/m e 255 Nm di coppia. La trazione è anteriore, il cambio un automatico a sei rapporti con levette al volante. Il telaio è realizzato per il 60% con acciaio ad alta resistenza per aumentare la rigidità torsionale, le sospensioni sono di tipo McPherson all’anteriore e multilink al posteriore. Sarà in vendita in Nord America a partire dal secondo trimestre del 2013.
Aggiungi un commento
Ritratto di Jinzo
17 gennaio 2013 - 10:53
non bastava la cascada...adesso anche una cadenza... ora manca la cag.ata e la imodium
Ritratto di Fr4ncesco
17 gennaio 2013 - 11:00
Purtroppo qui si sono ispirato troppo ad altri modelli. Il frontale con fari e mascherina è ispirato alla Mondeo, il laterale alla Jaguar XF e il posteriore all'A6. Gli interni plancia esclusa sanno un po da vecchia Serie 5. Un auto semplice senza pretese, la linea tuttavia risulta guardabile però trovo le altre concorrenti migliori. A volte i costruttori mondiali per i nomi si ispirano a parole italiane (chi conosce bene il mondo dell'auto ne sa qualcosa), però a volte sembra che non ne conoscano il significato
Ritratto di TurboCobra11
17 gennaio 2013 - 11:29
è che nel giro di un'altra generazione di auto, 4-5 anni, i coreani saranno alla pari con i tedeschi e speriamo che nei migliori ci saremo anche noi. Buona auto, certo magari non è una bmw o una mercedes, però va ricordato che se da noi auto di segmento E ci sono solo le premium già citate e quasi nient'altro e comunque sempre premium, in Usa ci sono anche le E generaliste, anche le segmento F, come la Cadillac Xts da 517cm e la versione generalista seppur ben fatta, Chevrolet Impala, anche se è considerata una E perchè dopo la Malibu(D) ...Saluti
Ritratto di Fr4ncesco
17 gennaio 2013 - 13:53
Esattamente, negli USA auto del segmento E ed F (ovvero le Full-Size secondo la classificazione americana) sono composte anche da auto che non sono di lusso ma dai prezzi "popolari" che non discostano molto da quelli delle D (Mid-Size), quindi secondo me vedrà scontrarsi con modelli come la Impala o la Taurus appunto e non con BMW e Mercedes. Penso che nel gruppo coreano per i modelli di "lusso" sia destinato il marchio Hyundai, che tuttavia risulterà avere sia modelli popolari che lussuosi (un po come la Honda da noi, vedi la Legend, o se vogliarmo rimanere in Europa con la Citroen, vedi le varie DS e la C6). Magari creando un brand interno come Citroen con DS. Riguardo la qualità della coreane credo che parecchi modelli abbiano già raggiunto le giapponesi (e tedesche), vedi ad esempio gli utlimi modelli come il Santa Fe o i30, i40, Veloster ecc
Ritratto di ivan81
17 gennaio 2013 - 12:02
dopo le ultime kia uscite,che davvero mi piacciono,questa proprio non mi va giù!nel laterale mi sa troppo di jaguar xf,il frontale poi non lo trovo affatto in armonia con il resto del corpo vettura e poi...quei fanali posteriori della venga....no,non mi piace affatto.Ciao a tutto il forum
Ritratto di MatteFonta92
17 gennaio 2013 - 12:26
3
Il nome poteva essere migliore, ma nel complesso l'auto mi pare anonima, ma ben fatta e più originale negli interni. E considerando che si tratta della prima Kia in questo segmento, i loro concorrenti dovrebbero iniziare a preoccuparsi per quello che la Casa coreana potrebbe sfornare in un futuro prossimo.
Ritratto di briar
17 gennaio 2013 - 12:30
Questa macchina non è nuova, esiste dal 2009, è un restyling. Vi prego di correggere
Ritratto di lada-niva22
17 gennaio 2013 - 14:00
...i Coreani raggiungere le europee significa scopiazzarle e incollarne le varie parti creando un nuovo modello...direi che l'obiettivo è anche superato! Vedo un misto di berline Ford,Audi e Jaguar con il frontale delle altre Kia. Contenti loro...
Ritratto di alfista1996
17 gennaio 2013 - 14:52
1
Peccato che il cruscotto sia troppo da "utilitaria" e da inizio anni 2000.
Ritratto di Subaru_Impreza
17 gennaio 2013 - 15:15
Dai siamo seri, le coreane hanno fatto passi da gigante nel giro di un solo decennio, rimangono auto con un buon rapporto qualità prezzo, ma x favore le ammiraglie le lascino fare a chi le sa fare ... mai visto niente di + moscio ed anonimo... di una tristezza imbarazzante e di certo la qualità non è al livello della migliore concorrenza.
Pagine