NEWS

Ladri (per passione) nell’ex stabilimento Alfa Romeo

21 giugno 2013

Sventato dai carabinieri un tentato furto di cimeli nella fabbrica di Arese.

Ladri (per passione) nell’ex stabilimento Alfa Romeo
QUATTRO TEDESCHI E DUE AUSTRIACI… - Sembra l’inizio di una  barzelletta, ma non lo è. Si tratta, invece, di sei appassionati alfisti, di età compresa fra 41 e 46 anni, che, approfittando dei lavori in corso per lo smantellamento degli ex stabilimenti Alfa Romeo di Arese, presso Milano (al loro posto sorgeranno un centro commerciale e abitazioni), lo scorso 19 giugno si sono introdotti nell’area a caccia di cimeli per la loro collezione. Fra le “rarità” trafugate, cartelli con il logo Alfa Romeo e con le scritte “sgancio generale sala motori” e.. “toilette”. Ma un’altra scritta li ha messi in allarme: quelle sulle porte di un’auto dei Carabinieri. Dopo una fuga tentata passando sui tetti dei capannoni in demolizione, gli alfisti improvvisati ladri hanno concluso la loro avventura in caserma, con una denuncia a piede libero per furto.


Aggiungi un commento
Ritratto di Sprint105
21 giugno 2013 - 12:27
neanche si può dire che erano i soliti italiani
Ritratto di marcoveneto
21 giugno 2013 - 12:37
no sbagliato..erano pensa un po..tedeschi...l'ho sentita ieri x la radio questa notizia e dicevano che erano degli alfisti sfegatati tedeschi..certo che comunque se quei cartelli li buttano via per fare un centro commerciale tanto vale darli a questi ladruncoli..
Ritratto di IloveDR
21 giugno 2013 - 12:44
4
di Alfa Romeo, che è il caso di vendergliela insieme al'ex stabilimento di Arese. La loro passione e la loro capacità economica faranno risorgere lo storico marchio con auto fedeli alla tradizione milanese e dall'ex stabilimento ne ricaveranno un museo automobilistico all'altezza di quello BMW a Monaco di Baviera. Bisogna mettere da parte l'orgoglio, ammettere le proprie colpe e ricominciare a produrre auto degne di quel marchio...prima che sia troppo tardi!!!
Ritratto di krystyanet
21 giugno 2013 - 14:14
3
Preferisco vedere l'Alfa Romeo in fiamme e sottoterra che in mano ai tedeschi. Una Alfa Romeo Passat non si può neanchè immaginare. Tanto ora produrrano pure la Lambrghini R8... Ripeto meglio chiusa che in mano a Vag
Ritratto di 911 Carrera
21 giugno 2013 - 23:31
Con telai americani. Meglio bruciare anche loro.
Ritratto di Fr4ncesco
22 giugno 2013 - 15:26
Il telaio di Maserati Ghibli e Quattroporte è stato progettato da Maserati e Ferrari, l'unico componente Chrysler è la pedana dove si poggiano i piedi, per il resto si tratta di una piattaforma inedita di nuova concezione.
Ritratto di 911 Carrera
22 giugno 2013 - 23:25
pianale AMERICANO.....bho, forse mi confondo io.
Ritratto di bombolone
21 giugno 2013 - 13:04
Non è mai successo che qualcuno andasse a rubare "cimeli" (chiamiamoli così) in uno stabilimento tedesco...
Ritratto di AyrtonTheMagic
24 giugno 2013 - 21:21
2
perché è vero quello che dici, ma è anche vero che i marchi blasonati tedeschi sono in piedi.. e non ridotti come l'Alfa Romeo, dove la sua sede storica è un mucchio di macerie. senza polemica
Ritratto di Fr4ncesco
21 giugno 2013 - 13:16
Meglio che finiscano ad appassionati che in una discarica, come probabilmente avverrà,
Pagine