NEWS

Lamborghini: nel 2015 creati 150 posti di lavoro con la Urus

26 gennaio 2016

L'esclusiva suv attesa per il 2018 promette di essere la più veloce del mondo. Nel frattempo, record di vendite per l'anno appena concluso.

Lamborghini: nel 2015 creati 150 posti di lavoro con la Urus
RECORD DI VENDITE - La Lamborghini ha salutato il 2015 con il record di vendite: 3.245 unità a livello mondiale, risultato non certo da sottovalutare per un'azienda che produce supercar e la cui gamma è attualmente composta da due soli modelli, la Huracán e la Aventador, con prezzi che in Italia partono da 206.790 euro. Oltre a questo, va registrato un incremento occupazionale significativo: i dipendenti sono dichiaratamente arrivati a quota 1.300, con 150 assunzioni a tempo indeterminato solo nello scorso anno.
 
PIANI DI ESPANSIONE - Addetti alle linee, tecnici e specialisti: questi i profili dei nuovi dipendenti Lamborghini. Il presidente Stephan Winkelmann ha sottolineato come, negli ultimi cinque anni, il totale sia di 600 assunti a tempo indeterminato - poco meno della metà dell'attuale forza lavoro per l'azienda di Sant'Agata Bolognese di proprietà del gruppo Volkswagen. I 150 nuovi dipendenti sono per la maggior parte orientati al progetto Lamborghini Urus (nelle foto), la suv che vedrà la luce nel 2018 sulla base della piattaforma di Audi Q7 e Porsche Cayenne, costituendo il terzo modello della casa: punta a essere la suv più veloce al mondo, e adotterà un motore V8 biturbo, il primo prodotto dalla Lamborghini. Se la data d'uscita sembra ancora lontana (non più di tanto, visto che è ipotizzabile la “prima” assoluta al Salone di Francoforte nel 2017), il progetto sembra procedere spedito: già in questo mese altri 30 nuovi addetti sono stati assunti per le linee produttive.
 
EFFETTO URUS - Stando a Winkelmann, la produzione della Urus (la prima suv Lamborghini, senza tuttavia dimenticare il prototipo Cheetah, l'esemplare unico LM001 e la piccola produzione della LM002 con il V12 della Countach) porterà al raddoppio del sito produttivo, che dagli attuali 80.000 mq raggiungerà una superficie coperta di 150.000 mq, e ad altre 300 assunzioni e più, per un totale in prospettiva di 500 imputabili alla sola suv. Segno che, oltre alle supersportive, la Lamborghini intende allargare i propri orizzonti. Ed entrare in diretta concorrenza con la cugina Bentley Bentayga.


Aggiungi un commento
Ritratto di SINISTRO
26 gennaio 2016 - 17:12
3
Almeno sono andate bruciate solo le vendite....
Ritratto di Gasswagen
27 gennaio 2016 - 13:20
Ma ti sei reso conto della prostrazione di una rivista pseudo di riferimento nei confronti dell'Audi-Lamborghini? Sono 8 (otto) giorni che rompe i ma.roni con una aventador come se tutti fossimo li in fila per prenotarne una. Ma basta per favore; quando la Lamborghini non era VAG manco la defecavano. Vergognosi, non se ne può veramente piùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùùù!!!
Ritratto di Pelide
26 gennaio 2016 - 18:13
Per distacco sará il suv piú bello della storia dell'auto, ma qualcosa di fascino il marchio perde comunque. Vi immaginate di proporre agli inglesi un suv mclaren o lotus?
Ritratto di Gasswagen
26 gennaio 2016 - 18:22
Si ma ai teteschi non frega nulla se perde fascino, non è FERRARI!
Ritratto di Damien Gelmini
26 gennaio 2016 - 18:30
4
Ipocrita o LEVANTE?
Ritratto di SINISTRO
27 gennaio 2016 - 09:33
3
Urus o urea?
Ritratto di SINISTRO
27 gennaio 2016 - 12:19
3
no, dai, mi riferivo all'additivo per motori..
Ritratto di Gasswagen
27 gennaio 2016 - 12:54
Appunto: l'orina contiene urea!
Ritratto di Damien Gelmini
26 gennaio 2016 - 18:36
4
In effetti quando vedo un Aventador la confondo sempre con la A5
Ritratto di Damien Gelmini
26 gennaio 2016 - 20:04
4
Ti ricordi in quale stagione e puntata lo ha detto? (O almeno quale anno e per quale Lamborghini) ho tutte le puntate nel pc ma questa non me la ricordo proprio e vorrei tanto rivederla
Pagine