NEWS

Un "toro scatenato" al Nürburgring

22 settembre 2010

Un prototipo dell'erede della Murciélago, nome in codice Jota, è stato sorpreso mentre eseguiva dei test sul tracciato tedesco. Mantiene le proporzioni dell'attuale modello, ma ha un alettone retrattile e dovrebbe avere un V12 da circa 700 CV.

AVVISTAMENTI - Mentre la Lamborghini continua a diffondere “teaser”, ovvero immagini di particolari, del prototipo che anticipa l'erede della Murciélago (conosciuta finora con il nome in codice Jota) e che sarà svelato al Salone di Parigi (li vedi qui), un esemplare è stato “paparazzato” oggi dai nostri fotografi sul circuito del Nürburgring durante dei test di sviluppo.

Lamborghini vera 4 2010 09


GROSSE PRESE D'ARIA
- Nonostante le pesanti camuffature, si possono fare alcune considerazioni. Anche il nuovo modello sarà molto basso e largo, con proporzioni simili a quelle della Murciélago: andamento “a cuneo” della carrozzeria, frontale corto e “affilato” e coda massiccia dove trova posto il motore (in posizione centrale-longitudinale). Rispetto a recenti modelli supersportivi come la Ferrari 458 Italia che hanno un aspetto molto “pulito”, con poche prese d'aria, la nuova Lamborghini sembra avere delle grosse fenditure sulla fiancata e dietro i finestrini. Inoltre, ampi sfoghi per l'aria calda sono ricavati anche nella coda, appena sotto dei sottili fanali con luci a led, sempre a sviluppo orizzontale.

Lamborghini vera 2 2010 09


SPOILER RETRATTILE
- Come sulla Murciélago lo scarico è centrale, ma anziché essere composto da un unico elemento, dovrebbero esserci quattro tubi di forma squadrata, come si intravvede dalle foto. Altri elementi di novità sono lo spoiler retrattile (si alza in velocità per aumentare il carico aerodinamico) e la copertura a listelli per il cofano motore come sulla Lamborghini Reventón. Proprio da quest'ultima, l'erede della Murciélago dovrebbe trarre ispirazione per le forme, che richiamano quelle dei caccia "stealth" F-117 dell'aviazione americana.

Lamborghini vera 3 2010 09


V12 da 700 CV
- Secondo le indiscrezioni, l'abitacolo della nuova Lamborghini Jota offrirà più spazio e una migliore ergonomia per la posizione di guida grazie a un tunnel centrale dal minore ingombro per l'adozione di un cambio robotizzato al posto del manuale a sei marce. Questo non dovrebbe essere un doppia frizione, ma un'evoluzione dell'attuale “e-gear”, sempre abbinato sempre alle quattro ruote motrici. “Cuore” della nuova Lamborghini dovrebbe essere un V12 cresciuto fino a 7 litri e in grado di erogare circa 700 CV.

UN VERO "MISSILE" - Le nostre "spie" che l'hanno vista dal vivo al Nürburgring ci hanno assicurato che il prototipo delle foto aveva delle prestazioni quasi incredibili rispetto alle altre auto: addirittura in uscita di curva, in piena accelerazione, riusciva a sopravanzare agevolmente una Nissan GTR come fosse "ferma". Inoltre, dai suoi scarichi usciva un suono degno di un'auto da corsa. Altra indiscrezione interessante raccolta sul campo riguarda il nome provvisorio: alcuni ben informati chiamavano questa nuova "Lambo" Vela. Staremo a vedere se verrà confermato.

Aggiungi un commento
Ritratto di RENAULT
22 settembre 2010 - 19:02
che cattiveria!!!
Ritratto di babins93
22 settembre 2010 - 19:16
non so voi ma il muso mi sembra simile a una ferrari o anche a una mclaren stradale (le luci no)
Ritratto di ggiuseppeg
22 settembre 2010 - 19:33
mamma mia camuffata cosi sembra un catorcio da autodemolizione comjnque sembra davvero molto bella e a detta di alvolante anche molto prestazionale...
Ritratto di Blackjack
22 settembre 2010 - 20:37
mi ricorda una mclaren ... non vorrei che sotto sotto ... la cosa non mi sorprenderebbe però, sarebbe come vedere una ferrari con un muso che si rifà alle subaru! ahahah cmq se la kiamano "jota" non lo condividerò come nome... deve essere qualcosa di più significativo... "jota" è da utilitaria!
Ritratto di daytona
23 settembre 2010 - 18:37
La Jota era una versione speciale della Miura, preparata dal collaudatore Bob Wallace. Andò distrutta in un incidente. Jota è la lettera greca con cui veniva indicato un allegato del regolamento sportivo che riguardava l'omologazione delle vetture GT. Molte Miura furono riconvertite in repliche della Jota. Il nome, quindi, è pienamente legittimo.
Ritratto di tomkranick
22 settembre 2010 - 20:41
La Lamborghini è come una donna.Si aspetta che si tolga i veli, per poterla giudicare
Ritratto di Boghero
22 settembre 2010 - 21:47
Direi che più dell'F117.. se docessi fare un paragone direi F22 o F35... sono 20 anni di design... comunque complimenti a lamborghini.. vederle e sentirle per strada è sempre e mozione..
Ritratto di leongalaxy
23 settembre 2010 - 19:00
esattamente ti do pienamwente ragione! l'F117 non centra nulla con la linea di questa nuova Lambo. mi spiace contraddirti sul F-35 ma neanche quello centra mente confermo pienamente la somiglianza nelle line dell'F22 Raptor il bombardiere nucleare! ottimo spirito di osservazione!
Ritratto di Domenico79
22 settembre 2010 - 22:03
1
che mi aspettavo sta arrivando grande lambo...
Ritratto di Simon99
22 settembre 2010 - 22:19
Finalmente si riesce a capire come sarà la nuova Lamborghini.
Pagine