La Koenigsegg Agera One:1 punta al record

7 marzo 2014

Presentata a Ginevra la Koenigsegg Agera One:1, con l'obiettivo dichiarato dei 440 chilometri orari.

La Koenigsegg Agera One:1 punta al record
FRESCA PER GINEVRA - Avevamo già anticipato qui la nascita del bolide più pazzesco mai creato da Koenigsegg, lo specialista in supercar ad altissime prestazioni. Ma solo a Ginevra abbiamo potuto osservare dal vivo la Agera One:1 (nome che deriva dal rapporto tra peso e potenza, 1340 kg per 1340 cavalli) in tutto il suo “inquietante” splendore. Il primo esemplare, infatti, è stato terminato pochi giorni prima dell'apertura del Salone, giusto in tempo per essere portato nello stand del costruttore svedese.
 
 
TUTTO FATTO IN CASA - Abbiamo così potuto ammirare l'accuratezza delle lavorazioni di ogni singolo elemento, inclusi i fantastici cerchi in fibra di carbonio (materiale con il quale è realizzata gran parte della macchina) che contengono a malapena dei dischi carboceramici che sembrano delle padelle, per quanto sono grossi. E altrettanta ammirazione merita il fatto che la Koenigsegg sviluppi e produca internamente tutta la vettura. Dal 5.0 V8 biturbo, all'elettronica di controllo, ai sedili.   
 
OBIETTIVO 440 - La One:1, comunque, è ancora in fase di sviluppo: la vettura deve essere messa a punto, e in seguito verrà sfruttata a fondo per cercare di conquistare qualche record prestazionale. Come quello della velocità massima per veicoli omologati per circolare su strada e che (in base a simulazioni effettuate al computer) si ipotizza possa raggiungere i 440 km/h.
 
 
COSTA TANTO? POCO IMPORTA! -  Vi è venuta voglia di arricchire il vostro garage con questo bolide così estremo? Ci dispiace, dovete lasciar perdere, anche se il vostro conto in banca è assai solido. Di Koenigsegg Agera One:1 ne verranno prodotti solo sei esemplari, con la consegna del primo prevista per il mese di gennaio del 2015, e il prezzo è stato fissato in 2.850.000 dollari statunitensi (più le tasse): all'incirca, 2.500.000 euro. Ma il problema vero non è il costo esorbitante, quanto il fatto che tutte le auto siano state già vendute. Dove, chiederete voi. Ebbene, una ha trovato casa a Londra e una a Montecarlo, ma quattro se ne andranno in Cina...

 

Koenigsegg Agera
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
20
0
3
0
5
VOTO MEDIO
4,1
4.07143
28
Aggiungi un commento
Ritratto di catanzaresenapoletano
7 marzo 2014 - 16:53
Esagerata l'auto (anche per quanto riguarda il fattore bellezza), esagerato il prezzo. I cinesi, comunque, conquisteranno il mondo.
Ritratto di PariTheBest93
7 marzo 2014 - 18:54
3
Eh? Vedi che sono svedesi... Auto magnifica!
Ritratto di catanzaresenapoletano
7 marzo 2014 - 19:03
Mi riferivo al fatto che la maggior parte di queste automobili sono state acquistate da cinesi, segno che lì non se la passano proprio male.
Ritratto di PariTheBest93
7 marzo 2014 - 19:26
3
Si hai ragione ho letto dopo ;) Resta il fatto che lì vivono un miliardo di persone (1/7 della popolazione mondiale) quindi anche la percentuale di persone benestanti è elevata, ma la maggior parte non credo, saluti ;)
Ritratto di catanzaresenapoletano
7 marzo 2014 - 19:36
I fattori che stanno rendendo i cinesi benestanti sono multipli, è uno dei pochi paesi al mondo che la crisi la sta vivendo contromano, indipendentemente dal numero della popolazione :P saluti!!
Ritratto di PariTheBest93
7 marzo 2014 - 19:58
3
In effetti con tutti i veleni che si respirano lì, la popolazione povera muore perché non può permettersi le cure, quindi rimane solo la gente ricca...
Ritratto di Chromeo
7 marzo 2014 - 17:00
Devo dire che mi piace, anche se come potenza è esagerata
Ritratto di MatteFonta92
7 marzo 2014 - 17:11
3
Una ipercar che non bada solamente alla pura potenza, ma anche all'estetica: ha una linea semplice e senza troppi fronzoli, ma proprio per questo molto bella. E, considerando il tipo di auto, è un fattore tutt'altro che scontato. Comunque il fatto che ben 4 dei 6 esemplari costruiti siano stati comprati da dei cinesi la dice lunga sulla disponibilità economica di questi "nuovi ricchi"; peccato che quasi sempre in Cina "ricchezza" faccia rima con "stupidità".
Ritratto di mario opel
7 marzo 2014 - 19:45
Meglio la bugatti
Ritratto di Boys
9 marzo 2014 - 19:13
1
Consentimelo ma viste da due metri..al salone di Ginevra ...sono tutte estreme e bellissime ma nessuna è come la Pagani Zonda Revolucion
Pagine