NEWS

L’Audi R8 si aggiorna

24 ottobre 2018

A tre anni dal debutto la seconda generazione della supersportiva R8 si rinnova nel look e nei motori V10: ora hanno 570 e 620 CV.

L’Audi R8 si aggiorna

PIÙ GRINTA - È la mitica sportiva Audi Quattro del 1980 ad aver ispirato le novità allo stile attese all'inizio del 2019 sull’Audi R8, che sarà in vendita con aggiornamenti per l'estetica, il comportamento di guida ed il motore V10 aspirato di 5.2 litri. A cambiare è soprattutto il frontale, dove si trova una mascherina più larga e spigolosa, oltre a prese d'aria maggiorate ai suoi lati. Sulla R8 del 2019 cambiano inoltre il “baffo” anteriore con funzione aerodinamica (è più largo), arrivano i nuovi colori grigio Kemora e blu Ascari e si possono avere tre pacchetti di stile per la carrozzeria, con i quali personalizzare il baffo anteriore, l'estrattore posteriore e le paratie a copertura delle “pance” laterali. Con l'aggiornamento fanno il loro debutto sull'Audi R8 tre feritoie sopra la griglia anteriore, già viste sulla nuova A1 e ispirate proprio alla Quattro, la coupé diventata una leggenda per le sue ripetute affermazioni nei rally.

FRENA MEGLIO - A richiesta sulla Audi R8 edizione 2019 si possono avere le ruote alleggerite di 20” (comprese nel prezzo sono di 19”), i potenti dischi carboceramici e una barra stabilizzatrice anteriore costruita in alluminio e materiale composito, che secondo quanto annunciato dalla casa tedesca fa risparmiare circa 2 kg rispetto a quella standard. Non c'è bisogno però di ordinare i costosi freni optional per ottenere rallentamenti a prova di Gp: i tecnici della casa tedesca hanno lavorato infatti sull'elettronica e migliorato il software che controlla il sistema di controllo della stabilità Esp, grazie al quale ora la R8 si ferma 1,5 metri prima del vecchio modello nelle “staccate” da 100 a 0 km/h e 5 metri prima in quelle da 200 a 0 km/h. La sportiva è dotata inoltre di migliorie alle sospensioni, di uno sterzo più preciso e di tre nuovi programmi di assistenza alla guida, che permettono al pilota di gestire meglio la potenza su strada asciutta, bagnata o innevata.

SALE LA POTENZA - L'unico motore disponibile per l'Audi R8 rimane il benzina aspirato di 5.2 litri, montato dietro la cabina di guida (in posizione centrale-posteriore) per migliorare la distribuzione dei pesi. La potenza sale di 30 CV e raggiunge i 570 CV per il 5.2 della versione R8 V10, che “brucia” lo 0-100 km/h in 3,4 secondi e raggiunge i 324 km/h, mentre la più costosa R8 V10 Performance raggiunge i 620 CV (+10 CV) e copre lo 0-100 km/h in 3,1 secondi, un dato paragonabile a una rivale come la McLaren 570S. La casa tedesca non ha rivelato per il momento dov'è intervenuta per ottenere queste migliorie, o se abbia apportato rivisitazioni al cambio e alla trazione integrale. Le novità sono disponibili per la R8 Coupé e la R8 Spyder.

Audi R8
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
134
64
63
27
66
VOTO MEDIO
3,5
3.4887
354


Aggiungi un commento
Ritratto di Rikolas
24 ottobre 2018 - 10:26
Non ho mai capito il significato delle supercar di marchi generalisti come Audi, Alfaromeo, Mercedes e BMW, che senso hanno? Un cliente facoltoso che ha soldi da spendere per questa categoria di auto, non guarda ai suddetti marchi, al contrario si rivolgerà a case presitgiose (ed esclusvie) come Ferrari, Lamborghini e Porsche (anche se quest'ultima si è molto svalutata ultimamente). Il vero amatore facoltoso ricerca marchi importanti, esclusivi, non "comuni" e diffusi, ergo una R8 non ha minimamente senso, è pur sempre un Audi seppur be n piazzata, ma ila casa quella è. Stesso discorso per marchi simili a grande diffusione, ecco perchè ritengo la scelta do Porsche abbastanza scellerata, da marchio esclusivo è diventato nazional-popolare, troppa diffusione significa un impoverimento del marchio e una conseguente svalutazione sul mercato (Cayenne, Macan, Boxster). Le supercar dovrebbero appannaggio esclusivo di marchi prestigiosi, niente case generaliste a diffusione di massa.
Ritratto di Alfiere
24 ottobre 2018 - 10:29
1
Per violazione della policy del sito.
Ritratto di gjgg
24 ottobre 2018 - 11:00
1
Sì però magari chi ha un paio di concessionarie Audi, per portare acqua al proprio mulino come top di gamma per girarci preferirà presentarsi con una Audi R8 piuttosto che con una Lambo o Porsche che vabbé stesso gruppo ma comunque in un certo senso sono la concorrenza. Sul fatto invece di Porsche, effettivamente c'è stato un periodo in cui sembrava sovrapponibile a Ferrari
Ritratto di troy bayliss
24 ottobre 2018 - 11:39
1
audi e lambo non si sovrapporranno mai a meno che cambino proprietario...è una scelta precisa per immettere prodotti sul mercato senza sovrapposizioni
Ritratto di Giuliopedrali
24 ottobre 2018 - 12:00
A me sembra sempre poco più che un carrettone, ne ho vista una bianco madreperla spider, targa svizzera parcheggiata in mezzo alle Micra, le Punto o le Fiesta e non risaltava...
Ritratto di troy bayliss
24 ottobre 2018 - 12:03
1
forse ti son caduti gli occhiali...può nn piacerti ma dire certe cose è da faziosi
Ritratto di gjgg
24 ottobre 2018 - 13:34
1
In effetti in più stanno allineandosi alla linea FCA che ha fatto un po' scuola sul fatto di non sovrapporre brand del medesimo gruppo
Ritratto di troy bayliss
24 ottobre 2018 - 13:44
1
Mah che i tedeschi debbano imparare da fca..mi pare strano, basti pensare al porsche Cayenne e touareg ecc
Ritratto di gjgg
24 ottobre 2018 - 13:48
1
Beh, il common rail sulle auto diesel per esempio...
Ritratto di ForzaItalia
25 ottobre 2018 - 08:24
Hanno cancellato il commento di Alfiere ma non quello di rikolas... qualcuno saprebbe spiegare perchè?
Pagine